The Barking Dog Blues: Why Dogs Bark e What to Do About It

SC Psychological Enterprises Ltd
Fonte: SC Psychological Enterprises Ltd

Una delle lamentele più comuni che le persone hanno sul loro cane è che abbaia troppo, tuttavia uno dei motivi per cui umani e cani hanno formato il loro rapporto di lavoro è probabilmente dovuto al fatto che i cani abbaiano. Cominciò nel cupo passato in cui i cani cominciarono ad aggirarsi intorno agli insediamenti umani perché l'uomo primitivo era un tipo sbrodoloni, e disperdeva spazzatura fuori dai campi. Per i cani, quella spazzatura era un pasto gratuito che non richiedeva la caccia. La presenza dei cani è stata tollerata semplicemente perché avrebbero smaltito i rifiuti, mantenendo così l'odore e i parassiti al minimo. Gli uomini impararono presto che c'era un altro vantaggio nell'avere i cani, cioè che i cani avrebbero lanciato l'allarme quando animali pericolosi o estranei potenzialmente ostili si avvicinarono all'insediamento. Poiché i cani erano sempre vigili, le guardie umane non avevano bisogno di essere affisse durante la notte, consentendo così un maggiore riposo e uno stile di vita migliore. Ci vuole solo un breve viaggio per arrivare dai cani a guardia del bordo del villaggio, a un cane da guardia per la casa di un individuo. Ben presto la corteccia del cane sarebbe servita allo scopo benigno di allertare la famiglia all'avvicinarsi dei visitatori (una specie di campanello canino) o di avvertire dell'approccio del potenziale ladro (un allarme antifurto canino). Sembra ovvio che, per motivi di sicurezza personale e collettiva, il cane più efficace sia quello con una corteccia forte e persistente. Un cane che abbaiava ad alta voce veniva allevato e allevato con altri che abbaiavano anche. Uno che non abbaiava veniva semplicemente eliminato come inutile. In effetti, una delle distinzioni tra cani selvatici e cani domestici è che i nostri cani domestici abbaiano, mentre i cani selvatici raramente lo fanno.

La maggior parte dei problemi con l'abbaio riguarda l'incomprensione di ciò che abbaia. La forma più comune di abbaiare è progettata per suonare l'allarme o avvisare il pacco. Significa davvero qualcosa come "Rally intorno a me e controlla questo! Potrebbe esserci un problema qui! "Si compone di raffiche di due o tre cortecce con un breve intervallo tra di loro. Il cane vuole semplicemente che il leader del branco e gli altri membri del branco osservino ciò che ha scoperto e prenda una decisione sulla giusta linea d'azione. Sfortunatamente, quando le persone sono a casa e questo abbaiare accade, la loro risposta è qualcosa come "No! Basta! ", Che è una brutta mossa.

Qui abbiamo una situazione in cui il padrone del cane semplicemente non capisce le basi del linguaggio canino. Per un cane, parole brevi e acute come "No!", "Zitto!", "Non abbaiare!" E così via, suonano proprio come abbaiare. Pensaci in questo modo, il cane abbaia per segnalare un potenziale problema. Ora tu (che dovresti essere il capo del suo branco) vieni e abbai. Questo indica chiaramente che sei d'accordo sul fatto che questo è il momento giusto per dare l'allarme e spesso porterà ad abbaiare più frenetico da parte del cane.

La risposta appropriata è riconoscere il messaggio e rispondere. Alzarsi e ovviamente controllare la finestra o la porta a cui il cane abbaia è la risposta appropriata. Ricorda che a volte il cane è corretto e c'è qualcosa a cui devi rispondere, tuttavia se si tratta di un falso allarme come una macchina che si avvicina al marciapiede o una consegna accanto, semplicemente rassicurare il cane con una frase calma come " Buona guardia, ma siamo al sicuro. "Dà al cane una pacca e portalo via dalla porta e fallo sdraiare accanto a te. Nella maggior parte dei casi questo è tutto ciò che è necessario, dal momento che il cane ha chiesto al capo del branco di controllare le cose, ha fatto, e non c'è alcun pericolo o bisogno di difendere la casa.

Abbaiare in situazioni pubbliche, spesso in risposta al vedere altri cani o persone richiede un approccio diverso. Lasciate che vi faccia un esempio. Mentre osservava la classe di obbedienza di un cane da principiante un Border Collie, di nome Richard, iniziò ad abbaiare agli altri cani seduti in fila per la stanza. Le grida del proprietario di Richard di "No!" E "Quiet!" Ovviamente non hanno avuto alcun effetto, per le ragioni che ho già menzionato.

L'istruttore della classe (chiamatelo George) conosceva un po 'la comunicazione del cane e decise di usare una minaccia dominante per fermare il clamore. Il suo tentativo di calmare il cane coinvolto fissando direttamente nei suoi occhi in modo accusatorio. Le orecchie di Richard si piegarono all'indietro in modo sottomesso e lui abbassò il suo corpo per mostrare che riconosceva la minaccia. Il suo latrato si fermò, ma solo finché George non guardò altrove. Una volta interrotto il contatto visivo, Richard ricominciò ad abbaiare.

Il prossimo tentativo di George fu di prendere il cane e metterlo a sedere vicino alla sua gamba sinistra. Nel momento in cui Richard abbaiò, la mano destra di George si sollevò sotto la volata di Richard applicando uno schiocco acuto che batté le mascelle del cane per un momento e poi, altrettanto rapidamente, la mano tornò al fianco di George. La scena si ripeté un paio di volte – corteccia, schiaffo, silenzio – abbaio, schiaffo, silenzio. Quando George tornò al fronte della classe ed era fuori portata, comunque, Richard ricominciò ad abbaiare di nuovo.

Per impedire ai cani di abbaiare pubblicamente sono state provate molte tecniche diverse. Ho visto pistole ad acqua e bottiglie di spruzzi, spray al limone, museruole, nastro adesivo, riviste arrotolate, barattoli a sonagli e collari elettrici tutti usati per fermare il rumore di abbaiare. A volte questi lavori – spesso no. Anche quando lavorano, tendono ad essere aspri e possono danneggiare la relazione tra cane e padrone e spesso forniscono solo una soluzione relativamente breve a un problema che può essere facilmente risolto se si comprendono i modelli di comunicazione del cane.

Sebbene i cani selvatici non abbaiano molto, abbaiano come cuccioli. Nella sicurezza dell'area den c'è poco danno in tale rumore, tuttavia, man mano che i cuccioli invecchiano e iniziano ad accompagnare gli adulti durante la caccia, tale abbaiare diventa controproducente poiché il suono potrebbe facilmente allertare potenziali prede che il branco è vicino. L'abbaiare potrebbe anche attirare l'attenzione di altri, più grandi, predatori, che potrebbero aver sviluppato un gusto per la carne di lupo. Per fermarlo, si è evoluto un semplice schema di comunicazione. Ovviamente non comporta alcun segnale sonoro, dal momento che lo scopo principale del comportamento è quello di fermare il rumore. Il segnale di arresto non dovrebbe anche implicare un'aggressione diretta contro l'individuo rumoroso, poiché picchiettare o mordere l'imbonitore è suscettibile di provocare strilli di dolore, ringhia o correre per evitare o rispondere alla violenza fisica dell'aggressore che è altrettanto probabile che allerta altri animali come l'abbaiare originale stesso.

La procedura elaborata dai cani selvaggi per smettere di abbaiare è davvero piuttosto semplice. Il capobranco o la madre del cucciolo mette la bocca sul muso del colpevole, senza mordere realmente, e poi lancia un ringhio breve, basso e traspirante. Il ringhio basso non sarà ascoltato molto lontano, ed è di breve durata. La bocca sul muso non sta effettivamente infliggendo dolore, quindi non c'è guaito o tentativi di fuga. Il silenzio di solito segue immediatamente.

Gli umani possono imitare questo comportamento per smettere di abbaiare. Con il tuo cane seduto alla tua sinistra, infila le dita della mano sinistra sotto il colletto nella parte posteriore del collo del tuo cane. Solleva il colletto con la mano sinistra, mentre la mano destra si piega sulla parte superiore della museruola del cane e preme verso il basso. In un tono tranquillo, aziendale e privo di emozioni, dici semplicemente "Tranquillo". Ripeti questa manovra di silenziamento ogni volta che è necessario. A seconda della razza, possono essere necessarie da due a un paio di dozzine di ripetizioni per associare il comando con calma, "Tranquillo" con la fine di abbaiare.

Quello che hai fatto in questo caso, è quello di copiare efficacemente il modo in cui il leader del branco metterà a tacere un cucciolo rumoroso o un altro membro del branco. La tua mano sinistra sul colletto immobilizza semplicemente la testa. La tua mano destra ha la stessa funzione e comunica lo stesso messaggio della bocca del leader sulla museruola dell'animale rumoroso. Il silenzioso "Tranquillo" imita il ringhio corto, basso e traspirante.

Tornando alla classe di obbedienza e al Border Collie che abbaia, ho segnalato a George che avrei zittito il baccano del cane. Quando sono arrivato accanto a lui, Richard era in una frenetica modalità di abbaiare. Ho usato il segnale di silenzio che ho descritto sopra, e una voce bassa che diceva "Tranquillo!" Richard ha solo richiesto tre ripetizioni di questa azione per porre fine al suo abbaiare per la serata. In seguito ho saputo dal suo conduttore che entro una settimana, una bassa, in effetti, "Tranquillo!" Divenne tutto ciò che era necessario per fermare il suo abbaiare.

Assicurati, tuttavia, di utilizzare questa procedura solo per impedire a un cane di abbaiare quando non è necessario abbaiare, come in una classe di obbedienza o in un luogo pubblico. Ricorda che abbiamo allevato in modo specifico i cani per abbaiare, quindi se il tuo cane emette l'allarme all'avvicinarsi dello sconosciuto, o anche alla vista di un gatto fuori dalla tua finestra, non correggerlo. Se non c'è motivo per qualsiasi azione, basta chiamarlo al tuo fianco e dargli un rapido animale domestico o un massaggio. Abbaiando il tuo cane sta solo facendo il lavoro che gli abbiamo progettato fare migliaia di anni fa.

Stanley Coren è l'autore di molti libri tra cui: Born to Bark; Do Dogs Dream? The Modern Dog; Perché i cani hanno i nasi bagnati? The Pawprints of History; Come pensano i cani; How To Speak Dog; Perché amiamo i cani che facciamo; Cosa sanno i cani? L'intelligenza dei cani; Perché il mio cane agisce in questo modo? Capire i cani per i manichini; Ladri del sonno; La sindrome di sinistra

Copyright SC Psychological Enterprises Ltd. Non può essere ristampata o ripubblicata senza autorizzazione

 

Solutions Collecting From Web of "The Barking Dog Blues: Why Dogs Bark e What to Do About It"