Sono le rivendicazioni di prodotti commerciali che i bambini possono leggere in overblown?

Baby Brain Illustration

Oppure ci sono troppi esperti di sviluppo infantile di prestigiose università che sbagliano?

C'è una polemica sulla definizione della lettura e se bambini e bambini possono imparare a leggere. Spinti dalla reazione negativa ad alcuni dei prodotti commerciali che pretendono di insegnare ai neonati e ai più piccoli a leggere, i mezzi di stampa e le notizie più importanti in televisione hanno recentemente citato esperti di sviluppo infantile che affermano con enfasi che "il cervello del bambino non è sufficientemente sviluppato per essere letto". APETTA UN MINUTO! Siediti e fai un respiro profondo. Potrebbe essere una cosa molto buona per un bambino in età prescolare imparare a leggere parole e frasi prima dei tre anni e potrebbe essere una brutta cosa equiparare questo straordinario risultato con "il cervello di un pappagallo". Mostrami un pappagallo che legge punteggi di schede flash con parole e frasi tramite apprendimento associato associato o condizionamento operante! Leggere le word card non è qualcosa di banale. Quando agli esperti di sviluppo del bambino è stato chiesto se i bambini che pronunciavano le parole o dimostrassero azioni a parole come "battere le mani" o "braccia alzate" stavano leggendo, molti erano enfatici: "No! I bambini memorizzano le carte degli spunti. Non sta leggendo. "Ma il riconoscimento automatico di parole, ripetizioni e memoria sono tutti aspetti di una buona lettura ad ogni livello. Un'interazione genitore-figlio gioiosa che aiuta il bambino a imparare a leggere le carte delle parole è una buona cosa!

Cosa sta leggendo?

Parte della controversia circonda la definizione di "Che cosa sta leggendo?". La verità è che la definizione di lettura è in costante cambiamento e dipende dalla prospettiva di una persona. Un neuroscienziato può definire la lettura in modo diverso rispetto a uno psicologo infantile oa un dottorato di ricerca nella lettura. Se facciamo dichiarazioni ai media per influenzare i genitori, forse le nostre affermazioni di aver letto tutte le ricerche e hanno capito tutto dovrebbero essere mitigate. Potrebbe essere una brutta cosa dire: "Il tuo bambino non può leggere" se questo viene interpretato dal genitore per indicare che l'apprendimento dell'alfabetizzazione non inizia alla nascita. Gli esperti di sviluppo infantile vogliono davvero che i genitori attenderanno fino a sei anni quando i lobi frontali saranno più sviluppati? I genitori mi inviano un'email per chiedere se il loro bambino che legge è un "mostro" – una parola da genitori – o solo una "eccezione rara" – quello che ho sentito in TV. Sembra che ci sia un numero enorme di "eccezioni rare!"

Lettura iniziale contro lettura matura: il grande dibattito

Due distinti tipi di lettura con differenze nel funzionamento del cervello rendono complicata la lettura della lettura: lettura iniziale e lettura automatica matura. Uno dei più eminenti studiosi della lettura della nostra epoca ha fatto la distinzione tra lettura iniziale e lettura matura nella conclusione del suo libro di riferimento del 1967, Learning to Read: The Great Debate . La dottoressa Jeanne Chall ha concluso che "iniziare a leggere è essenzialmente diverso dalla lettura matura", ma come ha sottolineato, entrambi stanno leggendo. Fare questa distinzione è fondamentale in qualsiasi discussione su tecniche o materiali appropriati da utilizzare con i lettori o quando educatori, neuroscienziati o psicologi infantili indagano sulla lettura o sulla comunicazione con i genitori.

Cosa dice la ricerca?

Ecco un esempio di ciò che dice la ricerca:

  • I bambini di sei mesi sono bravi a riconoscere.
  • I bambini bramano stimoli nuovi.
  • I bambini di otto mesi possono riconoscere visivamente parole specifiche lette da un libro di storie per un massimo di due settimane.
  • I bambini di cinque mesi possono ricordare stimoli visivi fino a due settimane.
  • La memoria di riconoscimento e le preferenze di novità nei bambini di età compresa tra 2 e 8 mesi predice l'intelligenza misurata dai test del QI in bambini di età compresa tra due e otto anni! (Vedi riferimento Eliot sotto).

La prospettiva che la ricerca possa dimostrare che il riconoscimento precoce delle carte vocali può aiutare il bambino a costruire il vocabolario, sviluppare il ragionamento astratto, comprendere la corrispondenza lettera / suono e leggere meglio durante l'età prescolare e gli anni della scuola elementare sono molto promettenti.

Bump il cervello del bambino fino a diciotto mesi e la ricerca supporta l'esistenza di tutti i tipi di comportamento compatibile con la lettura: balzi in avanti nella lingua, messa a fuoco migliore, capacità cognitive più elevate e persino pensiero simbolico. La ricerca suggerisce che i genitori possono affinare le abilità narrative del loro bambino con chi, che cosa quando, dove e perché domande all'età di tre anni.

Cambiare il dibattito: istruzione formale contro informazione informale

Ecco un avvertimento: il cervello dei bambini non è pronto per l'istruzione formale. Nel suo meraviglioso libro, What's Going On There? Come il cervello e la mente si sviluppano nei primi cinque anni di vita , la neurobiologa Lise Eliot chiarisce questo problema:

Solo a partire dai sei anni i lobi frontali entrano davvero in azione, quando i bambini possono seguire il ragionamento di un adulto, usare la memoria in modo deliberato, iniziare a cogliere concetti astratti e avere l'autocontrollo di stare fermo e davvero assorbire ciò che viene insegnato. Questo non vuol dire che i bambini più piccoli non possano imparare a leggere, sottrarre e riconoscere i pianeti.

Eliot continua a raccomandare istruzioni pratiche, appropriate allo sviluppo, informali che siano divertenti per il bambino.

I bambini e i bambini possono leggere!

Possono leggere i bambini e i bambini? Si Loro possono. Possono leggere parole e frasi. Possono interagire con i genitori e divertirsi con tutti i tipi di libri, tra cui libri di alfabeto, libri di rima, libri illustrati, libri pop-up, cartoline scorrevoli e persino attività di carta e matita. Possono "leggere in memoria" i libri preferiti. Alcuni possono imparare a pronunciare parole prima dei tre anni e leggere libri facili con pochissime immagini. Ciò che i bambini e i bambini piccoli possono fare con l'alfabetizzazione e il linguaggio è eccezionale, e non sono rare eccezioni.

Confident-lettori-Teach-Write / dp / 0738213977 / ref = sr_1_1? Ie = UTF-8 & s = libri & qid = 1.277.584,427 mila & sr = 8-1 ">

Raising Confident Readers

(Nota: il Dr. Richard Gentry è l'autore di Raising I lettori fiduciosi. Disponibile su Amazon.com. Segui Dr. Gentry su Facebook e su Twitter.)

Solutions Collecting From Web of "Sono le rivendicazioni di prodotti commerciali che i bambini possono leggere in overblown?"