Stili di attaccamento

Fonte: per gentile concessione di Pexels

Stili di attaccamento

John Bowlby, un rinomato psicologo, si è concentrato molto sui comportamenti di attaccamento. Ha osservato che un "comportamento di attaccamento è una qualsiasi forma di comportamento che si traduce in una persona che raggiunge o mantiene la vicinanza ad un altro individuo chiaramente identificato che è concepito come più capace di far fronte al mondo" (Bowlby, 1988, p.27). I comportamenti di attaccamento sono osservati durante tutto il ciclo di vita, tuttavia, sono più evidenti durante la prima infanzia e in risposta a una minaccia. Mary Ainsworth, famosa ricercatrice di attaccamenti, ha esaminato i bambini attraverso il suo uso del paradigma della strana situazione, che si concentrava sulle loro reazioni in presenza di estranei, assenza e ricongiungimento con le loro madri. Ainsworth ha identificato tre tipi principali di attaccamento: attaccamento sicuro, attaccamento resistente alle insicure e attaccamento insicuro-evitante (Ainsworth, Blehar, Waters e Wall, 1978).

La ricerca ha dimostrato che gli stili di attaccamento dell'infanzia sono coerenti con quelli trovati nell'età adulta. Gli individui con attaccamento si sviluppano durante l'infanzia, a seguito delle loro interazioni con i loro caregiver, saranno simili agli stili di attaccamento esibiti nelle loro relazioni romantiche adulte (Hazan & Shaver, 1987). Gli stili di attaccamento possono influenzare la selezione dei nostri partner, il modo in cui ci relazioniamo con i nostri altri significativi e i comportamenti che mostriamo nel corso della nostra relazione. Di conseguenza, quando si esaminano i comportamenti correlati alla relazione, è necessario considerare gli stili di attaccamento.

Risultati correlati alle relazioni dello stile di attaccamento

Molti ricercatori contemporanei valutano l'attaccamento usando due dimensioni ortogonali continue: evitamento e ansia. Le dimensioni dell'ansia e dell'evitamento catturano gran parte della variabilità negli stili di attaccamento degli adulti (Brennan et al., 1998, come citato in Etcheverry, Le, Wu e Wei, 2013). Inoltre, i livelli di attaccamento e ansia possono influenzare le valutazioni delle persone dei loro partner e relazioni romantici (Rusbult et al., 2001, citato in Etcheverry et al., 2013).

La dimensione dell'ansia si riferisce a quanto spesso una persona si sente come se dovesse essere respinta dal suo / la sua / la sua / a partner / a. Di conseguenza, le persone che hanno una grande quantità di ansia tendono a mantenere una stretta vicinanza ai loro partner a causa della paura dell'abbandono. Coloro che sono in cima alla scala dell'ansia sono iper-focalizzati sull'attaccamento e "desiderano intensamente la vicinanza e l'intimità nelle loro relazioni" (Etcheverry et al., 2013, p 547). Gli individui con ansia legata all'attaccamento sperimentano stress sul possibile abbandono e hanno poca fiducia nelle loro figure di attaccamento. Si sentono insicuri quando non sono in prossimità dei loro partner e spesso rimuginano sulle loro relazioni (Rholes, Paetzold, & Friedman, 2008). Trascorrono molto tempo concentrandosi su cosa è o cosa può andare storto.

I livelli di evitamento riguardano il livello di comfort di una persona con l'intimità emotiva (Butzer & Campbell, 2008). La ricerca ha dimostrato che "le persone che ottengono punteggi più alti evitano di essere meno investite nelle loro relazioni e si sforzano di rimanere psicologicamente ed emotivamente indipendenti dai loro partner" (Hazan & Shaver, 1994, citato in Butzer & Campbell, 2008, p.141). . Etcheverry et al. (2013) notano che l'elusione elevata è associata a "minore valutazione delle relazioni intime e minore dipendenza dalle relazioni per soddisfare le esigenze di attaccamento" (p. 547). Coloro che si trovano in una situazione di evitamento correlato all'attaccamento si allontanano dai loro partner, dato che assumono che queste cifre non saranno reattive quando necessario. In sostanza, evitano di avvicinarsi troppo per paura di perdere i loro partner.

Butzer e Campbell (2008) hanno condotto uno studio con 116 coppie canadesi sposate. Hanno misurato i livelli di attaccamento, coniugale e soddisfazione sessuale delle coppie. I risultati hanno dimostrato che gli individui con alti livelli di ansia ed evitamento erano meno soddisfatti sessualmente nei loro matrimoni. Inoltre, coloro che avevano partner evitanti erano anche meno sessualmente soddisfatti (Butzer e Campbell, 2008).

Gli individui che ottengono un punteggio basso sia per la dimensione dell'ansia che per quella dell'evitamento sono fissati in modo sicuro. Le persone attaccate in modo sicuro tendono ad essere le relazioni più ben adattate e confortevoli. Avere un attaccamento sicuro al proprio partner gioca anche un ruolo importante nella soddisfazione complessiva della relazione (Rholes, Paetzold, & Friedman, 2008).

Solutions Collecting From Web of "Stili di attaccamento"