Stai mostrando con la presenza?

Molte donne (e gli uomini che potrei aggiungere) stanno cercando dei modi per presentarsi con più autenticità e potere nel loro lavoro e nelle loro vite. Nel suo bestseller, Presence: Portare il tuo sé più audace alle tue più grandi sfide , la professoressa associata Amy Cuddy della Harvard Business School, suggerisce che il modo migliore per entrare nella nostra autenticità e potere personale è coltivare più momenti di ciò che lei chiama presenza.

Come lei articola: "La presenza è lo stato di essere in sintonia e in grado di esprimere comodamente i nostri veri pensieri, sentimenti, valori e potenzialità. Emerge quando ci sentiamo personalmente potenti, il che ci permette di essere acutamente in sintonia con i nostri sé più sinceri. È ciò che ci rende avvincenti. Non ci battiamo più: siamo noi stessi ".

È la presenza che deriva dall'essere profondamente sintonizzati con i nostri sé più sinceri, quindi possiamo essere onesti, genuinamente connessi con gli altri e rappresentare pienamente le nostre capacità. È ciò che sincronizza i nostri pensieri, le espressioni fisiche e facciali e i comportamenti, così le persone si sentono al sicuro con noi. È ciò che ci consente di comunicare con passione, sicurezza e entusiasmo, pur mantenendo i nostri nervi. È il mezzo attraverso il quale si sviluppa la fiducia e le idee viaggiano.

Mentre pensi a come vuoi presentarti come donna, come leader e quale autentica leadership può sembrare per te, voglio che tu consideri la tua presenza. La presenza è ciò che ti permette di affrontare situazioni stressanti senza ansia, paura e paura e lasciarle senza rimpianti, dubbi e frustrazioni. Invece puoi andare avanti, sapendo che hai fatto tutto il possibile. Che hai mostrato alla gente chi sei veramente. Che ti sei mostrato chi sei veramente.

La buona notizia, assicura Cuddy, è che tutti noi abbiamo momenti di presenza. La sfida, tuttavia, è che molti di noi non sanno ancora come convocare quella presenza quando ci sfugge nei momenti critici della vita. Puoi lavorare per diventare più presente: Identificando i valori, i tratti e i punti di forza che rappresentano il tuo sé migliore autentico; credere a queste storie anche quando minacciate da insicurezza o giudizio sociale percepito; mostrare e sinceramente connettersi con gli altri in un modo che li faccia sentire al sicuro. È sicurezza senza arroganza, coraggio anche di fronte alla paura e connessione senza il bisogno di controllare.

Essere i nostri lavori più autentici. Pensa alle domande che seguono dalla professoressa Laura Morgan Roberts, professore di comportamento organizzativo ed esperto ampiamente riconosciuto sui modi in cui le persone sviluppano identità positive e autentiche sul lavoro. Puoi lavorare attraverso queste domande come esercizio di diario, per aiutarti a coltivare più presenza e mostrare più autenticamente nella tua carriera e nella tua vita:

Quali sono le storie che racconti su chi sei al lavoro? Solo per un momento violare tutte le norme di umiltà e pensare ai tempi in cui stavate veramente crescendo e sviluppandovi nel vostro pieno potenziale, quando siete stati coinvolti in azioni virtuose e quando vi siete sentiti bene con voi stessi, e sono stati convalidati da altri . Chi sei quando sei al meglio? Cerca di creare almeno tre esempi concreti e specifici delle esperienze che sono state sentite naturali o giuste e di come hanno portato al tuo successo sul lavoro.

Basandoti su queste storie, quali tre parole ti descrivono meglio come individuo?

Cosa suggeriscono queste storie è unico su di te e che ti porta ai tuoi momenti più felici e le migliori prestazioni?

Quali sono gli atteggiamenti, le convinzioni e i comportamenti che consentono al tuo io migliore al lavoro?

Quali sono gli atteggiamenti, le convinzioni e i comportamenti che bloccano il tuo sé migliore al lavoro?

Quali cambiamenti vorresti apportare al tuo attuale ruolo, alle tue relazioni e ai futuri piani di carriera per aiutarti a essere sempre più al tuo posto di lavoro?

Non importa da dove parti, puoi presentarti con più presenza al lavoro e utilizzare quella presenza per portarti più soddisfazione. Quindi smetti di combattere te stesso e inizia ad essere più te stesso, e guarda cosa cambia.

Questo è un estratto modificato del nuovo libro Lead Like A Woman: la tua guida essenziale alla vera fiducia, chiarezza professionale, benessere vibrante e successo di leadership di Megan Dalla-Camina e Michelle McQuaid. Non hai ancora la tua copia del libro? Vai su Amazon e prendi il tuo oggi. Avrai inoltre accesso a 15 fogli di gioco gratuiti e visualizzazioni guidate per aiutarti a creare un vero cambiamento per te stesso. Penso che ti piacerà!

Solutions Collecting From Web of "Stai mostrando con la presenza?"