The Brutal Honesty di Hard Rock Songwriting

A volte niente mi tiene insieme alle giunture.

– "Home Sweet Home" di Mötley Crüe

Sono passati più di 30 anni da quando il Parents Music Research Center (PMRC) ha messo sotto processo la musica hard rock e heavy metal, accusando i suoi fan e musicisti di minare i valori della famiglia e persino di incoraggiare la violenza e il suicidio nei bambini. Eppure, la ricerca ha dimostrato non solo che queste forme di musica non sono dannose, ma possono effettivamente essere utili e gli appassionati di forme musicali più pesanti sono, per la maggior parte, pacifici e ben adattati. E invece di essere indeboliti dalle accuse, questi generi di musica sono ancora fiorenti, vantando musicisti con alcune delle carriere più durature, festival di successo e fan fedeli.

Nikki Sixx, Provided by Eleven Seven Music
Fonte: Nikki Sixx, fornito da Undici sette musica

Perché?

Per arrivare al nocciolo della questione, ho parlato con tre cantautori di gruppi che sono stati alternativamente etichettati come "hard rock" e "heavy metal": Nikki Sixx di Mötley Crüe ("Home Sweet Home") e Sixx: AM ("Lies"). of the Beautiful People "), Jacoby Shaddix di Papa Roach (" Last Resort ") e Zoltan Bathory di Five Finger Death Punch (" Wrong Side of Heaven ") – per comprendere l'arte del songwriting hard rock e heavy metal e perché le canzoni di questi generi può essere così avvincente e ispirare tale devozione.

Mentre questi tre musicisti differiscono un po 'nel loro approccio, convergono sulla semplice verità che al centro del loro songwriting è un'onestà brutale e cruda che viene dal totale immergersi in una storia o un'emozione. E così facendo, questi artisti creano un luogo consapevole e meditativo dove loro ei loro fan possono esplorare le proprie lotte senza soccombere a loro – avendo contemporaneamente un piede nell'oscurità e un piede nella luce.

Ogni artista ha iniziato il percorso di songwriting da un luogo diverso. Sixx mi ha detto: "Ho iniziato a scrivere canzoni prima di sapere cosa fosse il songwriting. Stavo scrivendo testi alle filastrocche. Con il passare degli anni, ho iniziato a scrivere racconti e poesie e ho sempre avuto questi ritmi e melodie nella mia testa. Ma a quel punto non ho mai pensato veramente all'idea di scrivere canzoni ".

Jacoby Shaddix, Provided by Eleven Seven Music
Fonte: Jacoby Shaddix, fornito da Undici sette musica

Shaddix ha descritto come ha iniziato a scrivere canzoni con Papa Roach. "Eravamo una band da garage. E quando ho iniziato a scrivere canzoni, si trattava solo di cose insensate, solo per fare rumore ", ha detto.

Per quanto riguarda Bathory, il suo interesse per il songwriting ha seguito il suo interesse per il suonare la chitarra. "Quando si tratta di songwriting, direi che fin dall'inizio, quando inizi, impari lo strumento perché ti interessa. Stai prendendo piccoli passi. Impari qualche spavalderia tecnica sulla chitarra. Ma questo è lontano, lontano dal songwriting. Sono diventato un cantautore quando ho lasciato la spacconata dietro ", ha detto.

E mentre ciascuno di questi artisti arrivava a scrivere canzoni da un luogo leggermente diverso, sembrava esserci accordo sul fatto che una "canzone" proviene dal desiderio di trasmettere un'idea, un'emozione o una storia con completa onestà.

"Quasi tutte le mie canzoni sono associate a un'esperienza – qualcosa che ho vissuto o vissuto attraverso qualcun altro", ha detto Sixx. "E penso che, come autore di canzoni, è molto importante essere onesti al 100%, non preoccupati che si adatti a un formato. Si tratta di passione e onestà. "

Questa verità non è sempre carina, ha spiegato Shaddix, "Ero in ultima analisi durante la mia vita da adolescente, in cui ho iniziato a dare uno sguardo serio a me stessa. È stato allora che ho iniziato a scrivere testi sulla mia esperienza personale – dall'angoscia, dal dolore, dalla frustrazione, dall'aggravamento. Sembrava sempre che i miei testi provenissero da questo posto oscuro dentro me stesso. "

Zoltan Bathory, Provided by 10th St Entertainment
Fonte: Zoltan Bathory, fornita da 10th St Entertainment

A volte questa verità non è necessariamente trasmessa verbalmente, ma piuttosto è trasmessa attraverso il sentimento della musica. Ma Bathory ha descritto che questa forma di "verità" non è meno reale. "Molte volte, quando scrivo, ho delle immagini in movimento nella mia testa. Stavo iniziando a guardare davvero compositori che stanno componendo brani per film. Diciamo che stai guardando un film dell'orrore e che la traccia della canzone è sbagliata: spunta immediatamente. Quindi c'è un'immagine e una connessione che noti. È un'impronta culturale? O è qualcosa di più profondo in noi quando la musica ti fa sentire in un certo modo? Colpisce qualcosa nel profondo del tuo essere acquisito attraverso una vita di abitudini sociali? Tu non sei un autore di canzoni se non capisci questo ", ha detto Bathory.

Per facilitare questa onestà nel songwriting, gli artisti hanno descritto come avevano bisogno di essere aperti per esplorare diversi aspetti di se stessi e del mondo che li circonda. Questo forse non dovrebbe essere sorprendente considerando che la ricerca mostra che le persone a cui piacciono le forme più pesanti di musica come metal, rock o hardcore punk, in realtà mostrano un tratto di personalità noto come "apertura all'esperienza", per cui sono più disposti ad accettare e esplorare diversi sentimenti e idee.

"Nel songwriting, devi essere in un ambiente in cui una parola, 'sì,' è la risposta a tutto", ha spiegato Sixx. "Quindi, se sto scrivendo una canzone con te e tu dici qualcosa, io dico" sì "e me ne vado, ed è come un flusso di coscienza. Tu dici qualcosa, io dico qualcosa, tu dici qualcosa e questo è un ambiente in cui "no" non è una parola che si abitua facilmente. E continuiamo a creare. Se non è buono, si rivelerà. Ecco come la creatività funziona davvero meglio per me. Gli do un forum. Gli do un parco giochi. L'ho lasciato andare. "

Questa mentalità aperta significa essere disposti ad accettare un'idea ogni volta che può accadere e che spesso non rientra nei confini delle sessioni standard di songwriting. Per Shaddix, "Mi colpirà sempre e ovunque. Una volta, scrivevo su un tovagliolo in un ristorante o, quando ero fuori in preda alla mia vita da asino, sarebbe stato su un tovagliolo da bar. Ma mi colpirà solo ", ha detto. "La creatività è una di quelle cose in cui non mi limiterò a sedermi e ad essere creativo. Sarò a metà conversazione con qualcuno, e loro diranno qualcosa, e io vado, 'Oh, wow! Ho bisogno di scrivere su questo. '"

Spesso il soggetto della canzone è incappato piuttosto che guidato verso. Secondo Bathory, "C'è il momento in cui stai giocando con il tuo strumento e trovi qualcosa di interessante. Quando trovi qualcosa di interessante … hai una sensazione o un'atmosfera e poi inizi a sviluppare una storia ", ha detto. "A volte, sono stato influenzato da una storia, forse da un film, forse da una storia vera. A volte, sono stato influenzato da qualcosa di molto più complesso. Quindi, proviene da tutti i canali. "

Parlando del processo di songwriting, tutti gli artisti hanno descritto ciò che può essere considerato un flusso . Il flusso è uno stato meditativo e consapevole di "concentrazione senza sforzo", una completa immersione nell'esperienza. Il flusso può accadere in tutto ciò che facciamo – lavorando, ascoltando musica, meditando o esercitandosi – ma di solito è caratterizzato da un'intensa concentrazione su qualcosa in cui l'altro rumore del mondo, sia internamente che esternamente, viene chiuso in favore di un particolare attività.

Ogni artista ha descritto come crea un ambiente che favorisce il flusso. Un elemento chiave è l'idea che il songwriting non è tanto creare la canzone, ma piuttosto scoprire la canzone.

A volte i cantautori devono creare uno spazio fisico specifico per raggiungere il flusso. Shaddix ha descritto: "Mi sono reso disponibile solo per la musica e per la scrittura. Dal lunedì al venerdì, ero a Las Vegas e sono andato a casa nei fine settimana. Tutta la settimana ero in studio da 1 come il pomeriggio all'1 o 2 del mattino e mi limito a scrivere, scrivere e riscrivere. Sapevo che ero lì per scrivere canzoni, quindi cercavo sempre qual è la prossima cosa. Sto staccando questi strati di sé, scavando nelle mie cose e scrivendo. "

"Scrivo ciò che la musica mi sta dicendo perché la musica risveglierà qualcosa – una sensazione, un'emozione o una situazione che ho vissuto. E questo è ciò che ispira l'ispirazione molte volte. Continuo a dire alla mia band, 'la storia è già raccontata nella musica, ho solo bisogno di connettermi' ", ha detto Shaddix. "Le canzoni erano già state scritte e ho solo bisogno di essere come una nave".

Lasciarsi andare ego e paura può essere un elemento chiave del processo di songwriting. Sixx ha spiegato: "Non c'è spazio per l'ego nel songwriting. Non c'è spazio per la paura di non essere abbastanza bravo o di essere migliore. La paura e l'ego sono la stessa cosa per me; l'ego è solo la faccia della paura. Quindi, sono in grado, nell'ambiente giusto, di essere molto prolifico e di scambiare le mie idee con altre persone creative e prolifiche e questo continua a funzionare ".

"La creatività genera più creatività. Quindi continui ad andare avanti e sei tipo "Wow, abbiamo una canzone. Che ne dici? Scriviamone un altro. OK – sì è la risposta. E alla fine della giornata sei tipo, 'Abbiamo scritto tre canzoni, e una di queste è davvero buona, datiamoci domani.' E continui ad andare avanti, "ha descritto Sixx.

"Quando mi trovo in una situazione in cui 'no' è la risposta, o la paura si mostra, o l'ego è seduto sul sedile di fronte a me, di solito faccio le valigie e me ne vado. Per essere onesto con te, non ho tempo per questo ", ha detto Sixx. "Una volta che puoi rilassarti e lasciarti andare, la canzone si scriverà da sola. Sia che tu sia Slayer o che tu sia ABBA, la canzone si scrive da sola. "

Quando esaminiamo il songwriting da questa prospettiva, possiamo cominciare a capire gli effetti positivi che ha sui suoi fan. Esistono prove sostanziali del fatto che la musica, sia suonando sia ascoltandola, può essere benefica per la salute fisica e mentale.

La ricerca ha dimostrato che l'aggiunta della musicoterapia al trattamento come al solito per le persone che soffrono di schizofrenia migliora sia i sintomi che il funzionamento sociale. Ulteriori studi dimostrano che ascoltare o suonare musica può migliorare i sintomi di depressione, ansia e dolore cronico.

E, curiosamente, nonostante gli stereotipi di musicisti e fan hard rock o heavy metal come mentalmente malsani e violenti, le prove suggeriscono che le persone che apprezzano forme più pesanti di musica come la musica heavy metal sono in realtà "gentili estranei" che sono timidi. Inoltre, la ricerca suggerisce che questi fan potrebbero effettivamente avere alti livelli di benessere. Uno studio recente che ha confrontato adulti che erano fan del metal degli anni '80 nella loro gioventù ha scoperto che quegli individui erano effettivamente più felici da bambini e in realtà erano più adatti rispetto ai fan di altre forme di musica.

Inoltre, la ricerca dimostra in realtà l'opposto delle affermazioni di PMRC; vale a dire, per le persone a cui piacciono le forme più intense di musica, non solo questa musica non incita all'aggressività o alla violenza, ma aiuta effettivamente la persona a diventare più pacifica. In uno studio su 39 ascoltatori di musica heavy metal pesante di età compresa tra i 18 ei 34 anni, i partecipanti sono stati sottoposti a un'induzione di rabbia seguita da assegnazione casuale a 10 minuti di ascolto di musica estrema dalla propria playlist o 10 minuti di silenzio. Nonostante l'ipotesi che la musica estrema aumentasse la frequenza cardiaca e peggiorasse l'umore, le frequenze cardiache dei soggetti non aumentavano e il loro umore migliorava, suggerendo che ascoltare il metal estremo quando arrabbiato rendeva le cose migliori, non peggiore per gli appassionati di heavy metal.

Inoltre, i musicisti / fan heavy metal non solo sembrano fedeli alla loro musica, ma sono anche fedeli ai loro partner romantici. Una teoria suggerisce che, poiché gli appassionati di heavy metal spesso si sentono outsider, sono più devoti a coloro che sono vicini a loro. Ciò potrebbe anche spiegare la ricerca dimostrando che i fan di musica più pesante sono più devoti a cambiare il mondo attraverso l'attivismo civico.

Ci sono diversi meccanismi con cui i cantautori e gli appassionati di musica heavy metal possono connettersi a una canzone in un modo che migliora il benessere. Molti autori di canzoni racconteranno di aver vissuto uno stato meditativo durante la creazione della musica, così come i fan durante l'ascolto della musica. E gli studi dimostrano che i programmi di terapia consapevole sono stati efficaci nel migliorare i sintomi della depressione e dell'ansia.

Spiegando il processo per raggiungere questo stato meditativo, Bathory descrisse il caos che molti di noi hanno nella nostra mente. "Abbiamo questi percorsi casuali che rimbalzano nella nostra testa, come schegge che rimuovono i ricordi innescando determinate azioni o reazioni, e la maggior parte delle volte non sappiamo nemmeno da dove venissero quei percorsi", ha detto. "Sono stati innescati da qualche input sensoriale. Sono solo i neuroni che sparano dappertutto. E in più, quando questo caos sta accadendo in noi, c'è questa voce che ci spiega cosa è cosa. C'è una voce interiore che spiega tutto, 'Ho chiuso la doccia? Ho chiuso la porta principale? Tutte queste cose rimbalzano. E penso di avere successo, devi notare questo e devi iniziare un viaggio per calmare quel caos e farne un senso. E penso che la musica sia una parte estremamente importante, almeno per me. "

"Se riesci a chiudere quella voce che ti parlava per tutta la vita, finalmente avrai vissuto un momento di silenzio. È estremamente difficile chiudere questa voce. Perché sai che ha bisogno di parlare. Devi distaccarti dalla conversazione e non impegnarti e raggiungere questo momento di silenzio. La musica in realtà crea questo. Perché è impossibile per te comporre musica e pensare ad altre cose allo stesso tempo, in effetti, sei in pace ", ha detto Bathory.

"Come musicista è ciò che ti sta succedendo. E sei in grado di chiudere quel dialogo interiore e di assorbirti nella musica, e scorre. Diventa una meditazione. Ecco perché le persone, in una certa misura, ottengono qualcosa quando ascoltano la musica ", ha spiegato Bathory. "Quando si scrive musica, lo è ancora di più, perché c'è più coinvolgimento. E per me, questa è la mia prima vera forma di meditazione, scrivendo musica. Questa è l'unica cosa che interrompe quel dialogo interiore e ne sei liberato. "

Un altro percorso attraverso il quale la musica può migliorare il benessere è aiutare qualcuno a capire, piuttosto che sopprimere, le proprie emozioni negative. La ricerca ha dimostrato che sopprimere emozioni come tristezza o ansia può effettivamente peggiorare queste esperienze negative. Al contrario, esprimere emozioni attraverso attività come scrivere i propri sentimenti può migliorare l'umore e ridurre le risposte allo stress.

Shaddix ha descritto come questo processo funzioni per lui attraverso il songwriting. "Sono in recupero, e uso i miei testi per uscire da me stesso, per metterlo appena fuori. Sono fermamente convinto che la mia follia prospera nell'oscurità, prospera in segreto, prospera in quello spazio dove isolare. Quindi ho trovato che scrivere fosse catartico ", ha detto. "E da quando ho attinto a questo nei miei primi anni '20, è come prendere fuoco in una bottiglia. Lo chiamo scrivendo il pazzo quando sto passando attraverso una merda. Mi limiterò a mettere la mia penna su un foglio di carta e scriverò semplicemente quello che sta succedendo nella mia testa, solo per estrarlo perché toglie il potere dalla follia. "

"A volte non vado nemmeno nel songwriting. Avrò una tempesta nella mia testa, e avrò solo bisogno di scrivere. Poi tornerò a leggerlo e io andrò, 'Sì, amico, sei solo un pazzo di pipistrelli.' Ma va tutto bene, perché non è andato da nessuna parte. Non ho dato fuoco a nessuno nella mia vita personale. È uno sbocco salutare ", ha spiegato Shaddix.

Shaddix proseguì descrivendo l'ora in cui lui e sua moglie si erano separati. "Era come scrivere e creare è stata l'unica volta in cui ho sentito un momento di pace nella mia vita perché ogni altro momento in quel momento era solo dolore, angoscia e angoscia. Ho appena distrutto la mia vita così tanto che ero in un posto molto buio. Mi sentivo solo, ed è stata la prima volta che ho visto come la musica è così potente ", ha detto. "Quando stavo scrivendo di queste cose che stavano succedendo nel mio cuore, era come se fosse l'unico momento in cui avevo pace e quindi mi ha dato molto più rispetto per quello che facciamo. E mi ha fatto guardare la musica che creiamo in una luce diversa perché quella era la cosa che mi stava salvando la vita in quel momento ".

Sixx ha parlato di come i fan possano trarre beneficio dalle esperienze di cui scrive nelle sue canzoni. "Penso che la vita sia una lotta. Siamo nati attraverso il trauma – la nascita di solito non è un'esperienza pacifica – può quasi essere considerato un inizio violento per una vita piena di ostacoli. E questi ostacoli sono esperienze che se riesci a ridimensionarli e saltare, puoi imparare dai tempi in cui ti fai inciampare. E puoi trasmettere questa esperienza ad altre persone ", ha detto. "Siamo tutti nella stessa gara. A volte siamo paralleli l'uno all'altro e talvolta le persone sono avanti o indietro. Ma penso che sia il nostro dono come cantautori di raccontare storie alle quali altre persone possano identificarsi. Stai trasmettendo la tua esperienza in un modo o nell'altro. Ed è per questo che penso che la musica rock in particolare sia una forma d'arte così importante ".

Shaddix ha anche descritto come si gioca con i fan. "Questa è musica basata sullo scopo … dà voce ad alcuni dei senza voce. Credo che sia un rifugio sicuro per alcune persone passare attraverso alcune merda davvero oscure. "

Per essere sicuri ci sono molte sfide lungo la strada. Uno che affronta molti musicisti e fan hard rock e heavy metal è lo stereotipo che la musica è alimentata dalla tossicodipendenza e che le persone coinvolte sono pericolose. E questi stereotipi contano. La ricerca mostra che anche la minaccia stereotipata, o essere stereotipata da un'altra, anche se lo stereotipo è apparentemente benigno, può avere effetti negativi sulle prestazioni.

Shaddix ha spiegato perché lo stereotipo sul rock e sul metallo alimentato dalla dipendenza non è vero. "Quando ero solo fottuto tutto il tempo, non ero concentrato o fiducioso – davvero, questo è quello che era – non ero sicuro. Non credevo in me stesso, quindi non mi importava davvero di essere completamente onesto ", ha spiegato. "Penso che la mia sobrietà sia ciò che mi ha davvero ridato la vita, elementi di me stesso che mi mancavano da tanto tempo. "Avere solo un briciolo di fiducia in me stesso e poi scrivere una canzone e far sì che la band lo ascolti ed essere tipo 'Oh, wow, l'hai appena posato – è profondo, Bro, questo è quello che stiamo cercando.' Quello è Papa Roach. E la nostra musica è sempre stata così. Taglia a volte come un coltello con la brutale verità. "

La percezione che la droga e l'alcol siano necessari per la creatività può essere dovuta all'effetto rilassante di queste sostanze, che in teoria potrebbero essere ottenute attraverso altri metodi. Sixx ha suggerito: "Ho avuto molti colloqui con amici che stanno recuperando tossicodipendenti e dicono: 'Non ho voglia di creare perché sono sobrio adesso'. Questo perché quando eri drogato, sei stato in grado di rilassarti. "

Parte del problema che spesso affronta i musicisti hard rock e heavy metal nel loro songwriting è che le persone a volte confondono confrontarsi con un'idea abbracciando un'idea. Sixx ha spiegato: "Qualcuno estremamente religioso può guardare" Grido al diavolo "e supporre che Mötley Crüe sia un gruppo di satanisti, ma in realtà" è liricamente lirica contro l'essere controllati ".

Sixx ha continuato a descrivere la complessità di eseguire testi grezzi onesti mentre contemporaneamente coltivava un'immagine più pubblica sul palco. "Ho pensato cose diverse per tutta la mia vita", ha detto. "Quando ero giovane, scoprendo la mia anima, mi sentivo vulnerabile sul palco e penso di aver creato una versione di una maschera per nascondermi dietro … Ho creato uno strato sopra la ferita, per così dire. Con il passare degli anni, mi sentivo più a mio agio a essere vulnerabile sul palco. E se guardi all'evoluzione delle mie foto, vedrai che sto allontanando gli strati ", ha detto Sixx.

"Un po 'più tardi nella mia carriera, la maschera è diventata parte del teatro. Ho quasi rivisitato chi ero e l'ho arrotolato tutto insieme. Credo che ci siano due esperienze che si verificano quando mi esibisco. Uno è, una persona mi sta guardando e mi conosce e sta vivendo un'esperienza emotiva a causa dei testi. E un'altra esperienza, la persona accanto a loro potrebbe essere completamente inghiottita, incantata solo dall'apparenza, e la musica fa da sfondo a quell'esperienza, a quella verità. "

"Quindi, psicologicamente, non puoi davvero metterci il dito sopra. È più difficile di 'Queste rock star sono un gruppo di tossicodipendenti che corrono in abiti femminili'. Non si può davvero puntare il dito se l'artista è reale … è un'arma a doppio taglio. Senza un'immagine la band è potente? Non lo so. Ascolta, quando vedo una band senza immagine e sono sul palco, li trovo noiosi, ad essere sincero con te. "

"Siamo sempre stati felici di deludere le persone quando scoprono chi siamo veramente. "Mio, Nikki, sei un giovane intelligente" e io sono tipo, "Felice di deluderti. Sono sicuro che tutti quegli anni di presunzione che io fossi qualcos'altro devono essere perplessi per te. '"

Sixx ha continuato a parlare di come questi stereotipi possono giocare anche a livello personale e può essere piuttosto frustrante. "Mia moglie ed io siamo andati da qualche parte di recente. Abbiamo cenato in un bel ristorante con alcuni amici carini. E c'erano delle persone nuove lì. Sono un tipo piuttosto amichevole, un tipo carino, e alcune persone non mi stavano parlando. E ho pensato a me stesso, a loro non piacevano. Salimmo in macchina e tornammo a casa, mia moglie disse: "Ti sei divertito?" E ho detto, 'Sì, è stato un buon momento ma alcune delle persone che immagino non mi piacessero.' E lei dice: "Be ', sono intimiditi da te". E io dissi: "Che cosa ho fatto?" E lei disse: "No, non è quello che hai fatto, è quello che fai, sei a Mötley Crüe, sei Nikki Sixx di Mötley Crüe, e questo intimidisce la gente".

"E mi sentivo triste, perché, quello che faccio è posare tutto sul tavolo e indossarlo sulla mia manica, e a volte lo trovo frustrante – come, 'Oh, amico, non ascoltano i testi?' 'Primal Scream' parla di mia madre e mio padre. "Kick Start My Heart" parla di quando sono sopravvissuto all'overdose di eroina. "

In definitiva, questi artisti non vedono l'ora di intraprendere il viaggio ininterrotto di songwriting.

Per Bathory, parte del divertimento è sapere che il significato di una canzone è in continua evoluzione. "Hai scritto una canzone, giusto? Ma nessuno può comprendere completamente e al 100 percento quella canzone nella sua complessità e nel suo spettro completo. Significa che quando ascolti la canzone, troverai sempre più cose che non hai mai sentito prima ", ha spiegato Bathory. "Sono abbastanza sicuro che tu abbia le tue band preferite, e tu hai ascoltato una canzone per anni e poi dici 'Whoa – non me n'ero nemmeno accorto prima." Quindi l'esplorazione di una canzone è nel viaggio. Lo paragonerei agli insegnamenti del Buddha. Ogni volta, significa qualcos'altro ", ha detto. "Ci sono letterature apparentemente semplici ma in realtà molto complesse che puoi leggere più volte e significa ancora qualcos'altro. E la musica è la stessa cosa, ma con ancora più dimensioni. Hai il contenuto lirico e il contenuto musicale. Scrivere una canzone è un viaggio in un modo in cui devi portare un messaggio, devi cesellarlo fino a quando non lo ritieni opportuno. "

E possono stare tranquilli sapendo che ci sono milioni di appassionati di hard rock e heavy metal che non vedono l'ora di condividere questo viaggio con loro.

"E l'altra parte gratificante di tutto questo sta andando fuori strada e incontrando così tante persone che si collegano con la nostra musica ad un livello così profondo oltre a farmi fottere", ha detto. "Ci piace anche questo. Ci piace quando i nostri fan vengono ai nostri concerti e si lasciano andare. Ma sappiamo anche che è più profondo di una maglietta o di un proverbio o che ti pompa il pugno e ti ubriachi in uno spettacolo rock. È come se papà Roach abbia costruito un po 'di cultura intorno ad essere brutalmente onesto nella musica e la gente si rapporta ad esso ", ha detto Shaddix.

Sixx ha spiegato: "La mia vita è evoluzione, e ogni giorno mi sveglio e sono davvero entusiasta di capire un altro pezzo del puzzle. Io tendo a fidarmi delle persone che hanno cicatrici più di quelle che non lo fanno, perché c'è qualcosa di una persona che è passata attraverso l'inferno e che è sulla strada giusta che mi sento come se fossi in una buca con loro ".

"Detto questo, non penso di aver incontrato molte persone che non hanno cicatrici … La vita è una lotta. Ogni relazione è una lotta. È una lotta per migliorare. Quando hai una relazione, e l'altra persona non è disposta ad alzarsi e migliorare se stessa, ti fa crescere. E passando e lasciando quella persona, hai avuto un'esperienza che devi trasmettere ".

"Il songwriting non è davvero la terapia per me", ha detto Sixx.

"La vita è la terapia e mi capita di essere un narratore".

Michael Friedman, Ph.D., è uno psicologo clinico a Manhattan e membro del comitato consultivo medico di EHE International. Segui Dr. Friedman su Twitter @DrMikeFriedman e EHE @ EHEINT.

Solutions Collecting From Web of "The Brutal Honesty di Hard Rock Songwriting"