Su innovazione e ottimismo

Gli innovatori sono a volte accusati di essere ottimisti senza speranza, e alcuni possono persino diventare così miopi sulle loro invenzioni da renderli incapaci di misurare la realtà. Una ragione per cui questo accade: una volta che hai assaggiato il "grande aha!" Dell'invenzione, è come una droga – è difficile resistere alle endorfine coinvolte dall'atto di invenzione. D'altra parte, l'ottimismo è una buona cosa, perché molte cose possono andare storte sulla strada della commercializzazione e metteranno a dura prova la tua risoluzione. In effetti, così tante cose possono andare male che il maggior rischio di fallimento non è dovuto all'eccessivo ottimismo … si tratta di non essere abbastanza ottimista, di non pensare abbastanza in grande, e di non impegnarsi abbastanza profondamente nei tuoi sogni. Per avere successo come innovatore, devi essere instancabilmente ottimista e dimostrare una risoluzione quasi sovrumana e una persistenza della visione.

Consideriamo Thomas Edison, che ha deciso di inventare una lampadina adatta per la casa. Per farlo, ha testato i filamenti carbonizzati di ogni pianta immaginabile, tra cui il baywood, il bosso, il hickory, il cedro, il lino, il bambù e infine è riuscito con un filamento di filo di cotone carbonizzato. Ha anche contattato i biologi che gli hanno inviato fibre vegetali da luoghi ai tropici. Edison ha riconosciuto che il lavoro era noioso e impegnativo, specialmente per i suoi lavoratori che aiutavano con gli esperimenti.

"Prima di passare", ha detto Edison, "ho testato non meno di 6.000 crescite vegetali e ho saccheggiato il mondo per il materiale filamentoso più adatto. La luce elettrica mi ha causato il maggior numero di studi e ha richiesto gli esperimenti più elaborati. Non sono mai stato scoraggiato né incline a perdere il successo. Ma non posso dire lo stesso per i miei soci.

Nazione di innovazione

Ciò che è vero per un imprenditore vale anche per un'intera nazione; come paese, semplicemente non stiamo pensando abbastanza ottimisticamente. Quindi, invece di vedere il bicchiere mezzo pieno e il lavoro di recupero a metà, l'oppositore può solo vedere un "decennio perduto" davanti a noi. Questo è il motivo per cui gli alloggi bipartisan hanno raramente quello che serve per risolvere i problemi principali che affrontiamo. Ad esempio, gli sforzi politici del 2008-2009 approvati da un congresso bipartisan, che hanno evitato con successo il collasso finanziario e scongiurato una depressione su vasta scala, si sono rivelati insufficienti per far ripartire completamente l'economia. L'ottimista chiede più stimoli, e l'oppositore chiede tagli alla spesa.

Ciò che è strano è che tradizionalmente l'economia americana normalmente resiliente recupera in modo robusto dalla recessione in quanto la domanda è in grado di rimbalzare abbastanza facilmente. Entro un paio di anni dopo le due recessioni più profonde del periodo post-seconda guerra mondiale – quelle della metà degli anni '70 e dei primi anni '80 – l'economia stava crescendo nel range del 6% o più. Perché abbiamo perso la capacità di rimbalzare così rapidamente? Guarda più in profondità. La causa più probabile sono le pesanti politiche di controllo dell'inflazione della Federal Reserve negli ultimi 20 anni.

Quindi, cosa possiamo fare noi, come nazione, per stimolare la vera ripresa economica? L'economista Larry Summers ha affermato: "L'ironia centrale della crisi finanziaria è che mentre è causata da troppa fiducia, prestiti e prestiti e spese … può essere risolta solo aumentando la fiducia, prendendo a prestito e erogando prestiti e spese. "Quindi la più grande minaccia per la nostra nazione non è più il terrorismo, è arrendersi e arrendersi al pensiero confuso e pauroso che può solo portare a un periodo prolungato di crescita lenta che fa salire i rapporti PIL-PIL. Sì, sì, vogliamo frenare la spesa a medio-lungo termine, ma siamo ancora bloccati in una crisi finanziaria, quindi la crescita a breve termine attraverso l'innovazione e gli stimoli deve essere la nostra prima direttiva.

Bubbles vs Growth Spurts

Fortunatamente, stiamo esaminando la possibilità di una ripresa economica organica: questo è ciò che l'oppositore esclude come "la prossima bolla dotbomb". I segnali sono un'offerta pubblica iniziale di successo come dimostrato dall'IPO di LinkedIn, dalle valutazioni stratosferiche di Facebook e Groupon, e la rapida ascesa della valutazione iniziale della fase iniziale per le iniziative di tecnologia sociale. All'inizio di questa incerta ripresa, è fondamentale che la Fed non applichi la solita mazza e si imponga di far proseguire il processo di crescita esponenziale. In effetti, dovremmo smetterla di chiamarle "bolle" e riferirle come "sprazzi di crescita" – un fenomeno naturale che fa parte del processo organico di crescita economica esponenziale accelerata.

Gli schizzi di crescita non sono nuovi; li abbiamo avuti per centinaia di anni. Un esempio magnifico è la bolla / spurt della ferrovia, da cui possiamo imparare molto:

Tra il 1870 e il 1890, gli investimenti nell'industria ferroviaria quadruplicarono e iniziarono i lavori su quattro linee transcontinentali. Il risultato: il tempo di percorrenza da costa a costa è stato ridotto di più di un ordine di grandezza – da sei mesi a sei giorni. Il trasporto merci economico ha improvvisamente permesso ai clienti di ordinare prodotti da rivenditori distanti. Presto fiorirono aziende come la Sears Roebuck, seguite dalle inimmaginabili nuove industrie come "viaggi per il tempo libero", ristoranti che offrivano cucine esotiche basate sul trasporto di alimenti refrigerati e sport professionali.

Certo, le bolle hanno i loro lati negativi, e nel 1897, un quarto dell'industria era in amministrazione controllata. Ma quando la polvere di carbone si schiarì, rimase una infrastruttura commerciale di trasformazione. Entro la fine del 19 ° secolo, una piccola manciata di compagnie ferroviarie sopravvissute negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Giappone erano diventate le azioni più quotate esistenti.

La lezione appresa è che finché una bolla aiuta a costruire qualcosa di utile – a differenza della mania Tulip che è stata puramente speculativa – è in realtà il modo in cui l'infrastruttura viene costruita senza un sacco di tasse. Questa è la natura della crescita economica accelerata. Un'eccessiva regolamentazione e pesanti politiche finanziarie smorzeranno le dinamiche di crescita del feedback positivo richieste per la massa critica. Ciò che è più importante del controllo dell'inflazione è lo sviluppo di un'infrastruttura commerciale trasformazionale embrionale.

Pertanto, l'emergente bolla dei social network costruirà qualcosa di utile – la terza ondata di Internet. La prima ondata era basata su TCP / IP per costituire la base di Internet, la seconda ondata era basata sull'HTML che ci ha aiutato a portarci il Web 2.0, e questa terza ondata è un nuovo tipo di Internet, non per i pacchetti ma per le persone … e potrebbe benissimo portare alla conclusione della rivoluzione dell'informazione e l'inizio dell'economia relazionale.

Il social network emergente consentirà il commercio in tutti i modi nuovi e inimmaginabili – e l'eventuale impatto economico di questo aumento della crescita sociale potrebbe essere molto più grande della crescita delle dotcom. Richiama le parole di Edison quando viene chiesto del potenziale della lampadina: "La colpiamo alla grande nella luce elettrica, meglio della mia vivida immaginazione prima concepita. Ma dove questa cosa si fermerà, solo Lord lo sa. "

E così, se una finestra IPO sostenuta si apre entro la fine dell'anno, le agenzie di regolamentazione devono fare tutto il possibile per alimentare il processo organico di crescita esponenziale, e trattenere l'impulso di usare termini come "esuberanza irrazionale". Se si desidera utilizzare saggiamente crediti d'imposta, affidarli alle nuove iniziative di tecnologia sociale per stimolare gli investimenti o per passare agli investitori.

The New Venture Capitalist

Un altro cambiamento di trasformazione deve avvenire per il prossimo periodo di crescita per avere successo … l'industria del capitale di rischio deve cambiare il modo in cui investe nelle startup.

Dave McClure, venture advisor e blogger di 500 startup, lo pone in modo eloquente: " La maggior parte degli investitori di Internet (angeli, fondi di avviamento, grandi titoli di capitale) non hanno idea di cosa stiano facendo. Ad eccezione di alcuni nomi di marchi, i fondi più grandi> $ 150-250 milioni moriranno nei prossimi 3-5 anni … e questa è una buona cosa. La maggior parte degli investitori di Internet, grandi o piccoli, non hanno la minima idea di quello che stanno facendo. Vengono uccisi su IRR, e molti di loro dovrebbero essere messi giù e messi fuori dalla loro miseria … ORA. La loro tesi di investimento è sospetta, le loro abilità specifiche del dominio sono limitate o inesistenti e il loro desiderio e capacità di innovare è minimo. Stanno semplicemente raccogliendo le tasse, aspettando il prossimo tee time. "

In effetti, McClure paragona i VC più "troppo grandi" ai dinosauri e il Web come l'asteroide che ha colpito il pianeta 15 anni fa. Al loro posto, i marsupiali stanno lentamente prendendo il sopravvento e nel 2015 ci saranno molti più investitori che assomigliano a Dave McClure, Steve Blank, Jeff Clavier, First Round Capital, Y-Combinator, TechStars, Betaworks e Founder Collective.

Una delle nuove razze è il Dott. Po Chi Wu, che ha gestito grandi e piccoli fondi di venture capital e ha recentemente innovato nuovi modi per guidare e guidare le startup. Egli osserva: "In passato, quando lavoravo con grandi società di venture capital, il processo tipico era basato sulla sfiducia e sul combattivo. Gli investitori puntavano a trasferire quanto più equità possibile dai fondatori, specialmente come punizione quando le aspettative non venivano soddisfatte. Non potevo più farlo e ho cercato un nuovo modo di investire – un modo di fare partnership, una collaborazione, un tutoraggio – che possa aiutare i fondatori a far crescere gruppi in grado di costruire con successo una grande azienda, invece di emarginarla li e sostituendoli il prima possibile. "

Gli investitori tradizionali, ovvero i dinosauri, semplicemente non comprendono il recente tsunami di cambiamenti tecnologici e comportamentali che ha portato a riduzioni straordinarie dei tempi e dei costi necessari per distribuire prodotti e servizi. Di conseguenza, stanno ancora cercando di ottimizzare i loro portafogli stringendo gli imprenditori e ritardando l'investimento fino a dopo "prodotto in forma" – quel momento mitico in cui tutto si riunisce e sai con certezza cosa stai costruendo. Inoltre, molti di questi investitori non hanno la visione per vedere come i social network potrebbero essere monetizzati, e di conseguenza non sono così bravi a scegliere i vincitori.

Un nuovo tipo di investitore in venture capital deve emergere per aiutare l'industria a guidare il futuro. Questo coraggioso nuovo investitore deve capire che in un mercato esponenziale, è meglio investire un po 'all'inizio e "ruotare" con agilità verso il prodotto e il mercato. È come quello che ha detto Dwight Eisenhower a proposito della guerra: "Nella preparazione alla battaglia ho sempre trovato che i piani sono inutili, ma indispensabili." In altre parole, gli investitori di venture capital devono aspettarsi di premere il grilletto all'inizio del ciclo di investimento e prendere le loro mani sporco con un po 'meno certezze sulle cose, mentre il mercato si scalda.

Inoltre, questa strategia renderebbe più facile per le imprese con vincoli di cassa assumere più talenti locali, invece di esternalizzarsi dal primo giorno – e quindi contribuire a far girare l'economia americana. Le start-up sono la fonte primaria di produzione di lavoro in America, e le startup a corto di denaro sono costrette a ricorrere all'outsourcing in anticipo, il che determina la tendenza ad assumere la linea.

Benvenuti nell'economia relazionale

La competenza principale dell'imprenditore veramente innovativo è la capacità di vedere che non siamo nel mezzo di un disperato decennio perduto, ma che attualmente stiamo vivendo in un'epoca di potenziale – sfruttando una tempesta perfetta di forze tecnologiche, economiche e di globalizzazione. Una volta che la crescita è iniziata sul serio, inizieremo a vedere le startup scalate al successo in tempi che faranno girare la testa. Come disse Charles Darwin, "Non è la specie più forte che sopravvive, né la più intelligente, ma la più sensibile al cambiamento".

Quindi preparati per un salto di qualità al prossimo livello di cambiamento accelerato che richiederà ogni goccia di ottimismo e infaticabilità che possiamo raccogliere. Se incontrerai l'avvocato di un diavolo che ti dice che pensa che la tua idea non potrà mai volare, ricorda che se a tutti è piaciuta la tua idea … non stai spingendo abbastanza la busta. È solo dopo che quegli anti-corpi anti-innovazione "stick-in-the-mud" iniziano a darti dei brutti momenti, che puoi essere sicuro che la tua innovazione sia abbastanza dirompente.

Ricorda: la più grande ricompensa per l'innovatore è la felicità di dimostrare che l'errore è sbagliato. Il tuo ottimismo non è una forma di miopia; l'innovazione è in realtà una disciplina spirituale, che richiede positività esemplare, prospettiva e perseveranza. E ogni speranza di trasformare la nostra economia richiede che questa positività sia condivisa dalla maggior parte dei nostri cittadini – le persone devono decidere se faranno in modo che la ripresa accada, altrimenti, dovrebbero togliersi di mezzo … perché l'emergere Relazioni L'economia ci sta arrivando come un treno merci.

Solutions Collecting From Web of "Su innovazione e ottimismo"