Siamo riflessioni del nostro mondo: spiegare il comportamentismo

Questo è il secondo della mia serie di articoli in corso che cerca di fornire elementi di base per la teoria comportamentista. Il primo è qui.

Come spiegare il comportamentismo, versione 2: siamo riflessioni del nostro mondo

Un mio amico ha chiesto consigli online. È un'insegnante, lavora con una ragazza di 9 anni che è "Bossy, deve avere ragione, avere le cose a modo suo. Fallire non è un'opzione, quindi si lamenta di non riuscire a nulla. "L'inchiesta ha generato molti suggerimenti, tutti positivi. Qualcuno ha suggerito che forse la figlia ha paura di ammettere il fallimento, perché ha bisogno dell'approvazione. Un altro suggeriva che forse le dinamiche tra fratelli potrebbero essere in gioco, specialmente se c'è un fratello maggiore che ha molto successo. Alla figlia è stato insegnato che tutti fanno errori e che è giusto ammetterli? Quando è stato detto che la ragazza è collerica, qualcuno ha suggerito che passare il tempo con altri colerici potrebbe aiutare. (A proposito, è affascinante il fatto che le scuole Waldorf utilizzino ancora questi termini!) Forse giocare a sport sarebbe d'aiuto se riuscisse a trovare un allenatore che premia gli sforzi e il lavoro di squadra. Ecc. Ecc. Ecc. Sono stati offerti molti suggerimenti, ma … non una singola persona ha proposto uno studio più dettagliato del comportamento in questione o uno studio sistematico dell'ambiente del bambino.

Cosa mi piacerebbe sapere, prima di iniziare un intervento? Cose come: in quali particolari tipi di situazioni è prepotente? A chi è prepotente? Che aspetto ha esattamente questa "prepotenza"? Come reagiscono quelli che la circondano? In particolare, quanto spesso ottiene ciò che vuole? È la cosa che vuole – la cosa che ferma un esempio di prepotenza – quello che sta apparentemente chiedendo o è qualcos'altro?

Anche se pensassi come gli altri consiglieri del mio amico, vorrei comunque sapere queste cose, perché mi piace avere una buona comprensione del problema che sto cercando di risolvere prima di provare a risolverlo. Ma non penso come gli altri intervistati, penso come un comportamentista. In questo contesto, un'importante implicazione dell'essere comportamentista è che penso che i miei tipi di investigazioni potrebbero ben dirci tutto ciò che dobbiamo sapere. Cioè, potremmo imparare tutto ciò che dobbiamo sapere sulla "prepotenza" della figlia se sappiamo come sono fatti i comportamenti (la sua "topologia") e le circostanze in cui si verificano (gli aspetti del mondo che il comportamento è un funzione di).

Questo perché i comportamentisti considerano il comportamento come un riflesso del mondo. Se vivi in ​​un mondo dove lavori ostinati, sarai ostinato. Se vivi in ​​un mondo in cui lavori discreti, sarai discreto. Se a volte vivi in ​​un mondo in cui funziona per essere ostinato e a volte vivi in ​​un mondo in cui funziona in modo non invadente, e c'è un modo per dire in quale mondo ti trovi in ​​un dato momento, allora cambierai adattivamente tra l'essere ostinato e discreto. Ecc. Ecc., Ecc. Naturalmente, non è possibile effettuare queste regolazioni all'istante, quindi c'è un componente di sviluppo pesante. Quindi quello che voglio dire è che in qualsiasi momento stai cambiando per adattarti meglio al mondo in cui esisti, e se il tuo mondo rimane stabile abbastanza a lungo, verrai a riflettere molto bene.

A volte puoi vedere questo più chiaramente quando le cose vanno male. Per esempio, io e mia moglie siamo diventati piuttosto frustrati dall'incapacità dei nostri figli di essere del tutto istruiti a farlo. Questo è il tipo di abilità che alcuni bambini (a forza di esperienza passata) sono bravi a, e altri bambini (a forza di esperienza passata) sono cattivi, e i nostri figli non stavano mostrando alcun miglioramento verso il comportamento giusto. Dopo essermi seduto a guardare per un po ', ho sottolineato che a volte quando dicevamo "be quite" intendevamo "parlare più tranquillamente", ma altre volte intendevamo "smettere di parlare". Perché in entrambi i casi veniva usato lo stesso segnale, non c'era da meravigliarsi che i nostri figli non stessero adattando il loro comportamento alla situazione! Quindi abbiamo stabilito una nuova regola, e ora abbiamo distinto tra "essere tranquillo" e "tacere". Una volta nel mondo c'era un segnale affidabile che diceva ai nostri ragazzi cosa fare, hanno cominciato a rifletterci quasi istantaneamente. Non sono ancora perfetti, ma nemmeno il nostro uso dei termini.

Quando inizi a pensare in questo modo, ottieni risposte riflessive a molte domande comuni (molte delle quali probabilmente non dovresti dire ad alta voce). "Perché i bambini non prestano maggiore attenzione in classe?" Perché la lezione è noiosa. "Perché Bobby continua a dare calci a Linda?" Perché le cose belle accadono quando lo fa. "Perché i miei figli si comportano in modo così diverso quando li ho cresciuti allo stesso modo?" Perché non l'hai fatto. "Perché Jane si comporta in modo così sicuro, ma Bob non lo fa?" Probabilmente perché le cose belle accadono quando Jane si comporta in modo sicuro e le cose brutte accadono quando Bob si comporta in modo fiducioso (o almeno lo è stato in passato).

Ma che dire quando le persone non sembrano riflettere bene il loro ambiente? Ci sono molte cose che potrebbero andare avanti. Non posso elencarli tutti, ma un top 4 sarebbe probabilmente: 1) Il loro mondo potrebbe non contenere alcun segnale sul quale il loro sistema comportamentale possa aggrapparsi, oppure i segnali sono così deboli che avranno bisogno di un addestramento speciale per sintonizzarsi con loro. Ciò si verifica spesso quando un novizio entra in un mondo pieno di esperti, che fa parte dello stato naturale dell'infanzia. 2) Potrebbero ancora adattarsi al mondo. La regolazione può essere molto lenta se la persona era in sintonia con la vita in un mondo diverso. Inoltre, se il mondo cambia più velocemente di quanto una persona possa adattarsi, quella persona potrebbe non sintonizzarsi mai molto bene. Ciò potrebbe accadere, ad esempio, se hai un lavoro in cui il capo cambia rapidamente e i capi hanno stili completamente diversi. 3) La persona potrebbe avere un sistema di regolazione danneggiato. Tali effetti potrebbero essere transitori (ad es. Durante uno scontro glicemico), o relativamente permanenti (ad esempio, il destino della maggior parte dei pugili professionisti). Se è così, la persona potrebbe essere bloccata in uno stato di parziale sintonizzazione, in cui il loro comportamento riflette ancora l'ambiente, ma mai abbastanza bene come pensi che dovrebbe. 4) La persona potrebbe essere in sintonia con aspetti dell'ambiente che non apprezzi. Non trascurare mai questa possibilità. Quest'ultima parte è così importante che finirò con tre esempi, un esempio di ragazzino, un esempio di adolescente, un esempio di adulto.

Sintonizzazione inaspettata – Esempio di ragazzo giovane

Alla maggior parte dei bambini piace giocare "compleanno". Questo di solito implica affermare, apparentemente dal nulla, che è il tuo compleanno, o il compleanno di qualcun altro, e quindi procedere a fare una riproduzione approssimativa di alcuni aspetti delle attività di compleanno. "Quanto creativo", pensano i genitori, "che fantasia!" Questo è un grande esempio di una situazione in cui la gente pensa che l'approccio comportamentista andrà in pezzi. Ma il comportamentista ti implora di esaminare il mondo del bambino. Da quella prospettiva, il bambino sta facendo esattamente quello che fanno gli adulti. Il modo in cui i compleanni funzionano è che qualcuno entra nella stanza e dice "Oggi è il compleanno della nonna, le diamo una chiamata" o "È il compleanno di Merryn domenica, quindi dovremmo invitare la gente." Questo è l'inizio del "compleanno" "Gioco, dal punto di vista del bambino piccolo, che non vive in un mondo in cui c'erano dei passaggi precedenti. Quindi affermare a caso che è il compleanno di qualcuno è semplicemente una parte di un modello più ampio di imitazione degli adulti, e dovrebbe essere mostrato dai bambini che vivono in un mondo in cui gli adulti imitanti tendono a creare buoni risultati. Non abbiamo bisogno di ipotizzare qualcos'altro dietro il comportamento.

"Ma" obietti "il bambino pensa che sia il suo compleanno". Non sono davvero sicuro di cosa significhi questa obiezione. Assenti ulteriori prove, sospetto che il bambino stia semplicemente giocando a un gioco che coinvolge il compleanno mondiale. Il bambino crede davvero che oggi sia l'anniversario del giorno della sua nascita sul calendario gregoriano. Veramente? Non conosco molti bambini di 2 o 3 anni che lo pensano. "Beh, no, non intendo che capisca cos'è un compleanno, voglio solo dire che pensa che sia il suo compleanno." Va bene, credo, ma penso che questo ci ritorni alla mia affermazione che, per il bambino, "compleanno" è una cosa che puoi dire in tempi abbastanza arbitrari. e che se gli altri sono d'accordo con te, inizia un particolare tipo di gioco.

Sintonizzazione inaspettata – Esempio di adolescente

Una lamentela frequente da parte dei miei amici con adolescenti: "Perché pensa che il mondo gira intorno a lui?" La mia risposta più comune "Non ha torto". Il genitore obietta "Oh sì, è un brutto risveglio un giorno . "E il genitore ha ragione in senso lato; il mondo degli adulti non ruota intorno al loro particolare bambino. Ma anche l'adolescente ha ragione; il mondo in cui si trova l'adolescente ruota intorno a loro. La loro scuola è focalizzata su di loro, i loro amici sono concentrati su di loro, la loro vita familiare è focalizzata su di loro, la loro TV e altre esperienze mediatica sono focalizzate su di loro. Nel corso della giornata (alcune centinaia di anni fa) i genitori hanno cercato di spostare i bambini il più rapidamente possibile per far parte del mondo degli adulti, ma ora abbiamo progettato un mondo in cui c'è un buffer time, durante il quale i nostri ragazzi e giovani adulti sono in un mondo che ruota intorno a loro. Perché un bambino che ha più di abbastanza si lamenta quando non ne ha più? Non è perché "pensano" che non ne hanno abbastanza, in senso lato, è perché nel loro mondo si lamentano le opere , e sono correttamente sintonizzati con quel mondo.

Sintonizzazione imprevista – Esempio adulto

Mia moglie è fiduciosa, ma non sempre fiduciosa. È stata per tutto il tempo che riusciva a ricordare: molti si muovevano, non molto fermi. Era "solo chi era", e non c'era una causa evidente o la variazione in essa. Recentemente ha fatto un "test del tavolo di inclinazione" in cui ti legano a una tavola e poi cambiano più volte la tavola per tenerti dritta su e giù, per sdraiarti, per tenerti quasi completamente a testa in giù. Si scopre che lei ha ipotensione ortostatica posturale. Fondamentalmente, la sua pressione sanguigna cala drasticamente quando cambia il suo orientamento, e succede anche se rimane immobile per troppo tempo in posizione verticale. Quando ha una pressione sanguigna più alta (ad esempio, ha bevuto più acqua e consumato più sale) non è così male, ma se ha avuto anche diuretici anche minori (ad esempio il caffè) è peggio. Il suo nervoso, il comportamento, era in sintonia con un aspetto del mondo che era molto difficile da osservare, ma era comunque in sintonia. Se vivi in ​​un mondo in cui essere ancora ti fa venire la nausea e le vertigini e muoversi ti fa sentire meglio, allora ti muovi.

Solutions Collecting From Web of "Siamo riflessioni del nostro mondo: spiegare il comportamentismo"