Test standardizzati e volo per homeschooling

Dobbiamo avere un dibattito nazionale sui test standardizzati. Non lo pseudo-dibattito che attualmente circonda le riforme minimali del presidente Obama alla NCLB. Non una discussione su una migliore gestione dei dati, in stile Arne Duncan. Le mamme e i papà americani devono ripensare a tutti gli standard e ai movimenti di responsabilità, perché le nostre scuole pubbliche si trovano di fronte a un overdose di preparazione dei test che grida per un intervento guidato dai genitori.

Per anni blogger come Susan Ohanion e organizzazioni come FairTest hanno parlato dei problemi con la cultura della preparazione dei test della nostra nazione, ma pochi genitori hanno ascoltato davvero. Siamo stati troppo occupati a incoraggiare i nostri figli a finire i compiti e a studiare per il prossimo test. Qui in Virginia, genitori e insegnanti si lamentano costantemente della scarsa qualità dei test di Standard of Learning (SOL) del nostro stato, che includono esami di studi sociali, inglese e matematica dal terzo grado in poi, esami di scienze di quinta e liceo, e ora un nuovo test di liceo in finanza personale ed economia. In teoria, il contenuto dietro i test sembra ragionevole. In pratica, i bambini trascorrono molto tempo a memorizzare i fatti per test a scelta multipla, e meno tempo a scrivere, leggere, formare idee e godersi l'apprendimento pratico. Come un insegnante mi ha scritto in una recente e-mail: "Ogni insegnante che conosco pensa che i SOL siano la cosa peggiore che è accaduta all'educazione in un miliardo di anni !!!"

Quindi è il momento per altri genitori americani, che hanno il più grande interesse personale in questo problema, di intervenire e chiedere a voce alta e pubblicamente: cosa c'è di buono nell'attuale approccio della nostra nazione verso test standardizzati, e cosa non funziona affatto? La maggior parte dei genitori e degli insegnanti concorda sul fatto che alcuni test standardizzati sono una parte inevitabile e potenzialmente utile dell'istruzione pubblica. Ma i diplomati delle scuole superiori di oggi sono cresciuti in una cultura di preparazione ai test meglio preparata per il loro futuro rispetto a quelli che si sono laureati trent'anni fa? I punteggi dei test più alti significano più apprendimento? Il movimento delle norme e della responsabilità è vantaggioso per alcune scuole e dannoso per gli altri?

Dianne Ravitch ha provato a frenare il treno in fuga con il suo nuovo libro, The Death and Life of the Great American School System: Come testare e scegliere sono l'educazione alla sottomissione, e nei prossimi post parlerò del suo lavoro. Ma nel frattempo voglio parlare di come i test standardizzati spingano più genitori verso l'homeschooling.

La settimana scorsa ho ricevuto un'e-mail da una mamma di Cincinnati che sta prendendo in considerazione l'idea di prendere in ostaggio suo figlio per uno o due anni. Le sue ragioni sono varie, ma in cima alla sua lista c'è il desiderio di sfuggire a un curriculum orientato verso test a scelta multipla, che lei teme sta uccidendo l'entusiasmo di suo figlio per l'apprendimento. Ho simpatizzato con il suo messaggio, perché uno dei motivi principali per cui ho licenziato mia figlia, Julia, per il quinto anno è stato quello di sfuggire al regime di test di Virginia. Nel nostro distretto scolastico, i quinti selezionatori trascorrono gran parte del loro anno a prepararsi per i test di storia, scienze, lettura, scrittura e matematica. Il risultato sono nove mesi di sovraccarico di noia e compiti. Nel mio nuovo libro, Love in a Time of Homeschooling, scrivo di come io e Julia abbiamo cercato di creare un anno di apprendimento ideale per il suo quinto anno, che comprendeva un sacco di programmi di scrittura, musica, arte e viaggi di studio, oltre a un sacco di scienze matematiche e pratiche. Anche se abbiamo avuto la nostra parte di brutti momenti, oltre che buoni, entrambi concordiamo sul fatto che l'homeschooling è stata una grande alternativa a un anno di test per l'educazione pubblica.

Condividerò alcuni estratti del mio libro mentre scrivo sui test standardizzati nelle prossime settimane, ma per ora voglio invitare i lettori a condividere le loro opinioni. In che modo il tuo stato gestisce i test standardizzati? Pensi che il test stia migliorando la qualità dell'educazione dei tuoi figli? Dovremmo avere standard nazionali, invece di un patchwork stato-per-stato? O dovremmo ridurre drasticamente i test? La retribuzione degli insegnanti e l'accreditamento scolastico dovrebbero essere legati ai punteggi dei test? E se non ti piace il test, cosa stai facendo a riguardo?

Queste domande non sono solo per i genitori delle scuole pubbliche. Tutti gli americani hanno un interesse in ciò che viene insegnato nelle scuole pubbliche della nostra nazione, anche se dovrei sottolineare che lo scopo della presente discussione non è quello di attaccare l'istruzione pubblica, ma di chiedere quale tipo di approccio dovrebbe essere preso in materia di test standardizzati.

Io, per esempio, ho intenzione di iniziare la mia crociata della penna, scrivendo a giornali e legislatori e ai membri del Virginia Board of Education. Questo è in aggiunta al lavoro di volontariato che posso fare nella mia scuola, e l'insegnamento che posso fare dei miei figli. Se qualcuno ha raccomandazioni per libri, blog, organizzazioni, ecc. Che dovrei controllare, sono tutto orecchie. Ognuno di noi deve iniziare da qualche parte, e ti terrò informato su come va per me.

  • Perdite nette
  • Dubbio di sé: Junk Food for the Heart
  • Senza figli, single, sposati con figli: stereotipi e equivoci abbondano per le donne
  • 6 modi basati sulla ricerca per ridurre sistematicamente lo stress familiare
  • Può esserci troppa sensibilità romantica?
  • Come cambiare la tua vita attraverso il viaggio
  • La nuova normalità: aiutare i sopravvissuti agli incidenti in avanti
  • Cinque mosse intelligenti da fare prima dell'estate
  • Medicina dai numeri
  • Apnea del sonno può aumentare il rischio di depressione negli uomini
  • Migliorare l'autocontrollo migliorando la memoria di lavoro
  • Non sottovalutare il valore delle piccole (e non così piccole) crisi della vita
  • Risoluzione delle cadute: mangia Sanely
  • "Mi sento come se avessi vinto la lotteria."
  • "Accidenti, My Dog is Just Like Me": Neuroticismo condiviso
  • Il valore delle mini-vacanze
  • La depressione discrimina le donne?
  • Facciamo un giro
  • Al Roker condivide ciò che l'esclusione gastrica può e non può offrire
  • 5 passaggi per terminare qualsiasi combattimento
  • Risoluzioni del nuovo anno nel Now!
  • Sette domande per Jeffrey Barnett
  • La scuola non deve essere difficile
  • Non ci sono eventi di vita stressanti
  • Gli esperti di salute mentale consigliano i compiti di avvertire e proteggere
  • Cadere a pezzi
  • I giochi del cervello potenziano davvero il cervello?
  • Cosa potrei dire alla mia squadra sportiva preferita (o non così preferita)?
  • Il divorzio danneggia i neonati e i bambini?
  • Fiducia: troppo, troppo poco, giusto
  • La routine di benessere mentale che cambierà la tua vita
  • The Secret Lives of Cheating Wives
  • Come la vivida immaginazione può aiutare le persone a disimparare la paura
  • Esperienza e povertà infantile avverse:
  • Suggerimenti per ricominciare e riavviare la tua vita
  • Superare gli ostacoli al cambiamento: parte 2