Svelata la più grande collezione di Rolling Stones d'Europa

La raccolta di cose non è solo riservata alla nobiltà terriera. È una passione per qualcosa di più grande di noi che le persone di tutte le linee socioeconomiche condividono. Da bambino, ho raccolto statue di cavalli, poi le bambole di Madame Alexander. Ma non ho mai passato qualche Natale prima di passare alla prossima cosa.

Per Reinhold Karpp, il cui amore per i Rolling Stones ha attraversato cinque decenni, ha trascorso tutta la sua vita adulta raccogliendo qualsiasi cosa e tutto ciò che aveva a che fare con la sua amata rock band.

Da adolescente, ha scoperto gli Stones mentre si trovava su un'isola remota al largo delle coste della Germania. Come il più giovane di quattro figli, fu mandato in un collegio di soli ragazzi. "Sembrava avere un senso per lui", mi ha detto sua sorella in una recente conferenza stampa per la presentazione della sua collezione privata di oltre 15.000 registrazioni e accessori per i fan. Sua figlia, Annette Karpp, ha presentato le ragioni del prestito alla collezione per la ricerca scientifica presso il Centro di cultura e musica popolare dell'Università di Friburgo, in Germania.

Christine Hohlbaum
Fonte: Christine Hohlbaum
Christine Hohlbaum
Fonte: Christine Hohlbaum

"Mio padre amava i Rolling Stones per la loro musica", ha detto. "In effetti, ho partecipato al mio primo concerto degli Stones con lui quando avevo otto anni." La sua eredità e il suo amore per tutto ciò che riguarda le pietre dovrebbero sopravvivere. "Come famiglia, abbiamo deciso di condividerlo con il mondo. Sarebbe stato un peccato che potesse raccogliere polvere in un seminterrato da qualche parte. "

Prima della sua morte, nel 2012, Reinhold ha dedicato un intero piano della sua casa suburbana alla sua collezione. Con oltre 130 concerti alle spalle, il padre di tre persone ha viaggiato per il mondo per vedere la sua band preferita ogni volta che poteva.

La collezione Rolling Stones di Reinhold Karpp è la più grande collezione privata di Rolling Stones d'Europa, se non di tutto il mondo. Consegnare una collezione privata a un'istituzione pubblica come l'Università di Friburgo è una mossa insolita.

"Il primo del suo genere", ha detto un membro del gruppo durante la presentazione.

Ciò che è particolarmente insolito nel successo di Reinhold nel trovare dove gli Stones si sarebbero esibiti in seguito è stato fatto in gran parte durante i tempi analogici. Non aveva il vantaggio di Internet a metà degli anni '60, quando la sua passione era accesa. In qualche modo ha costruito una rete di fan che lo avrebbero chiamato sulla sua rete fissa per informarlo del loro prossimo spettacolo. Ha scambiato dischi in Olanda in una grande fiera discografica. Si è persino comprato un flipper Rolling Stones.

"Siamo interessati a studiare la storia delle cose", ha detto il dott. Michael Fischer, amministratore delegato del Centro. Oggetti tangibili come oggetti da collezione aggiungono un significato alle nostre vite.

Christine Hohlbaum
Fonte: Christine Hohlbaum

Secondo il professore di psicologia Mark B. MicKinley, "Per alcune persone il collezionismo è semplicemente la ricerca, in alcuni casi una ricerca permanente che non è mai completa." Dopo aver visto selezionare gli elementi da oltre 100 scatole ancora disfatti, posso sicuramente dire che Reinhold è la collezione è un tributo non solo ad una band con una capacità di resistenza che dura da oltre mezzo secolo. È anche il riconoscimento che il nostro mondo è costituito non solo dall'effimero digitale.

Solutions Collecting From Web of "Svelata la più grande collezione di Rolling Stones d'Europa"