Sono confuso sui miei sentimenti verso le mie madri

Caro Dr. G,

Sono una figlia confusa e depressa. Mia madre è contemporaneamente la mia fan numero uno
e la persona che mi provoca l'angoscia più emotiva. Prima di entrare
Probabilmente dovrei darti qualche informazione su di me.

Ho diciannove anni e andrò al mio secondo anno di college. ero
nato in disfunzione. Il mio padre natale era un uomo di sessantasei anni,
e la mia madre era una tossicodipendente selvaggia di vent'anni. Mio
mia sorella e io eravamo praticamente lasciati al nostro padre natale dopo la nostra madre naturale
ci ha abbandonato per fare qualsiasi cosa fosse lei. Abbiamo avuto, se posso dire
quindi io stesso, un'infanzia difficile. Eravamo costantemente malati, a volte soffriva la fame
e di solito erano affidati alle cure degli altri. So che il mio padre natale ha provato il suo
meglio, però.

Quando avevo sei anni passò dalla leucemia, e io e mia sorella restammo senza
i genitori da quando la mia madre di nascita era chiaramente inadatta a prendersi cura di noi (e ha avuto
in precedenza aveva avuto cinque o sei figli portati via da lei da CPS).
Era un periodo con molte incertezze.

Subito dopo siamo stati adottati dai cugini, che ora chiamo mamma e papà. Mio
la mamma adottiva (a cui sono legato dal sangue) è la persona più premurosa e generosa
questo pianeta. È anche la persona più cattiva e crudele.

Questo è ciò che mi confonde. La mia mamma (adottiva) e mia sorella hanno sempre avuto un tremito
rapporto per ragioni per cui non entrerò – e la mia (adottiva) mamma ed io siamo sempre stati incollati al fianco. Non è stato fino a quando sono diventato più grande che ho iniziato a rendermi conto che non lo facevo
come alcuni aspetti della nostra relazione.

Mi ha sempre sostenuto, mi ha rovinato con affetto e affetto, ma quando noi
lotta: è quasi come se non avesse importanza.

Per la vita di me non potrei offrirti una ragione del perché combattiamo o di ciò che siamo
combattere. Qualsiasi commento può diventare esplosivo. Aumenta ogni piccola controversia
in un evento notturno completo – completo di urla, insulti, pianto e il
scaricabarile. Ogni volta che combattiamo, lei personalmente mi attacca; dicendo che sono un
"B-word", "ingrato", "egoista", "un marmocchio" – la lista continua. A volte, lei
mi dice che sono troppo stupido per il college e non dovrei nemmeno pensarci
scuola elementare. Quando litighiamo, divento tanto cattivo quanto lei perché è il
solo così so come difendermi. A volte, diventa fisica. Lei ha
cicatrici lasciate e lividi sulle mie braccia da afferrarmi e buttarmi giù. io
Rifiutarsi di fare il fisico con lei perché so che l'avrebbe trasformato
me. Mi picchiava quando ero piccolo, ma ora sto appena iniziando ad avere
che non devo più sopportarlo.

Recentemente ho iniziato a sentirmi depresso e più ansioso del solito. In
Ottobre, ho appreso la mia bio-mamma in overdose e sono morto di eroina, poche settimane
dopo aver provato a riconnettermi con me su Facebook (che ho attivamente negato). Mai
da allora, sono stato in una spirale discendente. I miei voti hanno sofferto (anche se
non troppo male, ho ancora un B-media), il mio rapporto con i miei amici
ho sofferto, e il mio rapporto con la mia mamma (adottiva) ha sofferto. ho un po
parte in me che crede che avrei potuto aiutarla o impedire che ciò accadesse.
Sento che ci sono così tante cose alle quali avrei potuto rispondere, ma ora tutto
quella chiusura è morta con lei.

La mia (adottiva) mamma e io abbiamo combattuto più che mai da ottobre. La metà è la sua aggressività e metà è la mia rabbia e l'incapacità di sopportare commenti maleducati
più. Trovo la necessità di difendermi sempre più perché trova il
le cose più piccole da criticare. L'ho chiamata aggressiva una volta e sono stata chiamata sessista per questo.

La scorsa estate, volevo rimanere nello stato in cui vado a scuola. Vado a
scuola sulla costa orientale e durante il mio primo anno i miei genitori hanno fatto i bagagli
per spostarsi sulla costa occidentale, a più di tremila miglia di distanza. Almeno per dire, ho sentito
abbandonato e arrabbiato. Non avevo amici sulla costa occidentale e volevo esserlo
da qualche parte che sentivo di avere il miglior sistema di supporto. Dopo (ovviamente)
litigando con mia madre per questo, sono stato costretto a venire sulla costa occidentale
per la maggior parte dell'estate Ho lavorato con lei (che non mi piaceva)
ma il denaro è denaro) e odiavo la mia vita ogni giorno. Ero solo, socialmente
ansioso e depresso. Ogni lotta che ho avuto e con lei mi ha mandato più a fondo
insicurezza e odio. Mia madre mi fa sentire colpevole per aver voluto
sii lontano da lei. E lei lo fa bene. Tuttavia, sono tornato a scuola sulla costa occidentale, ma i miei problemi con il mio umore e mia madre continuano.

Una figlia angosciata

Cara figlia,

Il tuo dolore è così palpabile. Certo che stai sperimentando depressione, ansia e tutto il resto che si accompagna a quei due problemi estenuanti e impoverenti. Hai passato più di una vita breve rispetto alla maggior parte delle persone che vivono in una vita. E sono così impressionato che tu abbia scritto così meravigliosamente, onestamente e in modo così dettagliato sulla tua storia di vita. Certamente devi possedere grinta e capacità di recupero per aver attraversato ciò che hai e comunque essere in grado di raccontare la storia e aver continuato a farti istruire.

Hai vissuto una grande quantità di abbandono per tutta la vita. Hai perso tua madre, tuo padre e, naturalmente, devi essere preoccupato di perdere la tua relazione con la tua madre adottiva. Non parli molto del tuo padre adottivo. Spero certamente che sia una figura di supporto nella tua vita. Dal momento che sei così sensibile alla perdita (con buone ragioni) probabilmente hai sviluppato un'incapacità o, per lo meno, una grande difficoltà a stabilire dei limiti con tua madre perché hai paura di perdere anche lei. Nondimeno, non ha il diritto di trattarti crudelmente e di abusare di te. Non è chiaro per cosa sia così arrabbiata. Stavo per dire che ha fatto una cosa generosa portandoti dopo che tuo padre è morto, ma non sono sicuro che sia così. Avresti potuto andare meglio in un'altra casa. Tua cugina e tua madre sono chiaramente instabili dal punto di vista emotivo e hanno bisogno di aiuto. La sua casa non è un posto sicuro per te. NON permetterle di sentirti in colpa per lunghi periodi di tempo. C'è un altro posto dove puoi andare durante le vacanze scolastiche? Forse puoi andare nelle case di amici e / o altri parenti. Sì, potresti perdere la relazione con lei in una certa misura, ma questo potrebbe effettivamente essere più utile che dannoso.

Trarrai benefici significativi dalla psicoterapia. Sono sicuro che il tuo centro di consulenza per il college ha terapisti validi ed esperti che sono disponibili a lavorare con te. Devi prima affrontare la depressione, l'ansia e l'odio per se stessi che interferiscono con le tue relazioni e il rendimento scolastico. Hai il diritto di vivere una vita che è priva di depressione e ansia significative. Tu, come tutti gli altri, beneficerai di avere un forte gruppo di amici. Vorrei anche che tu affronta il tuo disprezzo di me stesso in terapia. Non è raro per coloro che hanno sperimentato l'abbandono, il rifiuto e l'abuso di incolpare se stessi per queste perdite e lesioni per l'anima umana. Non sorprende che le cose siano peggiorate dopo che la tua madre biologica è morta. È improbabile che tu possa averla salvata, ma, naturalmente, hai desiderato la chiusura. Questo fa parte della condizione umana: il bisogno di chiusura. Sono profondamente dispiaciuto che non lo capirai mai.

C'è un altro problema che mi piacerebbe molto che tu parlassi in terapia. Il tuo rapporto con la tua madre adottiva è abusivo e come molti rapporti abusivi è caratterizzato da alti e bassi, trucchi, rotture e gentilezza che si alternano a comportamenti crudeli. Non voglio che questo diventi il ​​tuo modello per le relazioni intime. Per te è importante stabilire dei limiti nella relazione e non tollerare l'abuso. Non dovrebbe mai esserci motivo per nessuno di noi di infliggere abusi agli altri o di subire abusi.

Sei giovane e hai molti anni davanti a te durante il quale puoi creare un senso positivo di chi sei e creare la tua famiglia di amici e parenti intorno a te. Sì, siamo nati e / o adottati nelle famiglie ma alla fine abbiamo il diritto e la responsabilità di cambiare le cose nelle nostre vite.

Vi auguro buona fortuna e vi prego di rimanere in contatto.

Dr.G.

Per altri articoli come questo vedi il mio sito Web: http://drbarbaragreenberg.com/

Solutions Collecting From Web of "Sono confuso sui miei sentimenti verso le mie madri"