Steve Jobs: Love of People, iThings e The Four Pillars Par

Di Jim Wilson, New York Times

6 ottobre 2011

Sembra che stiamo tutti piangendo per la perdita di Steve Jobs – visionario, iconoclasta, sognatore, artista e impresario. Mia madre, solo di recente innamorata della tecnologia grazie al suo primo iPod Touch, ha versato lacrime ieri per quest'uomo che aveva conosciuto solo nell'ultimo anno. Si collegava a lui come una persona – un bambino che era stato abbandonato per l'adozione, con tutto quel mal di gola non detto, e come un uomo che ha sofferto "come Giobbe" alla fine dei suoi giorni, come ha detto una persona. Lei e la maggior parte del mondo erano anche affascinati dalla sua creatività, un'incredibile forza vitale che mise Mac, iPod e iPhone nelle mani e nelle case di milioni di persone in tutto il mondo e ispirò innumerevoli imitazioni. Nel suo famoso discorso di Stanford Commencement, Jobs ha anche parlato di un altro amore: l'amore per lo scopo e le persone nella sua vita. Amen a questi capisaldi della vita e della salute mentale. La storia di Jobs è archetipica nella portata – figlio adottivo, con un padre biologico immigrato, che si eleva a fama e ricchezza universali. Riposa in pace, Steve Jobs, e che tutti i tuoi cari possano trovare conforto.

L'effusione di affetto per Steve Jobs sottolinea sia il nostro amore per la tecnologia che il nostro amore per le persone. Martin Lindstrom ha recentemente scritto questo articolo per il New York Times che pretendeva di dimostrare che "l'amore" per l'iPhone sta sostituendo l'amore per le persone. Egli cita uno studio che ha concluso che le stesse parti del cervello che mostrano attività quando siamo con i propri cari sono attive quando suonano i nostri iPhone. Ciò ovviamente trascura l'ovvio: quando il telefono squilla, di solito ci collega a qualcuno a cui teniamo. Quindi direi che non è veramente il telefono che amiamo, ma la persona dall'altra parte. (C'è anche la possibilità che la distrazione o lo spostamento dell'attenzione che l'anello fornisce sia ciò che stiamo veramente "amando"). Tuttavia, non è quello di respingere l'affetto e l'attaccamento che sviluppiamo naturalmente verso gli oggetti che usiamo con tale regolarità, e che (nel caso di uno smartphone) può spesso intrattenere e aiutarci in un modo unico. C'è un annuncio pubblicitario televisivo su cui proclama "Le persone quando le vuoi, la tecnologia quando non lo fai." Seriamente? Beh si. In questo modo, la tecnologia può alimentare soddisfazione e fascino per se stessi e una sorta di isolamento.

È tempo che i filosofi, i poeti, gli etici e i professionisti della salute mentale riflettano su come la tecnologia influisce su di noi come persone e individui.

Questo video è stato realizzato il giorno dell'iPad lanciato nell'aprile 2010, che è stato anche il giorno di lancio della pubblicazione di Indivisible, un'antologia di poesia in cui sono presente. La mia poesia, "iPad oGod", parla di amore, iPad, tecnologia e poesia. Questo poema, e una sezione di poesie sulla tecnologia, è incluso nel mio nuovo libro di poesie, una volpe fa capolino: poesie , ora disponibili su CreateSpace. Sarà su Amazon e presso i rivenditori indipendenti entro poche settimane.

Maggiori informazioni su The Four Pillars (Poesia, Filosofia, Psicologia e Persone) qui e qui.

© 2011 Ravi Chandra, MD Tutti i diritti riservati.

Newsletter occasionale per scoprire il mio nuovo libro sulla psicologia dei social network attraverso un obiettivo buddhista, Facebuddha: Trascendence in the Age of Social Networks: www.RaviChandraMD.com
Pratica privata: www.sfpsychiatry.com
Twitter: @ going2peace http://www.twitter.com/going2peace
Facebook: Sangha Francisco-The Pacific Heart http://www.facebook.com/sanghafrancisco
Per informazioni su libri e libri in corso, vedere qui https://www.psychologytoday.com/experts/ravi-chandra-md e www.RaviChandraMD.com

Foto di Steve Jobs e iPhone di Jim Wilson, New York Times

Se ti è piaciuto questo post del blog, per favore aggiungi la mia home page ai preferiti (qui) o iscriviti al mio blog tramite il pulsante RSS in alto a destra. E apprezzo molto le tue azioni, ecc. Grazie! Se lo tweet, considera l'utilizzo di #SteveJobs.

Addendum: Naturalmente, non possiamo dimenticare l'impatto di Apple e di altre società sull'ambiente e sulla salute dei lavoratori che fabbricano i loro prodotti. Sicuramente, dobbiamo attenerci a standard ancora più elevati: dare valore alle persone e il più grande scopo di avere un mondo in cui tutti possiamo veramente prosperare.

Solutions Collecting From Web of "Steve Jobs: Love of People, iThings e The Four Pillars Par"