Sport: Elizabeth Lambert è una vittima?

Ho già scritto un post su Elizabeth Lambert, il nuovo membro della Sports Hall of Shame, per il suo comportamento antisportivo durante una recente partita di calcio del college. Ma avevo un'altra prospettiva che volevo condividere a causa di tutta l'attenzione che ha ottenuto nei media.

In realtà mi dispiace per la signora Lambert. Non fraintendermi. Meritava qualsiasi punizione che il suo allenatore e il dipartimento atletico della sua scuola scegliessero di punire. Personalmente, penso che la sospensione sia troppo indulgente; una pubblica scusa agli avversari e alla squadra (lei ha appena dato) e l'espulsione dalla squadra sembrerebbe appropriata.

Ma la mia compassione si rivolge a lei per la punizione molto più grande che lei sta subendo per mano dei famelici mezzi di informazione sensazionalistici, in particolare, i canali di notizie via cavo di 24 ore. Posso solo immaginare la bocca sbavante di questa bestia rapace che saluta su un'altra grande uccisione. La signora Lambert sarà umiliata pubblicamente e frustata da questa bestia.

La mia domanda è: se lo merita? Certamente, se avesse agito in modo così deplorevole in un'era precedente a Internet, nessuna punizione pubblica avrebbe avuto esito. Tonya Harding, il cui attacco organizzato contro una delle sue concorrenti, Nancy Kerrigan, era molto più sinistro e dannoso, tuttavia scivolò rapidamente nell'ignominia privata. Il comportamento antisportivo si verifica quotidianamente nei campi e nelle corti degli sport delle scuole superiori, collegiali e professionali. Uno dei suoi crimini è semplicemente che è stata catturata in video e quelle immagini sono state trasmesse viralmente su youtube e oltre. Purtroppo, molti atleti professionisti di sesso maschile, Michael Vick per uno, sono stati perdonati e ancora una volta idolatrati per trasgressioni molto peggiori. C'è redenzione nel futuro della signora Lambert? Ne dubito perché non ha sfidato le nostre nozioni di spirito sportivo, ha violato le nostre credenze più basilari su come le donne dovrebbero comportarsi (per quanto antiquate possano essere).

Lei è un autore di comportamenti vergognosi? Assolutamente. Ma è anche una vittima di un media che prospera – oserei dire, sopravvive – in episodi così osceni.

Forse è una cattiva persona e il suo comportamento in quella partita di calcio è il suo modus operandi. Ma intendo dire che, anche se è una competitrice feroce – e decisamente sporca – sul campo, è probabilmente una persona intelligente, laboriosa e simpatica fuori dal campo che è amata dalla sua famiglia e dai suoi amici.

Quindi lascia che lei subisca una punizione ragionevole. Lascia che accetti la fustigazione pubblica che sta attualmente ottenendo dai media, che sia giustificata o meno. Ma poi rendiamoci conto che, in un mondo con così tanti problemi seri, quello che ha fatto è davvero così immeritevole della nostra attenzione e interesse. Speriamo che la signora Lambert possa imparare da questa esperienza, ricostruire la sua vita e forse anche tornare al campo di calcio. Rivolgiamo la nostra attenzione a questioni di reale importanza per noi. E, naturalmente, lascia che i media sensazionalistici passino alla prossima frenesia alimentare che probabilmente colpirà il luccio nel prossimo futuro.

Solutions Collecting From Web of "Sport: Elizabeth Lambert è una vittima?"