Stuzzicare l'appetito all'esterno mentre mangi a casa

"Un uomo in casa vale due in strada." Mae West
"Non posso accoppiare in cattività." Gloria Steinem sul perché non si era mai sposata (in seguito si sposò)

La pratica relativamente nuova di impegnarsi nel cybersesso (a volte anche con la consapevolezza e l'approvazione del partner offline) facilita una maggiore flessibilità romantica in un matrimonio. Questa pratica può essere descritta come "stuzzicare l'appetito all'esterno mentre si mangia a casa". Come dice un uomo sposato: "Non importa da dove si ottiene l'appetito finché si mangia a casa". In effetti, alcune persone testimoniano che il loro cybersesso aumenta effettivamente l'attività sessuale con il loro partner principale. La domanda è se stimolare l'appetito all'esterno non ti incoraggi a lasciare la casa. (L'uomo sopra citato ammette: "Il mio primo matrimonio è finito perché mia moglie doveva solo vedere come sarebbe stato dormire con il suo amante online.") Una donna sposata, che partecipa al cybersesso sia con il marito che senza di lui, osserva : "Se ci fossero più sbocchi sessuali 'sicuri' che le coppie potessero godere insieme, forse meno persone si abbandonerebbero a comportamenti distruttivi." (Vedi Love Online)

Impegnarsi nel cybersesso con la consapevolezza del partner offline sembra essere un passo rivoluzionario nella ricerca di una maggiore flessibilità romantica. Fornisce le circostanze in cui il monopolio del matrimonio (o un altro tipo di rapporto impegnato) sul sesso è rotto in un modo limitato che può essere normativamente ed emotivamente accettabile per alcune persone. In queste circostanze la violazione dell'esclusività sessuale non è clandestina (come nelle tipiche relazioni extraconiugali), ma non nega completamente lo stato sessuale privilegiato dell'altro significativo (come spesso accade nei matrimoni aperti).

La pratica sopra può essere considerata come una condivisione sessuale in cui puoi avere la tua torta e mangiarla anche tu. Un problema chiave per il successo di questa pratica è il presupposto che non danneggerà la relazione primaria offline. Il cyberspazio fornisce alcune misure parziali con le quali affrontare questo problema. Il presupposto che tutti siano soddisfatti e che nessun danno sia fatto è particolarmente dominante nel cyberspazio. La natura virtuale del cyberspazio riduce infatti i rischi come gravidanze indesiderate, malattie, danni fisici e notevoli spese finanziarie. Così, una donna il cui marito "le permette" di impegnarsi in cybersesso scrive: "Sono stato con mio marito per quasi 18 anni. La nostra vita sessuale è eccezionale, ad eccezione di una mancanza durante la settimana a causa dell'esaurimento del lavoro. Questo è quando gioco '… e non gli toglie niente affatto. "

Se davvero la pratica di "stuzzicare l'appetito fuori mentre si mangia a casa" non nuoce a nessuno, allora le relazioni romantiche potrebbero non essere in conflitto con una relazione impegnata. Una donna il cui marito aveva una relazione:
"Quando un uomo ha una relazione, ciò che è insopportabile è la convinzione che qualcun altro lo renda felice e che tu non sia più il centro del suo mondo. Ma se riesci a superare il dolore iniziale ea pensare ragionevolmente, potresti riuscire a vedere che puoi rimanere nel suo mondo anche se ama anche un'altra donna. Quando una donna sposa un pittore o un pilota, non pretende di rinunciare al suo amore per la pittura o la fuga, poiché capisce che tale amore è necessario per l'integrità della sua felicità. Avere un'altra donna è forse simile. "
È interessante notare che esiste anche l'atteggiamento opposto: le persone che preferiscono il loro lavoro ai loro partner possono anche provocare una sorta di gelosia.

Un atteggiamento liberale nei confronti degli affari romantici è più raro nelle circostanze offline in cui due relazioni simultanee possono causare più conflitti. Tali conflitti sono meno evidenti in Cyberlove, poiché le sue caratteristiche uniche possono fornire nuove esperienze che non sono in concorrenza con le esperienze offline prevalenti. Pertanto, il ruolo essenziale della conversazione in cyberlove può toccare aspetti personali non soddisfatti nelle relazioni offline. Una donna scrive: "Ho un grande marito e lo amo molto. Come lui mi fa. Sono sicuro che non mi ha mai tradito. Beh … ho incontrato qualcuno online. Potrei parlare e collegarmi a lui di cose a cui mio marito non sarà mai interessato, come la poesia, il karma, la vita e la morte. Ci sentiamo bene insieme. Sì, ormai abbiamo avuto il cybersesso. "Le persone testimoniano che gli affari online hanno aperto altri modi per usare la loro mente e persino per renderli persone migliori.

La pratica di "stuzzicare l'appetito all'esterno mentre mangi a casa" potrebbe non essere adatta a tutte le coppie in tutte le circostanze. Alcuni possono sostenere il monopolio del matrimonio sul sesso dal momento dei loro voti fino alla morte; altri potrebbero non applicare questo monopolio al cyberspazio. Altri potrebbero attenersi alla pratica antiquata della proclamata monogamia e dell'adulterio clandestino. Altri ancora possono adottare una relazione aperta in cui non è richiesta l'esclusività sessuale.

Il fallimento del matrimonio aperto negli anni sessanta è un'indicazione delle difficoltà insite nel mantenere relazioni multiple. L'amore è sia esclusivo che completo: l'oggetto dell'amore ha uno status unico e richiede anche la massima attenzione. Avere più amanti potrebbe rendere impossibile mantenere questa esclusività, il che porterebbe ad una concomitante riduzione dell'intensità delle emozioni. La mancanza di un impegno deciso potrebbe mettere in pericolo la natura globale dell'amore e porre domande sul fatto che si tratti di una relazione profondamente romantica.

Il cyberspazio offre un ambiente in cui le principali preoccupazioni tradizionali sull'esclusività romantica sono ridotte, ma non scompaiono. Cyberlove non minaccia la paternità, non trasmette malattie e non devia le risorse fisiche dalle relazioni offline. Tuttavia, le risorse mentali come il tempo e l'attenzione vengono investite in una relazione online e quindi possono danneggiare la relazione offline principale. In effetti, ci sono prove che indicano che il cybersex sta portando ad un aumento del numero di divorzi.

Alla luce del fatto che Internet facilita un maggiore accesso all'infedeltà e all'adulterio a costi inferiori e un rischio inferiore, dovremmo aspettarci ulteriori modifiche nelle norme morali e sociali. Tali modifiche possono legittimare alcune pratiche attualmente considerate improprie, in particolare quelle prevalenti nel cyberspazio. L'adozione di queste norme può in alcuni casi consentire al matrimonio di diventare sessualmente più soddisfacente, ma può anche rischiare il rapporto coniugale (vedi In the Name of Love).

Solutions Collecting From Web of "Stuzzicare l'appetito all'esterno mentre mangi a casa"