Sottolinea e rischi per gli adolescenti transessuali

Con il recente mandato per le scuole di rendere i bagni transgender-inclusive [1] e le rivelazioni di Caitlyn Jenner [2], le discussioni pubbliche sulle persone transgender sono aumentate esponenzialmente. Ciò non significa necessariamente che tutti i genitori di adolescenti transessuali si sentano meglio equipaggiati per parlare con i propri figli di ciò che significa essere transgender o delle sfide che i giovani transgender possono affrontare. I genitori fanno una differenza chiara e clamorosa. I giovani transgender che hanno genitori di supporto fanno meglio emotivamente – hanno una salute mentale migliore e sono generalmente più felici dei loro coetanei non supportati [3,4].

SplitShire/Pixabay
Fonte: SplitShire / Pixabay

Quindi, per prima cosa, solo per essere sicuri di essere chiari su ciò di cui stiamo parlando: l'identità di genere è la conoscenza di se stessi da ragazzo o da ragazza; o entrambi; o nessuno dei due. Per molte persone, la loro identità di genere è la stessa del sesso a cui sono stati assegnati sul loro certificato di nascita. Per gli altri, è diverso. Forse il loro certificato di nascita dice "ragazza" ma si sentono dentro sono un ragazzo; o vice versa. Non tutti però sentono l'uno o l'altro. Alcune persone sono pangender o genderqueer e possono ritenere che questa definizione binaria di ragazza contro ragazzo non si adatti a loro e alla loro identità. Le persone che hanno una diversa identità di genere rispetto al sesso sul loro certificato di nascita, alcune delle quali possono identificarsi come transgender e alcune delle quali non possono, sono indicate come "minoranza di genere".

In secondo luogo, circa 1 su 33 adolescenti americani, che è approssimativamente equivalente a un adolescente in ogni classe, si identifica come transgender [5]. Quindi, se tuo figlio o un altro adolescente conosci la minoranza di genere, non è l'unico. Molte persone si identificano come transgender.

Come genitore, può essere difficile anticipare quali sfide potrebbero essere affrontate dai giovani transgender e come supportarli attraverso di essi. Per contribuire a fornire informazioni, abbiamo esaminato i dati di diversi studi sui giovani transgender e identificato gli stress comuni. Ecco cosa abbiamo trovato:

1. Peer molestie e bullismo

Quando alle vittime del bullismo viene chiesto perché pensano di essere presi di mira, la risposta più comune è che "non si sono adattati" [6]. Come membri di un gruppo minoritario, i giovani transgender rischiano di provare questa sensazione di non adeguamento, e sono molto più probabilità di essere vittime di bullismo, molestie e molestie sessuali rispetto ai giovani non transgender [7,8]. In effetti, il 75% degli intervistati transgender in uno studio nazionale sulla gioventù ha riportato abusi verbali regolari, il 32% ha regolarmente sperimentato qualche forma di molestia fisica (essere spinto, spinto) e il 17% ha riferito di episodi regolari di aggressione (essere preso a calci, pugni) [ 9]. Questi adolescenti hanno citato la loro non conformità di genere come la ragione del bullismo [9]. In un altro studio nazionale, oltre l'80% degli adolescenti transgender ha riferito di aver subito molestie sessuali, il più alto di qualsiasi gruppo [7].

Il bullismo può avere effetti negativi a lungo termine per tutti i giovani, compresi gli adolescenti appartenenti a minoranze di genere. Gli adolescenti di minoranza di genere vittime di bullismo hanno maggiori probabilità di saltare la scuola e abbandonare i loro obiettivi educativi [10-12]. Inoltre, esaminando la connessione tra bullismo e abuso di sostanze tra i giovani transgender, abbiamo scoperto che il bullismo può essere associato a tassi più elevati di uso di sostanze [8].

2. Uso della sostanza

Lo stress sociale, come risultato del bullismo, è uno dei fattori che contribuiscono all'utilizzo di sostanze tra gli adolescenti transgender. In altre parole, i ragazzi transgender che subiscono molestie sessuali possono usare le sostanze come meccanismo di coping. Forse comprensibilmente, i ragazzi appartenenti a minoranze di genere usano sigarette, alcol, marijuana e altre sostanze a tassi più alti rispetto alle loro controparti non transgender [8,13]. Quando sono stati intervistati circa 5.500 adolescenti provenienti da tutti gli Stati Uniti, il 49% degli adolescenti appartenenti a minoranze di genere rispetto al 37% dei giovani appartenenti a minoranze di genere ha consumato alcol almeno una volta l'anno scorso [8].

Disparità analoghe si riscontrano per la marijuana e altri usi di droga, soprattutto in termini di utilizzo: tra i giovani transgender nel sondaggio nazionale, il 15% ha recentemente utilizzato marijuana e il 10% ha utilizzato altri farmaci, rispetto al 9% e 6 %, rispettivamente, tra i giovani appartenenti a minoranze di genere [8]. L'uso di sostanze durante l'adolescenza può avere un impatto negativo duraturo sul benessere sociale, fisico e mentale, nonché sullo sviluppo a lungo termine [8].

Questi sono solo due esempi degli stress sociali che i giovani transgender sperimentano crescendo in una società che spesso non presenta un ambiente accogliente per loro. Quindi, cosa possiamo fare come genitori e altri adulti che si preoccupano degli adolescenti per sostenere la gioventù transessuale? La cosa più importante è creare per loro spazi positivi per la casa e la comunità [3,4]. Questo include la scuola. Gli adolescenti transgender che frequentano scuole trans-inclusive e di sostegno sperimentano meno bullismo [14] e gli stress sociali che ne derivano.

Ecco alcuni suggerimenti più concreti se vuoi rendere la tua scuola locale di genere inclusiva:

  • Conferma che il tuo bambino è in grado di utilizzare il bagno e gli spogliatoi adeguati.
  • Assicurati che le risorse offerte e che i curricula di salute, storia e inglese insegnati siano trans-inclusive.
  • Se non c'è un club LGBTQ nel campus, come ad esempio Gay-Straight-Alliance, chiedi ai tuoi ragazzi se vorrebbero che il tuo aiuto iniziasse uno.
  • Chiedete agli amministratori scolastici sui loro sforzi anti-bullismo e agite per aggiungere programmi anti-bullismo più forti se non esistono già.

Per ulteriori informazioni e risorse, visita: TransYouth Family Allies

Ulteriori informazioni sulla nostra ricerca presso il Centro per la ricerca di salute pubblica innovativa.

Trovaci su Google+, Twitter e Facebook.

Questo articolo è stato scritto sulla base dei risultati di:

Reisner SL, Greytak EA, Parsons JT, Ybarra ML. Lo stress sociale di minoranza di genere nell'adolescenza: disparità nel bullismo adolescenziale e nell'uso di sostanze da parte dell'identità di genere. Journal of Sex Research. 2014; 52 (3): 243-256.

Ringraziamenti: Grazie a Hannah Madison per i suoi contributi a questo blog.

Riferimenti:

[1] Lahamon CE, Gupta V. Caro collega Lettera sugli studenti transgender. Dipartimento della Giustizia degli Stati Uniti: Divisione diritti civili; Dipartimento per l'educazione degli Stati Uniti, Ufficio per i diritti civili, 13 maggio 2016.

[2] Bissinger B. Caitlyn Jenner: la storia completa. Vanity Fair, luglio 2015: 22.

[3] Simons L, Schrager SM, Clark LF, Belzer M, Olson J. Parental Support e salute mentale tra adolescenti transessuali. Journal of Adolescent Health. 2013; 53 (6): 791-793.

[4] Olson KR, Durwood L, DeMeules M, McLaughlin KA. Salute mentale dei bambini transgender che sono supportati nelle loro identità. Pediatria. 2016; 137 (3).

[5] Lenhart A, Smith A, Anderson M. Teens, tecnologia e relazioni romantiche. Pew Research Center. 2015.

[6] Hoover JH, Oliver RL, Thomson KA. Vittima percepita dai bulli della scuola: nuova ricerca e direzione futura. Il diario dello sviluppo educativo umano. 1993; 32 (2): 76-84.

[7] Mitchell KJ, Ybarra ML, Korchmaros J. Molestie sessuali tra adolescenti di diversi orientamenti sessuali e identità di genere. Abuso di minori e negligenza. 2014; 38 (2): 280-29.

[8] Reisner SL, Greytak EA, Parsons JT, Ybarra ML. Lo stress sociale di minoranza di genere nell'adolescenza: disparità nel bullismo adolescenziale e nell'uso di sostanze da parte dell'identità di genere. Journal of Sex Research. 2014; 52 (3): 243-256.

[9] Kosciw JG, Greytak EA, Bartkiewicz MJ, Boesen MJ, Palmer NA. La National School Climate Survey 2011: le esperienze di giovani lesbiche, gay, bisessuali e transgender nelle scuole della nostra nazione. New York, NY: GLSEN, 2012.

[10] Greytak EA, Kosciw JG, Diaz EM. Realtà dure: l'esperienza dei giovani transgender nelle scuole della nostra nazione. New York, NY: GLSEN, 2009.

[11] Grossman AH, D'Augelli AR. Giovani transessuali: invisibili e vulnerabili. Journal of Homosexuality. 2006; 51 (1): 111-128.

[12] McGuire JK, Anderson CR, Toomey RB, Russell ST. Il clima scolastico per i giovani transgender: un'indagine a metodo misto sulle esperienze degli studenti e le risposte scolastiche. Journal of Youth and Adolescence. 2010; 39: 1175-1188.

[13] Garofalo R, Deleon J, Osmer E, Doll M, Harper GW. Trascurato, frainteso e a rischio: esplorare le vite e il rischio di HIV della minoranza etnica maschile transgender da maschio a femmina. Journal of Adolescent Health. 2006 Mar; 38 (3): 230-6.

[14] Greytak EA, Kosciw JG, Boesen MJ. Mettere la "T" in "risorsa": i benefici delle risorse scolastiche legate alla LGBT per i giovani transgender. Journal of LGBT Youth. 2013; 10: 45-63.

Solutions Collecting From Web of "Sottolinea e rischi per gli adolescenti transessuali"