Sopravvissuto da uno: una recensione

Survived By One racconta l'affascinante storia di Thomas V. Odle, che era ancora un adolescente nel 1985 quando uccise tutti i suoi stretti familiari: i suoi genitori, due fratelli e sua sorella. Il Dr. Hanlon, autore del libro e neuropsicologo forense, ripercorre la vita del giovane Tom dall'infanzia all'adolescenza, e poi dal suo arresto fino alla sua pena detentiva. Odle era stato nel braccio della morte nell'Illinois, ma alla fine è stato trasformato in ergastolo dopo una serie di casi giudiziari fondamentali. Mentre era in prigione, Odle ha contattato il Dr. Hanlon per aiutare a mettere la sua vita in prospettiva. Con l'aiuto e il permesso di Odle, Hanlon ha messo insieme con successo questa storia di vita di un killer.

Oltre ad essere molto accessibile, una delle cose migliori di questo libro è come viene raccontata la storia di Odle. Hanlon descrive la vita di Odle, che include la sua analisi psicologica esperta degli eventi nella vita di Tom, così come il contesto storico e legale della storia, e le giunture nelle narrazioni personali di Odle. Ciò consente al lettore di sviluppare una ricca idea di come la sua mente e la sua prospettiva di vita si siano sviluppate durante la sua infanzia. Per coloro che cercano di capire come una persona potrebbe commettere un familicidio, il racconto di Hanlon della storia è geniale.

La storia ci ricorda anche che nulla è in bianco e nero quando si tratta di comprendere il comportamento umano. Anche se Tom è stato abusato fisicamente e psicologicamente da bambino, molti bambini maltrattati non uccidono nessuno, per non parlare della loro intera famiglia. Odle manifestò il Disturbo della Condotta da adolescente e sviluppò l'abitudine di assumere numerosi farmaci su base relativamente frequente. Ma Odle pensò di togliersi la vita prima ancora che pensasse di prendere le vite della sua famiglia, e quando alla fine si tolse la vita, lo spiegò come un'esperienza fuori dal corpo che aveva appena visto accadere. Consiglio vivamente questo libro a chiunque, non solo agli studenti di psicologia o criminologia, che è interessato alla domanda su cosa rende un killer.

Copyright Jack Pemment, 2013

Circa l'autore

Il Dr. Robert E. Hanlon è un neuropsicologo clinico certificato da bordo con una specializzazione in neuropsicologia forense ed è Professore Associato di Psichiatria Clinica e Neurologia Clinica presso la Feinberg School of Medicine della Northwestern University di Chicago. Ha più di un quarto di secolo di esperienza come esperto forense, avendo valutato centinaia di imputati di omicidio e detenuti nel braccio della morte e testimoniando in molti processi. Negli ultimi 17 anni, ha lavorato come direttore del servizio di neuropsicologia ospedaliera presso il Northwestern Memorial Hospital di Chicago. È anche direttore di Neuropsychological Associates di Chicago, coinvolto nella valutazione clinica, nella consulenza, nella neuropsicologia forense, nell'insegnamento e nella ricerca. I suoi gradi includono i seguenti: Ph.D., M.Phil., MS e BS

Solutions Collecting From Web of "Sopravvissuto da uno: una recensione"