Shakespeare e School Shooters, parte 2 (Romeo e Giulietta)

Come notato nel mio ultimo blog, Eric Harris ha citato due volte The Tempest nei suoi scritti personali. Questo pezzo esamina i riferimenti a Romeo e Giulietta di tre sparatutto scatenati: Kimveer Gill, Seung Hui Cho e Kip Kinkel.

Kimveer Gill era il venticinquenne che ha sparato a 20 persone al Dawson College di Montreal nel 2006. Ha vissuto con i suoi genitori e fratelli più piccoli. Non era iscritto al college e apparentemente non aveva lavoro, amici e relazioni significative. I suoi post online esprimevano interesse per le donne, ma non vi è alcuna indicazione che sia mai uscito. Kimveer sembra essere stato un individuo insolitamente isolato. In effetti, il suo livello di isolamento e mancanza di funzionamento sociale, insieme a prove di paranoia nei suoi post, suggerisce che forse soffriva di schizofrenia (credo che Seung e Kip fossero schizofrenici). Ci sono troppe poche informazioni, tuttavia, perché questo sia più che una speculazione.

Il riferimento di Kimveer a Romeo e Giulietta è apparso in un post online su come voleva morire: "Come Romeo e Giulietta, o in una grandinata di spari". Qual è stata l'attrazione per Romeo e Giulietta ? Forse era il mix di passione, omicidio e suicidio del gioco – tre cose che desiderava. Forse il suo obiettivo finale era avere sia amore che morte, proprio come Romeo e Giulietta. Desiderava l'amore e l'intimità, ma non ce l'aveva e non era in grado di trovarlo. In assenza di passione, cercò – e raggiunse – l'omicidio e il suicidio.

Seung Hui Cho, lo sparatutto della Virginia Tech, sembra essere stato attratto da un altro elemento di Romeo e Giulietta: il problema dei nomi e dell'identità. Scrisse sulla lavagna bianca di una studentessa un passaggio dal dramma: "Con un nome / Non so come dirti chi sono / Il mio nome, caro santo è odioso a me stesso / Perché è un nemico per te / Se avessi scritto, avrei strappato la parola ".

Nel contesto della commedia, Romeo si lamenta del suo nome perché lo identifica come un membro della famiglia Montague, una famiglia che si contendeva con la famiglia di Giulietta. Nel caso di Seung, comunque, penso che l'aspetto chiave del brano sia "Non so come dirti chi sono". Prima di scrivere la citazione sulla porta dello studente, Seung aveva comunicato con lei attraverso Facebook ma non si identificava . Quando ha risposto chiedendo se il messaggio fosse effettivamente arrivato da Seung, ha ricevuto la risposta, "Non so chi sono". Come ipotizzo in Why Kids Kill: I tiratori di The Minds of School , ci sono molti motivi per pensare che Seung non sapeva chi fosse. Al posto di un solido senso di identità, ha inventato identità diverse per se stesso per riempire il vuoto interiore. Il brano di Romeo e Giulietta apparentemente ha colpito un accordo con lui. Inoltre, Seung era pieno di rabbia e di pensieri omicidi e suicidi.

Lo sparatutto della terza scuola con collegamenti con Romeo e Giulietta è Kip Kinkel, che ha commesso un attacco violento nel 1998. La connessione di Kip con il gioco si è manifestata in diversi modi. Prima di andare a scuola il giorno dell'attacco, ha attivato un CD della colonna sonora di una versione cinematografica di Romeo e Giulietta e lo ha impostato per il gioco continuo. Questo suggerisce che il gioco è stato significativo per Kip.

Kip ha studiato il gioco a scuola e ha avuto uno e forse due incarichi di scrittura relativi al gioco. Un saggio parlava di "amore a prima vista", in cui Kip affermava: "L'amore a prima vista è solo nei film. Dove le persone nei film sono migliori di te. "Questo potrebbe riferirsi alla versione cinematografica di Romeo e Giulietta , anche se potrebbe certamente essere applicata a numerosi film. La sua battuta sulle persone nei film è "migliore di te" è interessante. Sappiamo dai suoi scritti che era triste e solo. Desiderava ardentemente l'amore, ma si sentiva immeritevole e incapace di trovarlo. Altrove nel saggio ha scritto che l'amore "fa più male che bene. . . Vorrei anche sottolineare che l'amore è una cosa orribile. Fa uccidere e odiare le cose. "Forse stava pensando allo spettacolo, in cui l'amore è mescolato con l'omicidio e il suicidio.

Kip ha anche scritto un articolo basato su Romeo e Giulietta . Prese la prospettiva di Tebaldo, il focoso cugino di Giulietta. Nel personaggio di Tybalt, Kip ha scritto del suo odio e del disprezzo per le persone, temi che apparivano nei suoi scritti personali. Forse la linea più significativa del giornale è dopo che Tybalt ha ucciso qualcuno, Kip gli ha detto: "Questo è stato il primo momento della mia vita in cui avevo preso la vita di un altro. L'ho adorato, ha dissipato tutta la rabbia e l'animosità che provavo. "Kip era attratto dalla violenza della storia e identificato con un personaggio che commise omicidio. Kip immaginò di provare un sentimento trionfante sulla scia dell'omicidio, anche se dopo aver ucciso i suoi genitori e due studenti, provò un senso devastante di sofferenza e angoscia.

Perché l'attrazione di Romeo e Giulietta tra tre assassini in fuga? In primo luogo, è forse il gioco più conosciuto di Shakespeare ed è frequentemente studiato nelle scuole medie e superiori. Inoltre, le versioni multiple di film rendono il gioco accessibile a un pubblico più ampio. Al di là di questo, tuttavia, penso che l'intensità appassionata della storia sia potentemente attraente per i giovani uomini che desiderano l'amore ma si sentono condannati alla solitudine. Inoltre, i temi della violenza, della rabbia, dell'omicidio e del suicidio hanno risuonato con gli assassini. Kimveer, Seung e Kip non erano solo giovani soli che vivevano vite senza amore; erano arrabbiati, omicidi e suicidi. Così, molteplici aspetti di Romeo e Giulietta risuonarono al loro interno.

Solutions Collecting From Web of "Shakespeare e School Shooters, parte 2 (Romeo e Giulietta)"