Suicidio, solitudine e vulnerabilità degli uomini

I tassi di suicidio sono aumentati drammaticamente. Ma di particolare interesse, come riportato nel New York Times, è il numero di uomini di mezza età che si uccidono: "Il suicidio è stato generalmente visto come un problema di adolescenti e anziani, e l'aumento dei tassi di suicidio tra gli americani di mezza età è sorprendente. "(Vedi," I tassi di suicidio aumentano notevolmente negli Stati Uniti ")

"È il gruppo di baby boom in cui vediamo i più alti tassi di suicidio", ha detto il vicedirettore del CDC, Ileana Arias. "I boomers hanno avuto grandi aspettative su come potrebbe essere la loro vita, ma penso che forse non ha funzionato in questo modo." Ha aggiunto: "Tutte queste condizioni che i boomers stanno affrontando, future coorti stanno per affrontare molti di questi anche le condizioni. "La conclusione è che" è improbabile che il rischio di suicidio diminuisca per le generazioni future ".

Il sociologo dell'Università della Virginia Brad Wilcox ha recentemente sottolineato nell'Atlantico che esiste un forte legame tra il suicidio e legami sociali indeboliti. In seguito alla ricerca seminale di Emile Durkheim, ha aggiunto che le persone – e in particolare gli uomini – hanno maggiori probabilità di uccidersi "quando vengono disconnessi dalle istituzioni centrali della società (ad esempio, matrimonio, religione) o quando le loro prospettive economiche prendono un'immersione (es. disoccupazione). "(Vedi," Che cosa sta guidando il suicidio tra gli uomini di mezza età? ")

Sta diventando sempre più difficile per gli uomini. Cresciuti per credere che siano il sesso più forte, che dovrebbe essere il principale vincitore del pane per le loro famiglie, con i leader aziendali e gli imprenditori come modelli di ruolo, hanno trovato difficoltà a sostenere i loro ruoli sociali attesi. Di conseguenza, la loro autostima ha subito un duro colpo.

Wilcox prosegue: "E negli ultimi due decenni, sono gli uomini senza laurea che sono finiti per lo più sconnessi dalle istituzioni centrali del lavoro, del matrimonio e della società civile. Indovina chi è più probabile che si uccida? Uomini senza diploma universitario. "

"In effetti, secondo una recente ricerca della sociologa Julie Phillips e dei suoi colleghi, il suicidio è aumentato negli ultimi anni. . . proprio in questo gruppo di uomini di mezza età meno istruiti, anche se il suicidio è rimasto sostanzialmente stabile tra gli uomini di mezza età con una laurea in questo periodo ".

Ross Douthat, commentando queste tendenze del Times, ha osservato: "La difficile domanda per l'America del 21 ° secolo è se questa ritirata dalla comunità possa invertire se stessa, o se una società anziana che si occupa di disoccupazione strutturale e tassi di nascita e matrimonio in calo sia semplicemente destinata a lasciare più persone disconnesse, ansiose e sole. "

Sì, Douthat ha ragione a notare un "ritiro dalla comunità", ma nel generalizzare il problema si allontana dall'intuizione che sono in genere gli uomini di mezza età che sono più a rischio. Sono quelli che soffrono di disconnessioni e di opportunità in declino a causa di tendenze come la crescente disuguaglianza economica e la contrazione dei mercati del lavoro.

E si allontana dal considerarlo rilevante per la politica e la politica sociale. Alla fine del suo pezzo, citando un articolo su The New Republic su "The Lethality of Loneliness", osserva "uno su tre americani sopra i 45 si identifica come cronicamente soli." In altre parole, cambia argomento: "Ci sono modi pubblici e privati ​​per gestire questa epidemia di solitudine – attraverso assistenti sociali, terapisti, persino animali domestici. E Internet, ovviamente, promette infinite forme di comunità virtuale per sostituire o integrare il reale. "(Vedi," Tutto il popolo solitario ".)

Riduce il problema a uno di salute mentale e propone varie forme di psicoterapia di supporto come soluzione. La politica è diventata irrilevante.

Come terapeuta, sono certamente d'accordo con la richiesta di ulteriori servizi terapeutici. Coloro che hanno un suicidio hanno bisogno di una terapia, per essere sicuri. Ma la perdita di comunità non è un problema che può essere affrontato attraverso la psicoterapia. Questo è solo il passare del tempo.

Solutions Collecting From Web of "Suicidio, solitudine e vulnerabilità degli uomini"