Tagliare la connessione Aka II

In risposta all'ultimo post mi è stato chiesto se due persone possano perdonarsi a vicenda in modo non verbale, senza effettivamente parlare di quello che è successo tra loro. Ho risposto che poiché la maggior parte della nostra comunicazione è non verbale, è un chiaro segnale che il perdono sta avendo luogo quando entrambe le persone iniziano ad agire in un modo che presuppone il perdono.

È importante ricordare, tuttavia, che ho'oponopono, il processo di perdono hawaiano è un processo a doppio senso. Una parte di questo processo, che taglia la connessione alias, è qualcosa che l'individuo può fare per iniziare il processo di perdono e portare nuova energia a tutte le relazioni.

Tagliare la connessione alias è una pratica che cancella regolarmente i nostri preconcetti, che si accumulano nelle relazioni e vedono l'altra persona con una nuova prospettiva. Energeticamente è simile alla cancellazione di vecchi file che ingombrano il tuo computer e potrebbero sovraccaricarlo o causarne il blocco.

Tagliare la connessione alias è importante perché tutti noi creiamo proiezioni o archetipi di altri nella nostra mente. Non puoi mai veramente conoscere una persona per chi e cosa sono veramente, anche le persone che conosci intimamente. Qualunque cosa tu pensi che siano, loro sono più di questo. Ma tagliando la connessione alias, puoi cancellare intenzionalmente i tuoi preconcetti. Questo ti permette di diventare pono, di perdonare l'altra persona, di farti perdonare dall'altra persona e di iniziare una nuova connessione.

Quando tengo i programmi di allenamento di gruppo, ogni sera pratico il taglio della connessione alias per disconnetterti dai partecipanti. Lo faccio perché voglio che stiano nel loro potere. Altrimenti, non vedrò la trasformazione che si verifica ogni mattina quando gli studenti tornano in classe.

Io e mia moglie tagliamo anche la connessione alias tra di noi su base regolare. Nell'istante in cui ci disconnettiamo, ci pensiamo l'un l'altro, ci guardiamo l'un l'altro o ci tocchiamo l'un l'altro per ristabilire una connessione.

Morrnah Simeona, insegnante del processo ho'oponopono per le persone delle Hawai'i e di tutto il mondo, credeva che dovresti tagliare la connessione alias con tutti, indipendentemente da chi sono, indipendentemente da quanto tempo sei stato connesso. Ha detto, "Se sei stato in un matrimonio per 20 anni e non hai tagliato la connessione alias, dovresti." Perché? Crei una nuova connessione e quindi vedi la persona per quello che sono, non per quello che sono stati. Quando crei una connessione nuova di zecca, sarà altrettanto forte, se non più forte, di quella vecchia.

Inoltre, assicurati di interrompere regolarmente la connessione alias con i tuoi figli. Certo, ci sono momenti in cui non vorresti tagliare la connessione alias. Un neonato ha bisogno di mantenere uno scambio di energia costante. Ma quando i bambini arrivano a una certa età, potresti volerlo fare ogni cinque minuti! Quando mia figlia aveva solo una settimana, mi ha tenuto sveglio per cinque giorni di fila. Ho praticato molto spesso ho'oponopono in quelle ore! Quando i tuoi figli sono cresciuti e sono usciti di casa, il processo ti permetterà di riconnetterti con loro da adulti. Potresti ancora sperimentare alcuni morsi del nido vuoti, ma la transizione sarà più facile.

Quando lo fai con una persona cara che non è presente con te, chiamali o pensaci dopo aver tagliato la connessione alias in modo da poter riconnetterti. Se capita di essere sensibili all'energia, potrebbero chiamarti prima. Mia madre non ha mai fatto nessuno di questi allenamenti, ma è così intuitiva che non appena taglio la mia connessione alias con lei, mi telefona e dice "Ciao, dolcezza. Volevo solo riconnettermi. Sembrava che non fossimo stati in contatto per un po '. "

Al di là dei propri cari e di quelli con cui interagiamo regolarmente, è importante tagliare la connessione alias con le persone in generale. Poiché l'energia non è positiva o negativa, ti potresti chiedere perché devi disconnetterti da persone che non conosci, passando estranei o conoscenti. Ci possono essere quelle che potremmo etichettare come conseguenze negative rimanendo connessi a qualsiasi persona o gruppo numeroso. Tagliando la connessione alias, hai la possibilità di ristabilirla con le persone che scegli. Questa pratica ti mette al comando delle tue connessioni.

Morrnah Simeona ha anche creduto che quando una persona scompare, si dovrebbe tagliare immediatamente la connessione aka e creare una nuova connessione con i ricordi. Quando mia nonna è morta nel 2002, ho provato una profonda tristezza e dolore. Ho fatto il processo ho'oponopono (quando mi sembrava appropriato farlo) per tagliare la connessione alias, e poi mi sono ricollegato con i miei affettuosi ricordi di lei. Tagliare la connessione alias non ti rende senza emozioni, ma permette alle tue emozioni in un momento come quello di esprimersi in modo più positivo e appropriato.

Quindi ora che capisci l'importanza di tagliare la connessione alias, come facciamo? Non basta dire solo "Ok, mi sto disconnettendo da te". Il taglio della connessione aka avviene nel processo di ho'oponopono. E c'è molto altro da dire al riguardo!

Se hai domande, mi piacerebbe sentirti qui o tramite la mia fan page di Facebook.

Aloha!

—————

Matthew B. James, MA, Ph.D., è presidente della Kona University e della sua divisione di formazione e seminario The Empowerment Partnership, dove lavora come master trainer di Programmazione Neuro Linguistica (PNL), una tecnologia comportamentale pratica per aiutare le persone a raggiungere i loro risultati desiderati nella vita. Il suo nuovo libro, The Foundation of Huna: Ancient Wisdom for Modern Times, descrive le tecniche di perdono e meditazione usate nelle Hawaii per centinaia di anni. Continua il lignaggio di uno degli ultimi kahuna praticanti di salute mentale e benessere. Per contattare il Dr. James, si prega di inviare un'e-mail a info@Huna.com

Solutions Collecting From Web of "Tagliare la connessione Aka II"