Texas Bill potrebbe consentire ai medici di mentire legalmente a voi

Dreamstime.com, Image 2932955
Fonte: Dreamstime.com, Immagine 2932955

Non sono turbato dal fatto che mi abbia mentito, sono arrabbiata che d'ora in poi non posso crederti.
-Friedrich Nietzsche

Era un tipico lunedì mattina. Con gli occhi annebbiati e il caffè in mano, aprii un'app di notizie sul mio telefono con il seguente titolo: "Il disegno di legge dei legislatori del Texas che consentirebbe ai dottori di mentire alle donne incinte." Non può essere giusto, pensai. Nessuno in realtà incoraggerebbe la menzogna nella comunità medica, giusto? Mi sbagliavo.

Lunedì 27 febbraio 2017, la commissione per gli affari statali del Senato del Texas ha votato all'unanimità (8-0) per sostenere un progetto di legge che impedirebbe ai genitori di denunciare i medici che non hanno rivelato che il loro nascituro potrebbe avere una disabilità. Conosciuto anche come "nascite illecite" Bill o Texas Senate Bill 25, questa legislazione è una reazione alla Corte Suprema del Texas del 1977, causa Jacobs contro Theimer . In questo caso fondamentale, Dortha Jacobs contrasse la rosolia durante il primo trimestre di gravidanza e successivamente diede alla luce un bambino con gravi danni agli organi. Dortha e suo marito hanno fatto causa al loro medico, Louis Theimer, per non aver diagnosticato la sua malattia e aver dato loro informazioni sul rischio per la salute del bambino con un tempo adeguato per decidere se interrompere la gravidanza. La famiglia Jacobs vinse e, successivamente, ricevette dei soldi per aiutare a pagare le spese mediche del figlio.

In apparenza, la legge del Senato del Texas 25 potrebbe sembrare semplicemente relativa al tuo diritto di citare in giudizio il tuo medico. Negli Stati Uniti, le cause di malasanità sono comuni e gli OBGYN sono tra i medici più comunemente citati. Potrebbe anche sembrare che riguardi l'aborto, una questione molto controverso e dibattuta nel mondo di oggi. E riguarda ciascuno di questi problemi in una certa misura. Ma il punto cruciale di questo Bill evidenzia in realtà una questione molto più ampia: etica medica e onestà . Si tratta del fatto che un medico possa intenzionalmente mentire a una donna incinta sulla salute del suo bambino non ancora nato.

In che modo i legislatori giustificano un disegno di legge che consente essenzialmente ai medici di nascondere le informazioni mediche ai loro pazienti? I sostenitori del disegno di legge sembrano utilizzare due argomenti principali: 1) che il disegno di legge proteggerà i feti e i bambini che vivono con disabilità da danni indebiti; e 2) che il disegno di legge impedirà ai medici di incoraggiare gli aborti per evitare azioni legali.

Il problema con questi argomenti è che i legislatori non stanno affrontando il problema più grande in questo caso – che si trova nella comunità medica. Secondo il filosofo Immanuel Kant, mentire è sempre moralmente sbagliato perché gli esseri umani nascono con un valore intrinseco e dovrebbero essere concessi diritti di base. Ciò che ci rende umani in modo univoco è che siamo razionali e capaci di prendere liberamente le nostre decisioni. In quanto tale, essere etici richiede il rispetto di quel potere in se stessi e negli altri.

Affermare che il rifiuto di informazioni mediche da parte dei pazienti sia moralmente giustificato perché evita conseguenze indesiderate (compresi potenziali aborti e azioni legali) è sbagliato per almeno 3 ragioni fondamentali:

In primo luogo , mentire viola la qualità più importante dell'essere umano: la capacità di una persona di fare liberamente scelte razionali. Potrebbe non piacerti le scelte che una persona decide di fare, ma non è questo il problema qui. Il problema è che ognuno di noi ha la libertà di scegliere come un cenno di base al nostro valore intrinseco come esseri umani.

In secondo luogo, mentire intenzionalmente ai pazienti genera una cultura di sfiducia medica. Se un medico è autorizzato a ritirare legalmente le informazioni mediche da un paziente, è in discussione la vera struttura dell'etica medica. La fiducia necessaria tra paziente e medico diventa gravemente compromessa.

In terzo luogo, la legge presuppone che non vi sia alcun vantaggio nel conoscere lo stato di salute di un bambino malato prima della consegna. Può darsi che una donna scelga di abortire se il suo bambino non ancora nato è gravemente malato dal punto di vista medico. Oppure, potrebbe essere che avrebbe avuto più informazioni per prepararsi emotivamente e praticamente alla vita con un bambino disabile. Indipendentemente da ciò che sceglie di fare con l'informazione, la conoscenza è potere. Privare un bambino con bisogni speciali e una nuova madre di informazioni che potrebbero aiutare notevolmente il loro processo è sbagliato.

La Nuda Verità è questa : sebbene il Senato del Texas Bill 25 possa sembrare sull'aborto e il tuo diritto di citare in giudizio il tuo dottore, in realtà è, fondamentalmente, sull'etica medica e l'onestà. Se ritieni che i bambini malati dal punto di vista medico siano maltrattati o socialmente diffamati, diventa socialmente attivo per fermarli. Se credi che l'aborto sia sbagliato, sei libero di unirti a un'organizzazione pro-vita. Ma per favore, non suggerire che quei problemi siano risolti mentendo alle donne sulla loro salute. Permettere ai medici di trattenere intenzionalmente informazioni mediche da una donna incinta sulla salute del suo bambino non ancora nato non è etico. Periodo. Opporsi a Texas Bill 25.

Copyright Cortney S. Warren, Ph.D.

Solutions Collecting From Web of "Texas Bill potrebbe consentire ai medici di mentire legalmente a voi"