Suggerimenti per il partner non ADD

La coppia ADHD

Alcuni anni fa ho avuto un appuntamento con un nuovo riferimento, previsto per le due del pomeriggio. Entrai nella sala d'attesa ed eccolo lì: un ragazzo sulla trentina, preso a calci, con indosso una maglietta da concerto e pantaloncini cargo. Sembrava rilassato, aperto e incustodito. E sedendosi accanto a lui, con un colpo secco e una pila di carte in grembo, c'era una donna che disse: "Sono le due in punto, vuoi che aspetti qui o vieni in ufficio con te? o aspetta qui o …? "

Il mio primo pensiero fu che forse questo era il suo agente per la libertà vigilata. Ma ho subito capito che in realtà si trattava di una classica "coppia ADHD". La coppia ADHD può essere una partita interessante e vivace, una relazione fatta in paradiso. Può essere qualsiasi combinazione di persone – una nuova coppia di piccioncini o una coppia di sposi in pensione. può essere una coppia lesbica o una coppia eterosessuale in cui ha l'ADD e lui è il partner non-ADD.

Ma nel mio esempio sopra, il mio nuovo cliente era un paesaggista che amava il suo lavoro e passava molto tempo a parlare con i suoi clienti. Spesso dimenticava di fatturare e poi riscuoteva per il suo lavoro. La sua ragazza, la compagna non-ADD, lavorava nell'ufficio di un dentista e guadagnava circa il doppio di quello che faceva. A casa, le è venuto in mente di ricordare che la spazzatura andrà fuori giovedì, a meno che il lunedì non sia un giorno festivo e poi venerdì. Ed è stata lei a notare che alcune fatture devono essere pagate in determinati momenti, e lei che si è ricordata che i cani devono andare nel canile durante le vacanze in modo da non ottenere cani congelati.

Pura magia romantica

Dopo aver incontrato la coppia, sembrava che una delle cose migliori che avesse mai fatto fosse stabilire una relazione con questa persona organizzata ed efficiente. D'altra parte, una delle cose migliori che abbia mai fatto è stata stabilire questa relazione con lui. Perché come spesso accade in questa relazione, il partner non ADD in questa coppia era un po 'ansioso, forse un po' spinto e teso. E se avesse stabilito una relazione con qualcuno come lei, sarebbe stata una grande società a responsabilità limitata ma non una connessione interessante o erotica tra due persone.

Perché quello che ha portato alla relazione è stato questo: ha detto che la rilassa , che è stato libero in posti in cui si sentiva un po 'tesa. Dopo averlo incontrato, ha ricordato la sua gioia per la sua spontaneità, la sua energia, la sua capacità di sorprenderla e farla ridere.

E questa era pura magia romantica per circa sei mesi. Poi ha preso a calci in. Ha cominciato ad accusarlo di essere immaturo e infantile e ha suggerito che era rigida e prepotente e nervosa. Se la "coppia ADHD" sta per stare insieme, potrebbe aver bisogno di ricordare cosa li ha attirati in primo luogo, per riconoscere le loro reali differenze e per fare uno sforzo sincero per creare un rapporto che sia giusto.

Quello che offro in questo post sono alcuni suggerimenti per quel partner non ADD. Alcuni interventi che potrebbero toglierti un po 'di peso dalle spalle, permettendoti di fare un passo indietro e respirare e notare cosa ti piace del tuo partner con ADD / ADHD.

Suggerimento n. 1: non fare nulla per il tuo partner ADD che potrebbe essere gestito da un dispositivo o un'app.

Una volta ho chiesto a un non-ADD la domanda: " Stai facendo un sacco di cose in questa relazione perché sei un partner efficiente, attento e ben organizzato? "Ha detto di sì. Ho suggerito: " E stai facendo alcune di queste cose con il cuore pieno e altre con risentimento, giusto?" Riconosceva che in realtà quella era la combinazione di sentimenti. Quando ho chiesto quale percentuale di queste responsabilità stava facendo per il risentimento, ha stimato circa il 95%. Questa era una relazione in crisi! Avevamo bisogno di prendere immediatamente dei compiti dal suo piatto. Abbiamo convenuto che c'erano alcune aree in cui era davvero efficace e che probabilmente avrebbe continuato a gestire quelle faccende, ma abbiamo anche convenuto che se avesse fatto qualcosa per il suo partner non-ADD che poteva essere gestito da un dispositivo o da un'app, avremmo rimuovilo immediatamente dalla sua lista delle attività.

Non svegliarlo

Ad esempio, se stai svegliando il tuo partner ADD al mattino, è assolutamente qualcosa da togliere il piatto. Perché c'è una macchina che lo farà. È una sveglia So cosa stai pensando. "Abbiamo provato la sveglia, ma si alza, attraversa la stanza e la spegne. È quasi come se avesse i sonnambuli per spegnere l'allarme. "O forse hai provato quella cosa in cui hai due sveglie e anche quello non funziona. Ma non ho intenzione di mollare. Non possiamo accettare di avere il partner non ADD che trascorre molto tempo a svegliare un altro adulto dal sonno.

Esiste un'app per smartphone che consente all'utente di eseguire il snooze una volta, ma al secondo tentativo di snooze è necessario che si alzi e faccia cinque passi. Oppure, un'app che richiede all'utente sleepyhead di risolvere alcuni problemi di matematica per disattivare l'allarme. E se questi non funzionano, c'è un dispositivo semplice nella sua crudeltà: è solo una sveglia con queste grandi ruote di gomma. Puoi colpire la barra snooze una volta e – beh, probabilmente puoi indovinare cosa succederà dopo. Invece di lasciarti colpire la snooze bar una seconda volta, l'orologio inizia a girare intorno alla camera da letto, e devi alzarti e inseguirlo.

Non dirle che è ora di uscire dalla doccia

Un'altra perdita di tempo per molti partner non-ADD sta bussando alla porta del bagno, dicendo al loro partner che è ora di uscire dalla doccia. Quando il tuo partner ADD è sotto la doccia e ti immerge in tutte queste fantastiche informazioni sensoriali – l'acqua calda, l'odore del sapone – potrebbe perdere la cognizione di qualcosa di astratto come il tempo. Una strategia per gestire questo problema è un dispositivo chiamato Shower Coach – essenzialmente un timer per la sabbia che si attacca al muro della doccia, fornendo una notifica visiva che il tempo passa. L'intento di questa strategia è che il partner ADD sia indipendente per i tempi della sua doccia. Un'altra strategia per gestire la durata di una doccia è sviluppare una playlist Spotify sul tuo telefono. Solo un paio di tre canzoni, sufficienti per una doccia di 5-10 minuti, e sai che alla fine della prima canzone hai abbastanza tempo per uno shampoo e alla fine della seconda canzone è il momento di avvolgerlo, e risciacqui i capelli

Suggerimento n. 2: permetti al tuo partner ADD di affrontare progetti familiari chiaramente definiti e limitati nel tempo mentre svolgi compiti orientati al dettaglio a lungo termine.

Quando ci viene presentato un lavandino pieno di piatti è abbastanza chiaro cosa deve essere fatto. Come fai a sapere quando il lavoro è completato? Quando puoi vedere il fondo del lavandino. Questo è un esempio di un compito domestico che un individuo con disfunzioni e disorganizzazione esecutivo può gestire. D'altra parte, potrebbe trovare più difficile affrontare compiti come la gestione di investimenti finanziari a lungo termine e il mantenimento delle bollette. Non è esattamente chiaro quando è necessario iniziare queste faccende e quando l'attività è terminata. Quindi, quando dividi le attività, consenti al tuo partner ADD di affrontare i progetti definiti e limitati nel tempo che si verificano quotidianamente. Piegare la biancheria, camminare con i cani e caricare la lavastoviglie, per esempio. E tu assumi compiti a lungo termine, orientati ai dettagli.

Suggerimento n. 3: chiedi al tuo partner ADHD ciò che desideri.

Usa termini comportamentali e sii specifico, chiedendo in anticipo quello che vuoi. Descrivi quale sarebbe il successo per te. " Tesoro, abbiamo un grande anniversario in arrivo questo fine settimana e questo è ciò che piace a me: voglio che torniamo a casa alle cinque e mezza. Voglio che facciamo una conversazione veloce e piacevole sulla nostra giornata con le mani vuote, i telefoni in tasca. Poi voglio che siamo così in macchina in tempo per arrivare al ristorante per una prenotazione delle sette e trenta.

Se chiedi quello che vuoi in una relazione, garantisce che lo otterrai? Ovviamente no – l'intento di questo suggerimento è quello di identificare quale sarebbe il successo per te, di "metterlo chiaramente fuori" e di dargli una possibilità di combattere per dimostrare quel comportamento.

Suggerimento n. 4: ricorda cosa ti piace davvero del tuo partner ADD / ADHD

Infine, incoraggio il partner non ADD a ricordare cosa ti ha attratto dal tuo partner in primo luogo. In questa relazione il partner non-ADD ha una miriade di qualità meravigliose. Sono organizzati, sono efficienti. Vedono i piccoli dettagli che sono importanti oltre al quadro generale.

E qual è stato il tuo partner ADD che ti ha attratto? I nostri amici e familiari con ADHD hanno alcune qualità sorprendenti. Infatti, permettimi di chiederti di fare un esperimento mentale.

Pensa alla persona in cima al grafico organizzativo in cui lavori. Sto parlando del capo del tuo capo o del suo supervisore. Sto parlando del CEO o della persona in cima. Se sei un lavoratore autonomo pensa all'ultima volta che hai lavorato in un'organizzazione. Chi era il responsabile? Ora la mia domanda è questa: è una persona con cui ti piacerebbe trascorrere un weekend in campeggio?

In molte organizzazioni, la risposta è no. L'individuo che fa un grande dirigente potrebbe non essere la persona più calda, più divertente, più amichevole o più rilassata. D'altra parte, i nostri amici e familiari con ADD e ADHD sono curiosi, energici. Notano cose che ci mancano. E nel tuo caso, cosa ti ha attratto dal tuo partner ADD? Ti sei innamorato di lui o lei per una buona ragione. È divertente, è coraggioso, è spontanea.

Prenditi un momento di tanto in tanto nel mezzo della tua frustrazione per ricordare cosa ti ha attratto dal tuo partner.

Quindi, riassumo. Per il partner non ADD in questa relazione

  • Non fare qualcosa per il tuo partner ADD che un dispositivo o un'applicazione potrebbe gestire.
  • Lascia che il tuo partner ADD tacchi i progetti definiti e limitati nel tempo e puoi svolgere compiti orientati ai dettagli a lungo termine.
  • Chiedi quello che vuoi in anticipo, usando un linguaggio comportamentale.
  • E ricorda cosa ti ha attratto dal tuo partner, in primo luogo.

Grazie per avermi seguito qui a Psychology Today. Mi piacerebbe sentire le tue idee su come rendere la "coppia ADHD" più felice e persino più efficiente!

foto: flickr

Solutions Collecting From Web of "Suggerimenti per il partner non ADD"