"Sono sempre in ritardo", come cambiarlo

Come terapeuta, ho sentito la lamentela, "Sono sempre in ritardo" molte, molte volte. Diventando consapevoli di tre importanti fattori che contribuiscono al ritardo cronico, potresti diventare una di quelle persone che è sempre in orario.

1) Non essere realistico sul tempo

Il primo e più convincente fattore che contribuisce a fare tardi non è realistico sul tempo. La maggior parte delle persone sottovaluta grossolanamente quanto tempo ci vuole per fare le cose o arrivare da qualche parte. Pensi che ci vuole un certo tempo per prepararsi per il giorno o per un evento, quando in realtà ci vuole molto più tempo di quanto pensassi. Prendiamo, per esempio, arrivando al lavoro in orario. Quello che succede è questo. Diciamo che devi essere al lavoro entro le 9 e così ti alzi alle 7. Immagina che ci vogliono cinque minuti per fare una doccia, una mezz'ora per asciugare i capelli, truccarsi, radersi o qualunque cosa sia che fai la mattina e poi un'ora di viaggio. Sembra un sacco di tempo, o almeno così pensi. Certo, supponendo che tu non faccia nient'altro. Ma noi umani ci distraggiamo, ci dilatiamo o ci azzanniamo solo perché. Quando ci svegliamo per la prima volta, è piuttosto normale muoversi al rallentatore. Ci fermiamo e guardiamo qualcosa, ci fermiamo ad ascoltare la televisione o la radio, ci facciamo coinvolgere completamente nella lettura delle e-mail, indugiamo sul caffè, pensiamo, ci togliamo, facciamo una conversazione ecc. Ecc. Nella nostra mente, quelle cose non arrivano considerato nella stima di quanto tempo ci vuole per essere pronti. Non dimentichiamo "Non ho niente da indossare" e provando diverse combinazioni di vestiti per sistemare finalmente ciò che sembra buono. Questo può facilmente richiedere circa mezz'ora. E la camicia che ha bisogno di essere stirata, il bottone che deve essere cucito, decidere se indossare un cappello … tutte queste cose richiedono tempo. Quindi devi davvero aumentare il tempo che ti dedichi per essere pronto.

Ora diamo un'occhiata al tempo di viaggio. Ci sono troppe variabili quando si tratta di viaggiare e se stai ricevendo posti in ritardo, probabilmente stai stimando il tempo di viaggio in base all'unica volta in cui tutto è andato avanti senza problemi: l'autobus o il treno sono arrivati ​​esattamente in orario e c'erano nessun ritardo Quante volte succede? Non capita spesso a New York dove restare bloccati dietro un camion della spazzatura, ad esempio, può richiedere più di mezz'ora per raggiungere un isolato. Quindi è necessario considerare la fermata che si ottiene per ottenere il caffè, che può variare nel tempo di attesa. O imbattersi in qualcuno e fermarsi a chattare. Raramente prendiamo in considerazione le cose che non avevamo in programma di accadere. Quindi la prima cosa che devi fare per essere in tempo è sovrastimare la preparazione e il tempo di viaggio. Vorrei tenere conto di un minimo di mezz'ora a un'ora in più.

2) Quanto bene dormi?

Il secondo fattore da considerare rispetto al ritardo: quanto dormi? Molte persone non dormono bene e riflettono su quanto sia difficile per loro alzarsi la mattina. Qualcuno che ha dormito bene si muove a una velocità diversa rispetto a qualcuno che è stanco o esausto. Suggerirei di guardare molto attentamente le abitudini del sonno e rivedere l'igiene del sonno. La privazione del sonno è un enorme fattore che contribuisce al ritardo. Andate a letto in un momento che consente un numero decente di ore di sonno? Sareste sorpresi di quante persone non fanno la matematica semplice. Ad esempio, andare a dormire a mezzanotte e svegliarsi alle sei non equivale alle otto ore di sonno necessarie per funzionare. Questo semplicemente non succederà se non andrai a dormire in tempo per ottenere il numero di ore di sonno di cui hai bisogno. Si traduce in spingere più volte il pulsante snooze e poi si precipita a prepararsi di nuovo, non tenendo conto del tempo in cui ti trascini in cucina o fai la doccia alla velocità di una lumaca.

3) Ambivalenza su dove stai andando

Il terzo fattore da considerare quando si è cronicamente in ritardo è in ritardo. Vuoi davvero essere lì? Ci sono alcune emozioni complicate coinvolte nel fare le cose e nell'essere da qualche parte. Se odi il tuo lavoro o sei risentito nel fare qualcosa, potresti non trovarti mai o raramente arrivare in tempo. Devi riflettere se il tuo ritardo è isolato da qualche evento o persona specifica. Ad esempio: quando devo andare dai miei cognati a cena, sono sempre in ritardo. Mi chiedo perché? Sono sempre in ritardo per le riunioni dello staff, anche se per me è fuori dal personaggio. Mi chiedo perché?

Quindi la prossima volta che ti accorgi di essere in ritardo, pensa se stai realizzando in modo realistico abbastanza tempo per prepararti e abbastanza tempo per viaggiare, se sei ben riposato e se hai qualche ambivalenza su dove stai andando. Un po 'di attenzione a questi fattori potrebbe davvero farti arrivare in tempo!

Solutions Collecting From Web of ""Sono sempre in ritardo", come cambiarlo"