Siete amici e colleghi di lavoro sui social media?

Probabilmente speri che ti godrai l'anno a venire e sarai riconosciuto per i tuoi sforzi a valore aggiunto. Tuttavia, la tua previsione di un anno soddisfacente può essere tinta di apprensione, non delle tue capacità, abilità, competenze, motivazione o interesse per il tuo lavoro, ma di come farai fronte alla gamma di personalità sul posto di lavoro.

Con l'allarme dell'antenna, sai che la tua sopravvivenza emotiva dipende da quanto tempo puoi capire sullo stato d'animo fluttuante del tuo capo, sul tentativo del tuo collega di balzare sul tuo territorio e sulla inclinazione del tuo receptionist a trasmettere informazioni.

Se abbiamo scelto la nostra vocazione o eventi fortuiti ci hanno installato nella nostra professione, non siamo stati informati sull'impatto critico dei colleghi di lavoro. Non era stato un fattore nella nostra scelta di carriera. Forse hai semplicemente supposto che altri membri del tuo settore condividessero la tua passione, dedizione e generosità.

Potremmo aver studiato ardentemente, intrapreso un vasto lavoro di formazione, o semplicemente caduto nel nostro lavoro – ma nulla ci ha preparato per gli ostacoli umani – i Bitches che ci intrappolano, i gestori volatili, lo scontroso personale di supporto oi membri della squadra sprezzante che si nascondono in mezzo i fantastici colleghi. Come l'acufene capitale umano, si librano sullo sfondo della nostra consapevolezza.

Dobbiamo pensare alle implicazioni di ogni atto, ogni tweet, ogni partecipazione o conferenza, ogni voce sui social media. Le invenzioni digitali hanno assicurato che le nostre vite lavorative si sono infiltrate in ogni poro del nostro essere. Facebook e una miriade di social media non è più solo per amicizie personali.

I nostri ruoli o personaggi (lavoratore professionista, partner, amico, genitore, operatore di comunità, figlia, zio, allenatore sportivo, ecc.) Non rimangono più categorie distinte, ma si confondono l'un l'altro, rivelando le molte parti di noi stessi a chiunque abbia la tecnologia.

L'etichetta di piccoli atti insignificanti diventa mastodontica. Diamo un'occhiata alla domanda su chi "richiedere o accettare l'amicizia" sui social media, per esempio. Non cadere per un desiderio competitivo di avere grandi numeri.

Quando aggiorni il tuo Facebook / Social Media, pensa a lungo e duramente prima di fare amicizia o di non rispondere alle richieste di amicizia del tuo capo, colleghi e persone di organizzazioni concorrenti.

No! Può nascere un vespaio di complicazioni; a meno che non lavori in un posto molto piccolo, collegiale e affidabile e sei tutti amici intimi che condividono informazioni personali riservate e rivelano foto!

Immagina: qualcuno al lavoro vuole conoscerti, ma non vuoi colpire per loro! Tuttavia, sanno che hai accettato altri compagni di lavoro. Le dinamiche scomode possono influenzare le riunioni del team mentre si allontanano dal rifiuto percepito. O se inviti alcuni colleghi ma ignorano la tua richiesta? Bello come una torta al tuo viso, ma non ti vogliono come loro amico di Facebook? Rimugina su questo, quando sai che hanno accettato i tuoi coetanei con alacrità. Che ne dici della situazione disordinata che hai ora: metà dell'ufficio sa del tuo romanticismo rurale, del bar con cui fai tap dance e cosa pensi VERAMENTE del dipartimento marketing, mentre il resto dell'ufficio pensa che tu sia Miss Priss, la maniaca del lavoro? Ricorda, ciò che è pubblicato su facebook NON rimane su facebook.

Si perde la definizione del ruolo e la personalità del lavoro e si rischia di offendere i colleghi con troppe informazioni o di rifiutarsi di accettarli. Potresti sentirti sconvolto dal fatto che alcuni colleghi abbiano "amici" più anziani di te – cosa significa questo per lo sviluppo della tua carriera? Potresti essere una persona riservata a cui non piace che l'ufficio sappia cosa fai nei fine settimana, ma potresti sentirti sotto pressione in "amicizia" piuttosto che essere distaccato. Se hai accumulato un grosso contingente di lavoro, significa che ti senti obbligato a gestire le impressioni sul tuo sito?

È già abbastanza difficile negoziare "chi sa cosa" su di te al lavoro, per non parlare di ciò che i tuoi "cinquecento amici più stretti" conoscono della tua vita personale.

Solutions Collecting From Web of "Siete amici e colleghi di lavoro sui social media?"