Sii riconoscente per i buoni giornalisti

Mio padre, un giornalista, è morto pochi giorni fa. Mi ha insegnato che il giornalismo non è solo un lavoro, ma una chiamata, un'alta forma di servizio pubblico. Ho fatto del mio meglio e lo faccio ancora per essere all'altezza di questo impegno. Questo saggio è per lui, e per tutti i miei amici e colleghi di giornalismo, che servono il pubblico molto più di quanto credano.

Ho 19 anni. Mi piace scrivere e voglio essere un reporter. Osservo religiosamente l'Uomo più affidabile in America, Walter Cronkite, nel CBS Evening News e sogna di avere un lavoro del genere. Ma il modo in cui firma il suo telegiornale … "E così è, il 23 aprile …" mi infastidisce. Che arroganza! Chi crede che sia Cronkite, dichiarando che la notizia che ha presentato è LA VIA, L'UNICA VIA, è?

Durante il fine settimana ricevo un lavoro estivo presso l'ufficio stampa Newark New Jersey del servizio ferroviario United Press International . Sono l'unico lì e il mio lavoro quando arrivo è quello di verificare con i dipartimenti di polizia della zona per vedere se qualcosa di interessante accaduto durante la notte. Un sabato apprendo che un bambino in un parco vicino ha lanciato una palla da baseball su un elicottero a bassa quota e l'ha costretto a fare un atterraggio di emergenza. Nessuno è rimasto ferito. Nessun grosso problema. Tranne che il pilota ha effettuato tre tour in Vietnam senza mai essere abbattuto, e questo ragazzo lo ha abbattuto con una palla da baseball. Ora è una grande storia.

Scrivo e lo mando nei quartieri generali UPI, e me ne dimentico. Poche settimane dopo arriva la rivista interna UPI, con ritagli di storie UPI dei giornali di tutto il mondo in cui hanno corso. Il mio film sul ragazzino che abbatte l'elicottero è in prima pagina e il ritaglio è dalla prima pagina del London Times ! Con MY BYLINE su di esso! Chiamo mio padre (che mi ha fatto il lavoro in primo luogo), redattore di copioni di The Trenton Times , e entrambi abbiamo un fascio di orgoglio.

Quella notte guardo il CBS Evening News e Walter firma "E questo è come è …" e all'improvviso sembra avere un significato completamente diverso. È il modo in cui è per me, perché non so nient'altro. Posso ancora pensare ciò che voglio su ciò che mi ha detto il telegiornale, ma come hanno incorniciato le notizie … quali storie sono venute prima e quali sono venute dopo … quali fatti hanno portato ogni storia e quali sono stati sepolti … il linguaggio usato, il tono di voce … hanno sicuramente modellato il mio modo di pensare. Che dire dei fatti che sono stati lasciati fuori … le citazioni lasciate fuori dalle interviste che hanno fatto, o gli esperti non intervistati in primo luogo … o le storie che non hanno riguardato affatto …? Non so nulla di quelli. L'unica cosa che so del mondo, al di là della mia esperienza personale, è ciò che mi ha appena detto CBS News .

E l'unica cosa che quelle persone in Inghilterra sapevano del ragazzo del New Jersey che "sparò" su un elicottero pilotato da un pilota vietnamita decorato, è quello che ho detto loro! Mi diventa chiaro come un giornalista in erba. I mezzi di informazione determinano ciò che le persone sanno di come sono. Che bel lavoro! Che opportunità! Che responsabilità! È come ha sempre detto mio padre. Essere un giornalista è una chiamata, un importante servizio pubblico, un'opportunità per essere di valore e fare la differenza nel mondo informando le persone sul mondo più ampio.

All'improvviso è ovvio che essere giusti, essere giusti, essere completi e chiari e fare del mio meglio per essere obiettivi e mettere da parte i miei pregiudizi – quelle parolacce del Journalism 101 ci sono per una ragione. Insieme all'opportunità di servire viene la profonda responsabilità di servire onestamente e bene. Non ho avuto l'ultima parte da Walter Cronkite. Ho preso quella parte da mio padre.

Questi sono giorni pericolosi per il giornalismo. Le vecchie forme vengono rimpiazzate da un selvaggio west dei nuovi media che offusca l'idea stessa di cosa significhi "giornalismo". Chiunque voglia pretendere di essere un giornalista, e molte delle persone e organizzazioni che ci raccontano Il modo in cui è non hanno alcun problema con bias spudoratamente, superficialità sorda, inaccuratezza egregia, o eccessivo allarmismo "Colui che urla più forte vince". Anche tra le fonti di notizie "mainstream" di qualità superiore, la fratturazione del mercato da parte dei nuovi media ha prodotto un giornalismo pandering-for-profit che non fa altro che abbandonare l'alta responsabilità dei veri giornalisti di informare le persone su ciò che devono sapere, in ricerca di attirarli come clienti dando loro solo quello che vogliono sapere.

Ma la gente ha ancora bisogno di sapere, e la maggior parte della gente vuole sapere, The Way It Is – non solo l'ultimo gossip delle celebrità o un irrilevante sputo politico du-jour o bizzarro in un paese straniero, ma i fatti di base che possono aiutare viviamo vite più sicure, più intelligenti, più felici. Abbiamo ancora bisogno di un giornalismo onesto, dignitoso e di qualità. E lo capiamo ancora, da molti editori e giornalisti e produttori e fotografi che, nonostante i feroci vincoli, la sicurezza del lavoro traballante e la diffidenza pubblica, praticano ancora il tipo di servizio giornalistico-come-pubblico che mio padre praticava.

Il senato dello stato del New Jersey ha appena passato un proclama ringraziando mio padre per il modo in cui il suo lavoro di giornalista ha reso migliore la sua comunità. Non dobbiamo aspettare che siano morti per essere grati a tutti gli altri giornalisti che, come mio padre, trovano una ricompensa nell'opportunità e prendono seriamente la responsabilità di fare la differenza per tutti noi aiutandoci a tenerci informati – onestamente, in modo equo, e pensieroso, di The Way It Is.

Solutions Collecting From Web of "Sii riconoscente per i buoni giornalisti"