Sugar News, Sugar Blues

Quelli di noi che si occupano di dieta, salute, peso, disturbi alimentari e dipendenza seguono quello che io chiamo "Sugar News" con grande interesse. A partire, forse, nel 2011, con la storia del New York Times "Is Sugar Toxic?", Seguita da un segmento di 60 minuti con lo stesso nome, il pubblico ha avuto una crescente esposizione a ciò che Overeaters Anonymous ha conosciuto per anni: alcune persone solo non posso fermarmi. Abbiamo imparato che lo zucchero illumina il cervello dei tossicodipendenti chiaramente come fanno i farmaci. Inoltre, abbiamo imparato che potrebbe essere zucchero, e non grasso, che alimenta il diabete, l'ipertensione, l'obesità e altre malattie in aumento.

National Geographic ora fa un passo in avanti come l'ultima rivista principale di Sugar News. "Sugar Love: A Not So Sweet Story", di Rich Cohen, racconta la storia d'amore della nostra specie e le sue lotte significative, con la sostanza che un tempo veniva usata con parsimonia, come una spezia rara. (Ora consumiamo, in media, 78 libbre per persona, all'anno – un po 'di spezie!) Cohen non solo rivede i pedaggi di salute dello zucchero, ma fornisce una prospettiva profonda sul perché e su come esso spinga tali problemi dilaganti.

Altre notizie recenti, invece, sono vasi in contrasto. Per l'ultima revisione delle tendenze alimentari della nostra nazione, ben sintetizzata dalla scorsa settimana dal Jane Jody del New York Times, mostra pochi cambiamenti nel nostro dolce consumo. Quel 78 libbre. per persona rimane stabile, anche se in qualche modo scende dal suo massimo storico. È ancora troppo alto, circa 22 cucchiaini al giorno. "… Taglia indietro, molti degli effetti negativi scompaiono …", ricorda un importante ricercatore medico. Ma sembra che i titoli sempre più frequenti – che chiamano zucchero una tossina, un veleno, un farmaco – non abbiano spinto troppo il nostro comportamento, almeno non ancora.

Realisticamente parlando, tuttavia, i cambiamenti di massa possono richiedere molto tempo. Potrebbero volerci decenni perché queste scoperte relativamente recenti influenzino le abitudini individuali. Potrebbe infatti richiedere cambiamenti nella politica di salute pubblica (si pensi alla ricerca sul tabacco). Nel breve periodo, però, Sugar News rafforza sicuramente un gruppo che a volte fa, e talvolta no, si sovrappone alle statistiche dell'obesità: i mangiatori di abbuffate o i tossicodipendenti auto-identificati. Molti di questi gruppi beneficiano immediatamente di Sugar News. Di conseguenza, nuovi e affermanti percorsi di guarigione si aprono di conseguenza.

Quando vediamo quei percorsi cerebrali illuminati, sappiamo per certo che è più di un "scarso autocontrollo" al lavoro sul binger. Coloro che lottano con il cibo ottengono più convalida dagli altri come risultato, il che riduce la vergogna, almeno un po '. Inoltre, potenzialmente invita un maggiore supporto emotivo. Ciò che è altrettanto importante, in aggiunta, è che una maggiore auto-compassione cresce in un mezzo di comprensione. Sappiamo che l'auto-compassione, essere gentili con se stessi, aiuta effettivamente le persone a cambiare. La dura e severa trattazione di sé tende ad aumentare la vergogna e i sentimenti di indegnità. Quindi, anche se un piano di "frusta in forma" funziona a breve termine, può bloccarsi rapidamente.

"Sono una di quelle persone il cui cervello si illuminerebbe", dice Anne, un'insegnante di 45 anni diagnosticata come pre-diabetica. Ha trovato più facile smettere di mangiare dolci e amidi semplici come risultato. "Per me è logico che queste cose non siano d'accordo con me fisiologicamente." Era semplicemente più difficile non iniziare su certe cene serali quando si trattava di "dovrei riuscire a fermarmi".

Sugar News, per gli altri, scatena una sorta di avversione che rende il taglio, o il down, improvvisamente più facile. Mentre le forze della negazione continuano a essere forti per molti, naturalmente, altre persone leggono la ricerca sullo zucchero come veleno e provano un livello di sgomento che ammorbidisce permanentemente l'attrazione. "Ho ancora un po ', forse un cioccolatino o qualcosa del genere", offre Susan, un banchiere di 37 anni. "Non posso fare a meno di immaginare cosa faccia al mio sistema, comunque. L'ho letto e ho immediatamente fermato la mia mezza scatola di gelato "toots". Mi sono sentito sussultato. "

Sapere che certi cibi possono anche agire come agenti di dipendenza può aiutare a condurre un overeater ad una valutazione onesta, probabilmente necessaria, della necessità di affrontare tali cibi "che scatenano". Non è più una questione di "Perché non posso avere che … tutti gli altri lo sono?" Ora possiamo vedere che le persone elaborano e reagiscono in modo diverso ad alcuni tipi di ingredienti. Questo è un pezzo pratico e importante del viaggio di chiunque a smettere di bing.

Quindi, potremmo dover aspettare che Sugar News influenzi le statistiche sull'obesità e sulla malattia della nostra nazione. Ma gli abbuffati possono convalidare questi risultati a proprio vantaggio. Data la difficoltà del compito, questa è davvero una buona notizia.

La cartella di lavoro del dottor Katz, Eat Sanely: Get Off the Diet Roller Coaster per Good è disponibile in edizione economica o come ebook (è disponibile un numero limitato di download di ebook gratuiti: invia il tuo indirizzo e-mail a drkatz@eatsanely.com)

.

Solutions Collecting From Web of "Sugar News, Sugar Blues"