Smetti di dare il tuo potere agli altri

Pixabay
Fonte: Pixabay

Non ti piace il tuo capo? I poveri manager costano alle organizzazioni circa $ 400 miliardi in un anno. Hai difficoltà a trattare con la tua famiglia (o forse hai scelto di non occupartene)? Anche tu non sei solo qui. Stanco di litigare con il tuo coniuge e pronto a divorziare? Unisciti al 40-50% degli americani che fanno questo nel loro primo matrimonio (più alto per i secondi matrimoni).

Se vuoi leggere gli articoli e le ricerche che sono state scritte su relazioni difficili, dovrai dedicare diverse ore del tuo tempo a sfruttarle tutte. Non mancano persone là fuori – membri della famiglia, colleghi di lavoro, vicini, ex, "amici" o altri – che sembrano intenzionati a rendere la vita infelice. La verità è che molte persone operano con comportamenti scorretti. Le ragioni di questo sono molte, ma includono:

  • Mancanza di autostima o fiducia in se stessi
  • Infelicità con se stessi o le loro vite
  • Trauma
  • Situazioni difficili come problemi finanziari, perdita di posti di lavoro, problemi di salute, ecc.
  • Gelosia o invidia per gli altri
  • Difficoltà a comunicare
  • Narcisismo

Quando qualcuno mostra comportamenti distruttivi, mediocri o altrimenti indifferenti, di solito si comporta da qualcosa che sta succedendo con loro, non con te. Potrebbero dire che riguarda te – "Oh, mi fai diventare così matto!" – ma la realtà è che le persone che manifestano questi comportamenti negativi mostrano una manifestazione esteriore di dolore interiore.

Tuttavia, dove viene inflitto quel dolore? Su di te! È difficile quando qualcuno ti sta urlando contro, dimenticando il tuo compleanno, cercando di indebolirti, di essere inutilmente brutto, ignorandoti, ecc. Per ricordare "Quell'altra persona sta soffrendo". Sfortunatamente, quando non ti ricordi di questo, sei dando via il tuo potere. Il loro dolore diventa in realtà il tuo dolore. Ruminate. Pensi a come ti occuperai di loro la prossima volta. Sogni di dire solo la cosa giusta per metterli fuori gioco. Comprate una bambola voodoo e vi attacca ogni volta che le lasciate.

Le nostre menti e la nostra attenzione sono attratte dal comportamento negativo della persona e manteniamo le nostre menti concentrate su ciò che hanno fatto (o non fatto) a, e per, noi. Il problema con questo è che l'altra persona non cambia. La tua ruminazione non cambierà il loro narcisismo. I tuoi tentativi di dire "solo la cosa giusta" non sposteranno la loro infelicità con se stessi (a meno che tu non sia un terapeuta esperto). Quindi il ciclo continua. Agiscono male, reagisci e si sentono male, e nulla cambia.

La prossima volta che incontri il cattivo comportamento di qualcuno, considera di riprendere il tuo potere. Renditi conto che puoi possedere le tue reazioni e azioni, e in effetti puoi spostare la dinamica e diminuire la puntura inflitta dalla persona negativa. Ci vuole lavoro e non è facile, ma se stai giocando prova questi cinque passi la prossima volta che incontri quelli difficili:

  1. Cerca di capire. Questo non significa dare una pausa al cattivo comportamento, e non significa ottenere la laurea in psicologia in modo da poter capire le loro motivazioni. Significa semplicemente chiedersi: "C'è qualcos'altro al lavoro qui?" In genere reagisci al cattivo comportamento; invece, semplicemente fai una pausa per chiedere cosa c'è sotto il cattivo comportamento. Alcune azioni negative richiedono compassione, che la maggior parte è riluttante a dare quando sono state ferite in qualche modo.
  2. Fai un'analisi obiettiva. Invece di rimuginare e reagire, prenditi un momento per agire come un consulente o un detective e analizzare la situazione con fatti e dati: "Il mio capo è un yeller. Sembra che gli piaccia gridare per le cose. Mi ha chiesto di aggiustare qualcosa. Ho intenzione di aggiustarlo. "Allora vai avanti e aggiustalo! Dimentica il dialogo interiore su ciò che è un idiota il tuo capo e diventa clinico e obiettivo.
  3. Identificare l'impatto. Tua sorella è solo una persona infelice, cattiva, ma in realtà non ha alcun effetto sulla tua vita? Il tuo vicino di casa ti fa sempre notare quanto sia orribile il tuo prato ma poi la giornata continua senza un impatto serio? Ci sono alcune cose che non contano nello schema delle cose. Se qualcuno è negativo nei tuoi confronti, e non ha alcun impatto su di te, lascialo andare. Lascia che loro – e il loro comportamento negativo – se ne vadano e andiamo avanti con la tua giornata.
  4. Abbandonare il bisogno di vincere. Sì, questo è estremamente difficile, specialmente nelle relazioni personali quando sai di essere "giusto". Combattere per vincere in realtà non giova a nessuno. Lascia solo cattivi sentimenti nella sua scia. Se vuoi essere ricompensato per aver ragione, iscriviti a "Jeopardy" o ad altri giochi. Nelle relazioni, "giusto" di solito significa rancore.
  5. Hai un mantra o una pratica calmante che usi. Tuo padre ti sta raccontando tutte le cose che hai fatto di sbagliato, il tuo ex ti sta regalando storie sul suo meraviglioso nuovo amore, il tuo ex collega ti sta dicendo quanto è diventato fantastico il posto di lavoro da quando te ne sei andato … scegli di respirare, e hai un detto o una canzoncina che ti piace. Canta alcune linee di una canzone che ti piace in testa mentre ascolti con un solo orecchio. Vai internamente in modo positivo per bloccare ciò che potrebbe ferirti.

Il comportamento negativo si sente come se ti venisse addosso. Può sembrare impenetrabile quando lo si riceve. Decidi di riprendere il tuo potere e sii pronto la prossima volta che qualcuno sembra intenzionato a sconvolgerti in qualche modo. Trasforma la loro energia negativa nel tuo potere positivo.

  • La salute mentale fallisce i nostri figli?
  • Lamentation può essere una buona cosa
  • Valutazioni per U, non immigranti, visti
  • Cosa devi sapere quando i clienti si dissociano, parte 1
  • Perché Pokémon GO può essere buono per te
  • Biscotti, latte e buste d'azione: un racconto prudente
  • Una storia di violenza
  • Mamma umilia la figlia tramite Facebook: Disciplina o Abuso?
  • Sei in servizio per ciò che servo?
  • Terapia dell'esposizione graduata in realtà virtuale (VRGET)
  • Trauma da clown infantile
  • 4 modi in cui il trauma del dolore infantile ci colpisce come adulti
  • Talking Out Military Trauma sessuale
  • Le cose buone stanno per accadere: adattamento e guarigione
  • Non voglio essere un "mangiatore di notte"
  • 7 punti di forza per 7 fattori di stress di oggi
  • Espansione della consapevolezza per i programmi di consapevolezza
  • Danza e Psiche
  • Cuori pesanti
  • The Psychology of Gotham City (Volume 1)
  • Perché non posso lasciarmi amare?
  • Cerebral Strokes, Media Games e Kindle
  • Una lettera aperta ai genitori che lottano con la disciplina
  • Essere agnostici per l'aldilà
  • Networking 101 per introversi
  • Il fenomeno straziante della falsa gravidanza
  • Esplorare la giustizia in classe
  • Quando a malapena qualsiasi cosa deve essere sufficiente
  • Quando un fratello germano muore per suicidio
  • Sexy, sensuale o intimo: qual è il tuo stile sessuale?
  • Un libro da leggere sulla consapevolezza: l'effetto Now
  • Crepacuore
  • Vivere con un bugiardo può renderti pazzo
  • La famiglia psicotica
  • 5 avvicinamento a un cervello sano e una vita sana!
  • The Bridges of Sanford County, Part II (O "Il diavolo nei dettagli")