Sovraccarico, distrazione o disattenzione? Diversi fattori in un mondo frenetico

L'ADHD è una di quelle diagnosi cliniche che si sono diffuse e diffuse selvaggiamente, etichettando ogni bambino mentre correva. Almeno questo è quello che alcune persone vorrebbero che tu pensassi. In realtà, solo il 5% circa dei bambini è stato diagnosticato come affetto da ADHD (secondo il CDC). Tuttavia, sembra certamente che la distrazione e la disattenzione stiano diventando molto più comuni nella nostra società, anche se la maggior parte delle persone probabilmente non raggiunge i livelli clinici.

Ho perso cose per tutta la vita – È uno scherzo in corsa nella mia famiglia (a meno che non abbia perso le tue cose, quindi non è così divertente). Dalle chiavi come un bambino, alle scarpe da ginnastica dopo i giochi di palla, al mio ultimo vestito fatto su misura che è stato lasciato sulla mia macchina mentre andavo via. Ero quasi certamente un caso ADHD non diagnosticato durante la mia infanzia – gli standard erano diversi all'inizio degli anni '80 e la mia madre ebrea era troppo protettiva per far sì che qualcosa non andasse nel suo bambino perfetto – ma non posso incolpare tutto sul mio ADHD, e mia moglie, che certamente non ha la condizione, sembra perdere anche la sua parte di roba. Quindi cosa dà?

Sovraccarico, distrazione e disattenzione

Viviamo in un mondo pieno di stimoli in cui luci e suoni segnano il flusso costante di informazioni che dovremmo elaborare. Il sovraccarico è un buon concetto, ma in realtà il nostro cervello, non abile nell'elaborare bit di informazione a livello di computer, deve semplicemente filtrare alcune cose per mantenerci al di sotto dei livelli di sovraccarico. In effetti, quando si colpisce il sovraccarico, di solito lo conosciamo: mal di testa, ansia, aumento della frequenza cardiaca e generale risposta allo stress sono modi in cui il nostro corpo ci fa sapere che siamo andati troppo oltre. La linea di fondo è che normalmente operiamo bene all'interno del range funzionale del nostro corpo.

Tuttavia, se il nostro cervello deve filtrare le informazioni, quanto è controllata la roba che riesce a scappare? Penso che sia qui che la differenza tra le persone come me e il resto di voi che non perdono le cose quotidianamente mentono davvero. Vedi, il mio cervello scarica le cose alla stessa velocità di chiunque altro, ma non credo che sappia cosa è di più, o di meno, importante e quindi svolge i suoi doveri di pulizia indiscriminatamente.

È un cattivo affare.

Il fatto è che non devi credermi sulla parola – recenti ricerche condotte da alcuni miei colleghi dell'UCLA hanno dimostrato che le persone con ADHD fanno male quando si tratta di ricordare parole più importanti in una lista, anche se hanno a che fare con la stessa memoria richiama in generale. Quando a ciascuna parola di un elenco di parole da memorizzare veniva assegnato un chiaro valore in punti, i controlli erano in grado di produrre elenchi di parole total-score significativamente maggiori dalla memoria rispetto ai partecipanti ADHD, anche se la lunghezza totale dell'elenco non era diversa.

Vedi, non è solo quanto puoi ricordare, ma anche quanto sei bravo a escludere le cose meno importanti. Per me, è una battaglia costante che troppo spesso perdo. Spero che tu abbia più fortuna.

Citazione :

Castel, AD, Lee, SS, Humphreys, KL, e Moore, AN (2011). Capacità di memoria, controllo selettivo e ricordo diretto ai valori nei bambini con e senza disordine da deficit di attenzione / iperattività (ADHD). Neuropsicologia, 25, 15-24.

Solutions Collecting From Web of "Sovraccarico, distrazione o disattenzione? Diversi fattori in un mondo frenetico"