Tamed & Untamed: Close Encounters of the Animal Kind

Permission of Sy Montgomery and Liz Thomas
Fonte: autorizzazione di Sy Montgomery e Liz Thomas

Alcuni mesi fa, mi ha fatto piacere ricevere un sostegno per Sy Montgomery e il nuovo libro di Elizabeth Marshall Thomas intitolato Tamed and Untamed: Close Encounters of the Animal Kind . Mentre leggevo le numerose storie scritte da questi scrittori incredibilmente dotati, mi sono ritrovato a godere di un pot-pourri più delizioso di storie su un'intera schiera di animali non umani. E, ciò che è stato particolarmente piacevole, è che sono coerenti con ciò che abbiamo appreso e stanno continuando a imparare, da ricercatori interessati al campo dell'etologia cognitiva o dallo studio delle menti degli animali e delle emozioni degli animali.

Permission of the publisher
Fonte: autorizzazione dell'editore

Sy e Liz e sono stati a lungo tra i miei autori preferiti, così ho contattato loro per vedere se potevano prendersi il tempo per rispondere ad alcune domande. Lieto, hanno detto "sì". Le risposte di Liz sono in caratteri regolari e   Le risposte di Sy seguono in corsivo . La nostra intervista è stata la seguente:

Perché hai scritto Tamed and Untamed ?

Liz: Tamed & Untamed è una raccolta di colonne che abbiamo scritto per The Boston Globe . Questo finì, crediamo, perché The Globe cancellò la sezione del giornale in cui apparvero. Cominciammo a scrivere le colonne su suggerimento di Vicki Croke che all'epoca lavorava per The Globe e ha anche scritto l'introduzione per Tamed & Untamed , quindi la collaborazione coinvolge davvero tre amici intimi, non solo due.

Per quanto riguarda i soggetti, tutti noi siamo affascinati dal mondo naturale e dalle forme di vita in esso, specialmente gli animali. Per noi, gli animali sono spesso più interessanti delle persone e sono tutto ciò di cui vogliamo scrivere, quindi queste opportunità sono state una benedizione.

Sy: The Globe ci ha dato un'enorme opportunità. Abbiamo adorato scrivere la colonna e la connessione con lettori entusiasti. Per questo volume, oltre alle colonne, abbiamo scritto un numero di pezzi originali tra cui saggi di apertura per ciascuna delle sei sezioni del libro: Animali e persone, uccelli, cani e gatti, animali selvatici, animali minuscoli e abilità animali.

Come mai tu, due scrittori molto dotati, hai diviso le storie?

Ci siamo alternati. Sy ha scritto la colonna della prima settimana, ho scritto il prossimo e così via, ognuno di noi ha deciso quale sarebbe stato il nostro argomento. Sy sa più di me e ha studiato più animali, quindi Sy ha una più ampia varietà di argomenti.

Non! Liz conosce molto più di me, degli animali e praticamente tutto il resto. Oltre a vivere tra leoni, iene, leopardi, lupi, cani, gatti e altri, Liz ha anche studiato attentamente le persone – ha studiato il suo libro sui Boscimani (ora chiamato San) del deserto di Etosha in Namibia, prima che io nascessi ; Il suo primo libro, The Harmless People , è stato un finalista nazionale e finalista del National Book Award prima che potessi parlare. Liz osservò i boscimani intelligenti e abili con i quali viveva non solo con occhi nuovi ma anche con affetto e rispetto. Questo, che ci crediate o no, era piuttosto raro tra gli antropologi che scrivevano sui loro "soggetti di studio" negli anni '50. Porta questa stessa mente aperta e apre il cuore alle sue osservazioni di altre specie.

Mi piace come hai tessuto le scoperte scientifiche nella tua serie di storie diverse su così tanti animali diversi. Perché è importante farlo?

La conoscenza degli animali viene da due direzioni: una da ciò che si impara dagli scienziati, l'altra dalla propria esperienza e osservazione. Sy ha l'anima di un giornalista, quindi tutto ciò che dice è scientificamente solido. Ha scritto libri in una serie chiamata Scienziati nel campo, combinando il lavoro dello scienziato con le osservazioni degli animali studiati, e ha appena finito un libro, The Magnificent Migration , sugli gnu e Richard D. Estes, lo scienziato che ne sa di più . Il suo lavoro è quindi avvincente, con storie affascinanti su animali affascinanti. Questi evidenziano l'importanza della scienza e degli scienziati.

Per quanto mi riguarda, aspiro ad essere un poeta, quindi qualunque cosa scriva deve scrutare. Osservo qualsiasi animale che entra nella mia linea di visione, sia esso un orso o una zanzara, ma ho poco a che fare con gli scienziati stessi. Se devo scartare un concetto scientifico perché ha troppe sillabe, vabbè.

Di nuovo, Liz è troppo modesta. Lei è al tempo stesso poetessa e scienziata. Scrive su ciò che ha osservato essere vera – non attraverso la lente di ciò che le è stato insegnato in alcune aule per essere il caso, ma con occhi nuovi, aperti a nuove possibilità. Qualcuno potrebbe dire che raccontare quello che hai visto è semplicemente raccontare una storia. Ma cosa può chiedersi uno scienziato, è il plurale della storia? La risposta: dati.

Quali sono alcuni dei tuoi messaggi principali?

Per più di un secolo, la maggior parte delle persone, inclusi gli scienziati, si è aggrappata all'idea che siamo una specie a parte, un concetto che assomiglia alla teoria di Flat Earth. Altre forme di vita non erano simili agli umani; non avevano coscienza, memoria o emozioni. Non li abbiamo nemmeno accreditati con il genere, chiedendo che un animale sia sempre chiamato "esso", mai "lui" o "lei". Dal momento che nulla potrebbe essere più lontano dalla verità, il nostro obiettivo è quello di schiacciare quella nozione.

I tempi stanno cambiando, ma per quanto ci riguarda non possono cambiare abbastanza velocemente. Quell'altra specie è molto uguale alla nostra, con coscienza, pensiero, memoria ed emozioni, è essenzialmente il nostro unico messaggio. Ho appena finito un libro su questo argomento, The Hidden Life of Life è il titolo provvisorio. È stato pubblicato da una stampa accademica ed è stato utilmente revisionato dagli scienziati. Questo mi dispiace per le cose brutte che potrei aver detto sugli scienziati.

Bene, Liz! Uno dei miei detti preferiti è stato riferito dal filosofo greco pre-socratico, Talete di Mileto: "L'universo è vivo, e ha il fuoco in esso, ed è pieno di dei". Questo è ciò che questo libro, e tutto il nostro lavoro, è Davvero dicendo: che il nostro mondo è pieno di individui affascinanti di tutte le specie, che amano le loro vite come noi – e che le loro vite sono molto più brillanti e molto più sacre e sante di quanto pensiamo. Penso che io e Liz scriviamo entrambi perché siamo costantemente elettrizzati e sorpresi dalle vite dei nostri simili e non vediamo l'ora di condividerli con gli altri. Speriamo che la nostra scrittura, insieme al tuo, Marc, e quella di tanti nostri colleghi, aiuti a ispirare la nostra specie a trattare gli animali e il pianeta che condividiamo con maggiore rispetto e compassione.

Chi è il tuo pubblico previsto?

Sarebbe bello se le persone che si aggrappano al divieto dell'antropomorfismo leggessero questo libro, e forse lo faranno se si preoccupano degli animali. Quindi forse il nostro pubblico previsto è una tale gente. Ma abbiamo avuto un pubblico abbastanza ampio per le nostre colonne, con persone di vari ceti sociali e persino di culture diverse, quindi speriamo lo stesso per questo libro.

Le persone che amano già gli animali probabilmente prenderanno il nostro libro. Ma speriamo che lo condividano con amici che sono semplicemente curiosi del mondo che li circonda, e che amano la saggistica sfrenata. Chi non è curioso dei parenti di elefanti che sono più piccoli delle marmotte, degli animali ubriachi, del vero motivo per cui i cani fanno pipì in casa e di cosa sognano le anguille elettriche?

Quali sono alcuni dei tuoi progetti attuali e futuri? Abbiamo il piacere di aspettare un'altra raccolta di storie?

Abbiamo sicuramente considerato di scrivere un'altra raccolta di storie e ci piacerebbe molto farlo. Per alcuni giorni la scorsa estate, ci siamo divertiti moltissimo a cercare di capire quale dei polli di Sy stava parlando, cosa stava dicendo, ea chi. Stavamo andando da qualche parte con quel progetto quando entrambi siamo rimasti troppo sommersi da altri lavori per continuare. Vorremmo riprendere e lo faremo se possibile. Questa sarebbe una storia. Dovremmo quindi trovare del materiale per altre trenta storie, che ci terrebbero felici per mesi.

Non c'è niente che preferirei di un altro libro con il mio migliore amico! Nel frattempo, nei prossimi sei mesi andrò in California per incontrare i Condor della California e in Perù ed Ecuador per nuotare con Giant Manta Rays, per due nuovi libri. E lo stesso anno in cui viene pubblicato l'epocale The Hidden Life of Life di Liz , avrò tre nuovi libri per i lettori più giovani: The Hyena Scientist (sugli studi a lungo termine di Kay Holecamp sulla iena maculata), Come essere una buona creatura: A Memoir in 13 Animals (per un pubblico giovane), e per i lettori molto giovani, un libro illustrato illustrato con splendida arte di Amy Schimmler, intitolato Inky's Great Escape: Come un polpo molto intelligente trovato la sua strada di casa.

C'è qualcos'altro che vorresti dire ai lettori?

Penso che vorremmo dire loro che, poiché gli animali sono così simili a noi nei loro pensieri e sentimenti, dovremmo fare del nostro meglio per trattarli come tali. Penso alla storia che ho scritto per questo libro su una donna che non voleva più il suo coniglio domestico e lo ha abbandonato nel nostro campo. Il coniglio, nato in cattività, non era mai stato in un posto selvaggio e non sapeva nulla su come vivere lì. Tutto quello che sapeva era che era lontano da casa senza nascondiglio in un ampio campo aperto dove un predatore poteva vederlo, e quando vide la nostra casa in lontananza arrivò lì, sperando in aiuto. L'unica porta aperta era nel garage, quindi entrò. Non sapevo che fosse lì. Mi sarei preso cura di lui se avessi saputo cosa fosse successo, ma uno dei nostri cani l'ha trovato, visto come un intruso e ucciso. Conosco il proprietario È una brava persona. Pensava che stesse facendo la cosa giusta. Ma se avesse saputo allora quello che so ora, non avrebbe pensato di "liberare il coniglio". L'avrebbe portato a casa mia e me l'avrebbe consegnato.

Yikes! Grazie, Liz, mi sono appena ricordato che il topo che stava visitando il nostro cassetto di argenteria ha aspettato per un'ora in una trappola per l'arte, e ho bisogno di liberarlo (a tre miglia di distanza, dove il resto della sua famiglia ora vite). Cosa succederebbe, Liz, se non ti avessi nella mia vita? Devo andare!

Grazie mille, Sy e Liz. Adoro il modo in cui offri non solo le informazioni sul tuo bel nuovo libro, ma anche come lavori insieme e intrecciare un leggero umorismo lungo la strada. Il tuo libro è un cocktail perfetto per coinvolgere le persone nella vita privata e pubblica di altri animali. È anche chiaro che ti interessa la vita di ogni singolo animale, il messaggio principale di Jessica Pierce e il mio recente libro intitolato The Animals 'Agenda: Libertà, Compassione e Convivenza nell'età umana. Sono sicuro che gli animali ti ringrazerebbero per la tua preoccupazione.

Spero che Tamed & Untamed: Close Encounters of the Animal Kind riceva un vasto pubblico globale. Le tue storie sono un modo perfetto non solo per far conoscere alle persone le interessanti scoperte che stiamo imparando dalla ricerca sulla scienza del comportamento animale e le menti degli animali, ma anche su come lavorano due autori fantastici. Anche le vignette personali e i tuoi sensi di umorismo sono così rinfrescanti.

Gli ultimi libri di Marc Bekoff sono Jasper's Story: Saving Moon Bears (con Jill Robinson); Ignorando la natura non di più: il caso di conservazione compassionevole ; Perché i cani e le api si deprimono: l'affascinante scienza dell'intelligenza, delle emozioni, dell'amicizia e della conservazione degli animali ; Rinnegare i nostri cuori: costruire percorsi di compassione e convivenza ; The Jane Effect: Celebrando Jane Goodall (edita con Dale Peterson); e The Animals 'Agenda: libertà, compassione e convivenza nell'era umana (con Jessica Pierce). Canine Confidential: Perché i cani fanno ciò che fanno saranno pubblicati all'inizio del 2018. Per saperne di più su marcbekoff.com.

Solutions Collecting From Web of "Tamed & Untamed: Close Encounters of the Animal Kind"