Soft Porn in Makeup

Potresti non pensare di essere nudo, legato e formicolio come travestimento. Ma questa è la realtà dietro al romanzo di EL James, la più amata dai soft-porn, Fifty Shades of Grey (2012). Proprio come alcune feste e feste di carnevale richiedono maschere fantasiose, così la trilogia bondage / sadomasochista (BDSM) di James. Nel Seattle dei romanzi, una studentessa di college verginale di nome Anastasia Steele (Ana) scopre un eccezionale piacere sessuale e alla fine idealizza la devozione romantica in un giovane ricco e ricco di nome Christian Grey. La loro relazione si basa su un contratto in cui Ana accetta di diventare "sottomessa" di Christian, disposta a essere picchiata, sculacciata e legata, per abbassare gli occhi in sua presenza e lasciargli dettare il sonno, il cibo e il vestito.

Nominalmente il romanzo drammatizza la ricerca dei partner per la realizzazione sessuale straordinaria. In bondage (BDSM) sesso, dolore e sottomissione abbattono le inibizioni autoprotettive quotidiane. Eccitano l'ipervigilanza e la sensibilità, rendendoti più acutamente consapevole del tuo corpo e del tuo partner con la frusta. Cinquanta sfumature accompagna i lettori attraverso il gioco sessuale in una sorta di "erotismo di auto-aiuto". Introduce e spiega le tecniche di piacere come fa Cosmo . E riesce a fare l'occhiolino a te mentre suoni senza fiato. Questo dolore è davvero "dolore", una tecnica, e (ahem) arriva con "parole sicure" per nascondere la realtà che il brivido di perdere il controllo è sempre sotto controllo – in particolare, sotto il controllo di Ana. Quindi il contratto qui è davvero una sceneggiatura elettrizzante perché fai finta di scatenarti e lasciare che tutto si blocchi. usa il gusto del dolore per togliersi l'involucro fasullo dell'abitudine che ci tiene al sicuro e mezzo addormentati nella nostra vita quotidiana.

Potrebbe sembrare che il contratto di schiavitù ribalti gli obiettivi femministi di uguaglianza e indipendenza per le donne. In effetti, la relazione principale / sottomessa è un dispositivo di trama. Al terzo volume i partner sessuali sono sposati e sono le ombre di mamma e papà. Ormai Ana è responsabile della sua vita e, in realtà, della famiglia, e Mr Fifty Shades, come in trance, la segue come un cucciolo e continua a ripetere che la ama.

Il vero "maestro" nel romanzo è la voglia creativa di riprodurre ciò che è incorporato in noi e aggiunge un altro posto al tavolo della colazione. Mr Fifty Shades con i suoi giocattoli sessuali e simpatia è in realtà solo (per essere carino) il primo compagno in questo viaggio vizioso. Come una storia d'amore convenzionale, vale a dire, questo aumenta l'autostima offrendo generosa libertà, ricchezza, conforto, amore protettivo e maternità. Farlo con Christian diventa un modo per Ana di farlo davvero. Ana ottiene (come si dice) avere tutto.

Se questo sembra troppo sincero e troppo bello per essere vero, ci deve essere ancora qualcosa da fare. E abbastanza sicuro. Per prima cosa, questa è la soddisfazione delle pari opportunità. Si scopre che Christian è stato traumaticamente abusato da bambino, ma l'amore di Ana lo guarisce. E anche lui partecipa al trionfo, dal momento che diventa un Pigmalione che aiuta a formare Ana, la sua Galatea. Naturalmente questa è la trama presa in prestito da Pretty Woman di Hollywood (1990), dove Julia Roberts guarisce il ricco uomo d'affari traumatizzato (Richard Gere) mescolando un cucchiaio d'amore con un pizzico di sottomesso sesso di strada.

Una ragione per il business S / M – il picchiatore, la sculacciata e l'umiliazione – è far sembrare che Ana stia guadagnando il suo totale appagamento del desiderio attraverso un po 'di dolore, umiliazione e autodisciplina. Ma c'è molto di più. Pensalo in questo modo: all'inizio Ana è come una ragazzina preoccupata di essere per sempre media. Nel contratto, in effetti, lei sta sfoggiando foto nude di se stessa per corteggiare un amante, consegnandosi a un estraneo, rischiando tutto. Sta sfidando tutte le regole che la mamma ti insegna. È particolarmente rischioso perché, come la maggior parte delle persone, lei teme di non essere attraente e abbastanza notevole da trovare un compagno. Per di più, sta infrangendo le regole che hanno trattenuto la mamma, sul punto di superarla. Nell'esporre se stessa con Christian, Ana pubblicizza il suo fascino e la sua disponibilità – ed è anche ordinatamente "punita" così che la figlia colpevole possa ottenere ciò che vuole alla fine senza molta ambivalenza tesa.

Se ne dubiti, guarda di nuovo il contratto. Invece di immaginarlo "comandante sottomissione", pensalo in termini semplici come prepotente. Ricorda, il contratto le ordina di abbassare gli occhi intorno a Christian, lasciarlo sculacciare e dettare le sue abitudini di sonno, cibo e vestiti. Il programma richiede rispetto e controlla ogni fase della vita di Ana come un genitore suburbano benestante totalmente investito in un bambino da trofeo. Nel processo, la sua auto-eliminazione (la "sottomissione") può eliminare i sensi di colpa e inadeguatezza e guadagnare l'amore di mamma.

Sì, ma Christian è un uomo (!) Vero, ma questo è quando ti accorgi che Christian è nutrimento e protezione come una madre. Questa è l'intuizione di Janice Radway sulla formula del romanticismo. Non importa quanto siano buffi gli eroi sulla copertina anteriore, benda sull'occhio e bicipiti si trasformano in materna educazione dall'ultima pagina. Per un lettore solitario, è un sogno: ti ascolta, ti rispetta, ti protegge, ti parla , per l'amor del cielo. Seguendo Nancy Chodorow, Radway sottolinea che i ragazzi crescono per sposare una versione di mamma, mentre le ragazze devono lasciare la mamma alle spalle. Le donne che diventano lettori romanzeschi dipendenti (più volumi alla settimana), conclude Radway, stanno recuperando quel posto vuoto.

Cinquanta sfumature , quindi, cerca di riconciliare "gli imperativi conflittuali di autonomia e attaccamento" (70) in una società del XXI secolo in cui i rituali di accoppiamento e i ruoli di genere sono diventati intimidatori improvvisati. I personaggi affrontano sostituendo un contratto che usa la schiavitù per creare legami e scandire ogni mossa. Ciò che sembra essere l'auto-abbandono e la scoperta di alcuni autentici nascosti, si rivela essere un espediente per allentare le inibizioni, in modo che i partner possano imparare a godere dell'intimità che il romanticismo assume in loro stessi. -Oh, e invita una visita dalla cicogna.

Ecco due paradossi masticatori:

In un momento di angoscia moderna sull'amore e l'accoppiamento, il contratto nel romanzo ci riporta indietro (o fuori) nel mondo dei matrimoni combinati, in cui le famiglie negoziavano il futuro benessere di due giovani estranei e parenti. La saggezza convenzionale dice che a volte tali contratti funzionavano davvero, con legami intimi e allegria da eguagliare. Ovviamente Romeo e Giulietta ci avvertono di non dare per scontato nulla del genere.

In un'epoca in cui gli atteggiamenti verso il sesso si rilassano con gratitudine e i ruoli sono meno prescritti, ci si potrebbe aspettare che questa libertà di esplorare porti a intuizioni più adulte. Ma in Cinquanta sfumature la trama fornisce gratuitamente ai partner sessuali un lieto fine. Nessuno deve sopportare sofferenza, ilarità e duro lavoro per saggiarsi. Il contratto è uno strumento di base di buon senso degli affari, ma sfiora anche il fastidio di trattare con personalità viventi. E nel capitalismo consumistico – come se non lo sapessi – il sesso e la soddisfazione dei desideri sono strategie di marketing che insistono con lusinghevole su di te, meraviglioso te. (Il film arriverà nei cinema il prossimo San Valentino.) Potresti essere scusato se ti chiedessi se firmare il contratto non ci renda più infantili.

E infine questo: come fantasia, Fifty Shades è lo sforzo classico di una cultura per trasformare una realtà terrificante – l'isteria americana sul terrorismo e la vergognosa giustificazione della tortura – in una ricetta viziosa di beatitudine romantica. Potresti dire che Jack Bauer di "24" è il malvagio padrino di Cinquanta sfumature . Questa è un'indicazione di quanto il romanzo e i suoi lettori vogliono rimanere incantati. Cinquanta sfumature equipaggia il matrimonio finale con giocattoli sessuali e una stanza chiusa a chiave per piacere, ma il figlio della coppia e le loro promesse di amore monotone suggeriscono che mentre l'orologio ticchetta e più candele ardono sulla torta di compleanno, il tabù estatico è grande, ma potrebbe non essere per sempre

 

In questo senso il contratto perverso sta mascherando non solo la mamma, i vecchi traumi e la cicogna, ma anche il ruolo oscuro dell'altro genitore, Padre Time.

Questo saggio è la seconda parte di due parti. Per la prima parte, consultare: http://www.psychologytoday.com/blog/swim-in-denial/201407/the-romance-plot

Risorse utilizzate in questo saggio:

Eva Illouz, Hard-Core Romance: Cinquanta sfumature di grigio, best-seller e società (Chicago, 2014),

Kirby Farrell, Post-Traumatic Culture (Baltimore, 1998).

_________, Berserk Style in American Culture (New York, 2011)

Jan Hoffman, "Web avvelenato: foto di nudo di una ragazza e vite alterate, New York Times, 27 marzo 2011.

Amy Pavuk, "Il suicidio di Rebecca Sedwick evidenzia i responsabili del cyberbullismo", Orlando Sentinel (16 settembre 2013)

http://www.orlandosentinel.com/news/local/breakingnews/os-cyberbullying-…

Janice Radway, Reading the Romance (Chapel Hill, 1984).

Solutions Collecting From Web of "Soft Porn in Makeup"