Sfruttare il buon stress

Perché nel mondo avevo accettato questo?

Mentre l'altimetro al mio polso raggiungeva i 12.500 piedi, la parte posteriore dell'aereo scavato in cui ero seduto si aprì e la gente cominciò a uscire nell'abisso. Uno studente laureato seduto accanto a me in camice bianco continuava a chiedermi di aggiungere numeri a due cifre, ma ero in grado di rispondere correttamente solo metà del tempo. Ho paura delle altezze, capisci, e questa è stata la mia prima volta in paracadutismo. Ma poi, qualsiasi cosa per la scienza.

Lo stress non è male. Lasciatemelo ripetere: lo stress non è male, almeno non tutto.

Alcuni tipi di stress sono cattivi e alcuni tipi sono buoni. Quando si organizza un gruppo di persone per lavorare insieme per completare un progetto o raggiungere un obiettivo, l'idea è di avere una buona dose di "buon stress" per ottimizzare le prestazioni.

Cominciamo, però, con il cattivo: quello che chiamo questo tipo lo stress. Questo è lo stress cronico, senza fine, sempre appeso alle spalle. È associato a una mancanza di controllo sul proprio destino e col passare del tempo può aumentare le probabilità di infarto, ictus e diabete. Nel breve periodo, lo stress cronico è dannoso per la memoria e cattivo per la cognizione, e generalmente compromette le prestazioni.

Lo so di prima mano Ho preso il mio sangue prima e dopo il paracadutismo e ho scoperto che avevo avuto un salto del 400% nell'ormone dello stress cortisolo.

Lo stress di tipo II è il buon stress. È limitato nel tempo e termina concretamente quando viene raggiunto un obiettivo. Quando mi sono allenato a lanciare lo skydive in una galleria del vento alta sette piani, sapevo che questa esperienza sarebbe finita in 10 minuti. Tale stress potrebbe essere chiamato appropriatamente "una sfida". Lo stress di Tipo II focalizza la nostra attenzione su un obiettivo e migliora le prestazioni cognitive.

Peter Drucker ha riconosciuto il potere inerente a questo tipo di test. Ha scritto che "ciò che motiva i knowledge worker è ciò che motiva i volontari … Hanno bisogno soprattutto di una sfida".

È possibile utilizzare il marshalling del cervello di risorse cognitive per le sfide definendo chiaramente quando un progetto sarà completo, ad esempio, quando il rapporto è scritto, quando il finanziamento scade o quando il brevetto è archiviato. Gli obiettivi che potrebbero non essere mai raggiunti o che sono così lontani in futuro da essere solo vagamente raggiungibili inducono uno stress negativo. Questi includono "quando le vendite aumentano abbastanza da darti un aumento" o "quando la valutazione della nostra azienda supera quella dei nostri colleghi".

Quando la sfida è stata soddisfatta, non dimenticare di ricaricare il sistema cognitivo del cervello. Come? Fai una pausa e, con la tua squadra, celebra la vittoria. Altro su questo nel mio nuovo libro The Moral Molecule: The Source of Love and Prosperity.

_______________

L'originale è apparso il 10/5/12 in The Dx, da The Drucker Institute.

Solutions Collecting From Web of "Sfruttare il buon stress"