Sopravvivenza Parental Alienation, Part 3

Questo è il terzo e ultimo blog che offre una panoramica di un recente libro sull'alienazione dei genitori intitolato Sopravvivenza parentale sopravvissuta: un viaggio di speranza e guarigione. In quel libro, vengono analizzate diverse storie scritte da genitori presi di mira per dire qualcosa di più ampio sulle dinamiche dell'alienazione dei genitori. Nell'ultima serie di storie, genitori presi di mira hanno scritto delle loro riconciliazioni con i loro bambini precedentemente alienati. Con il senno di poi, le storie sono state decostruite per comprendere il processo di riunificazione. Le storie sono offerte sia per capire come si verificano le riunificazioni, ma anche per dare speranza a genitori mirati che non si sono ancora riconciliati con i loro figli alienati. I temi presentati includono il catalizzatore della riconciliazione, i motivi di speranza, le piccole cose hanno un grande significato e ciò che il genitore preso di mira ha fatto bene.

I catalizzatori alla riconciliazione sono stati presentati per la prima volta in "Bambini adulti della sindrome da alienazione genitoriale: rompere i legami che si legano " (Baker, 2007), che ha esplorato l'argomento dal punto di vista di 40 adulti che vivevano nell'alienazione da bambini e sono stati intervistati erano adulti Le storie presentate in questo libro confermano questi catalizzatori. Ogni storia riflette almeno uno dei 12 catalizzatori noti scritti da Baker (2007). Ci sono sia buone notizie sia cattive notizie in questo: sì, alcuni ragazzi lo capiscono e vengono fuori, ma no, non sappiamo quale catalizzatore funzionerà per quale bambino o quando funzionerà.

Tuttavia, queste storie presentano numerosi motivi per mantenere la speranza. Le storie confermano che alcuni di questi bambini tornano e riescono ad aprire nuovamente i loro cuori al genitore precedentemente disprezzato. Idealmente, i genitori mirati che leggono questo libro saranno in grado di raccogliere le forze per andare avanti nel loro dramma dell'alienazione sapendo che potrebbero essere in grado di un giorno riconnettersi con il loro amato figlio. Nel frattempo, possono sentirsi meglio sapendo che anche apparentemente piccole azioni da parte loro hanno un grande significato per i loro figli. Nonostante la denigrazione di loro da parte dei loro figli, da queste (e da altre) storie sembra che i bambini alienati mantengano spesso nel loro cuore il desiderio di amare ed essere amati dal genitore preso di mira. Il bambino alienato può sembrare odiare e non desiderare o avere bisogno del genitore preso di mira, ma semplicemente non è il caso.

Le storie rivelano che i genitori presi di mira hanno fatto molte scelte eccellenti e hanno fatto molto bene che alla fine li hanno aiutati a ristabilire il contatto con i loro bambini perduti. Ad esempio, sono stati educati e informati sull'alienazione. Hanno letto libri, parlato con professionisti e si sono riuniti con altri genitori mirati per capire il problema nel modo migliore possibile. In secondo luogo, non hanno mai abbandonato la speranza o hanno smesso di cercare di mantenere i contatti con i loro figli. Si sono presentati agli eventi sportivi ea scuola. Hanno inviato messaggi di testo ed e-mail. Hanno continuato a inviare ai loro figli il loro amore e accettazione incondizionati. Hanno cercato di capire l'alienazione dal punto di vista del loro bambino al fine di mantenere l'empatia con il loro bambino, di prevenire la rabbia e l'amarezza che possono mettere radici di fronte al dolore e all'umiliazione in corso apparentemente inflitti loro dal loro bambino. Quando i loro figli sono tornati, i genitori – per quanto volessero – non hanno fatto correre il bambino, né si aspettavano né chiedevano scuse. La maggior parte dei genitori presi di mira sembrava capire e accettare che i loro figli erano vittime nel dramma familiare e non erano pienamente responsabili per il dolore causato.

La lettura delle storie di riconciliazione può offrire sia una speranza ai genitori attualmente mirati, sia informazioni utili su come navigare e viaggiare nei viaggi più dolorosi.

Solutions Collecting From Web of "Sopravvivenza Parental Alienation, Part 3"