The Craving Mind

Il desiderio è un'esperienza emotiva travolgente che produce un forte, spesso travolgente, bisogno di consumare un farmaco. Il desiderio di droghe è abbastanza spiacevole e aumenta l'attrattiva del comportamento di assunzione di droga. Sotto intenso desiderio, i tossicodipendenti prendono decisioni altamente distorte per alleviare il dolore del ritiro. Durante lo stato di brama le persone sperimentano una disconnessione tra ciò che desiderano al momento e ciò che è meglio per il loro interesse personale a lungo termine. I seguenti illustrano sei cambiamenti temporanei nei giudizi dei tossicodipendenti a causa della brama che può contribuire a fallire l'autocontrollo.

1. Una mentalità ristretta

Le voglie restringono l'attenzione in modo tale che ai sentimenti, ai pensieri, agli impulsi, agli stimoli e ai desideri attuali venga dato un peso aggiuntivo, mentre gli obiettivi, le ambizioni oi piani futuri sembrano meno consequenziali.

2. Dissonanza cognitiva

La dissonanza cognitiva suggerisce che i tossicodipendenti possono modificare i loro processi di ragionamento per supportare la soddisfazione degli impulsi. Ad esempio, un fumatore può ragionare che "poiché fumo, non può essere molto pericoloso".

3. Monitoraggio

Il monitoraggio e l'auto-consapevolezza sono le componenti cruciali dell'autocontrollo. Il monitoraggio può rivelarsi difficile durante stati altamente emotivi. L'insuccesso dell'autocontrollo si verifica quando un individuo si occupa solo del presente immediato e non monitora le incongruenze tra gli interessi correnti e gli obiettivi a lungo termine.

4. Bias verso il presente

I tossicodipendenti diventano estremamente concentrati sulla gratificazione immediata quando sono assetati di droga. Il desiderio affolla virtualmente tutte le considerazioni, tranne la droga. Questo porta a una sorta di "visione a tunnel" da parte del tossicodipendente. Un tossicodipendente può avere credenze accurate sugli effetti disastrosi del farmaco sulla sua vita, e tuttavia ignorarlo a causa di una miopia indotta da dipendenza che porta ad agire contro il suo giudizio migliore.

5. percezione del tempo

Gli individui nello stato di bramosia sperimentano il tempo in modo diverso, cioè con un costo maggiore. I dati suggeriscono che mentre si aspetta di fumare, il tempo può sembrare che passi più rapidamente quando i fumatori non sono assetati di quando si trovano in uno stato bramoso. La disfunzione di "orologio interiore" porta ad una maggiore attenzione al presente e ad una sovrastima del tempo.

6. Vuoto di empatia da freddo a caldo

Questo concetto descrive la tendenza delle persone quando "fredde" (cioè non bramano) a interpretare male come si comportano quando "caldo" (cioè, brama). Un esempio potrebbe essere una dieta a stomaco pieno che preannuncia il suo futuro successo nel resistere agli alimenti allettanti (torta al cioccolato). L'incapacità di anticipare il disagio della brama può aiutare a spiegare il sotto-apprezzamento della brama futura o, per sopravvalutare le proprie capacità di resistere alle voglie.

In breve, un aspetto chiave della ricaduta (fallimento dell'autocontrollo) è il modo in cui le voglie possono distorcere il ragionamento pratico, tipicamente in modi che è difficile da realizzare in quel momento, o da immaginare e pianificare in anticipo. Tuttavia, le persone hanno un'intuizione notevolmente limitata sull'influenza della brama sui loro atteggiamenti, preferenze e comportamenti. E i tossicodipendenti continuano a sottovalutare la forza motivazionale delle voglie. In AA, si dice spesso che "più si è lontani dall'ultima bevanda, più si avvicina alla prossima". L'incapacità di apprezzare il potere della brama può portare i tossicodipendenti a sovraesporre se stessi alla tentazione che potrebbe compromettere i loro obiettivi .

Solutions Collecting From Web of "The Craving Mind"