Sesso e società

Perché le donne in un'opera di Mozart degli anni '90 (Il flauto magico) potevano aspettarsi un matrimonio stabile contro l'alto tasso di divorzi delle donne americane negli anni '70? La ragione è una relativa scarsità di uomini, secondo un nuovo articolo di Discover (1) del collega blogger Robert Epstein. Tali modelli scientificamente significativi rafforzano la sociologia come scienza.

L'intuizione di Guttentag

Questa spiegazione fu introdotta dalla sociologa Marcia Guttentag e dallo psicologo Paul Secord che sosteneva che il potere delle donne nelle relazioni intime aumentava con la loro scarsità (2). Quindi, se c'è una scarsità di donne, ottengono quello che vogliono – un marito che è pienamente impegnato con loro e con i loro figli. Guttentag è stato ispirato dall'osservazione che le canzoni popolari degli anni '70 avevano un tono molto diverso da quello di The Magic Flute. Invece di lodare il matrimonio, hanno enfatizzato il conflitto romantico e il tradimento.

Al contrario, se ci sono troppe donne, il loro potere contrattuale diminuisce. Gli uomini ottengono ciò che vogliono nella relazione, compreso il sesso senza molto impegno. Guttentag attribuisce così l'aumento della sessualità prematrimoniale negli anni sessanta a un eccesso di giovani donne nella popolazione rispetto agli uomini di tre anni più anziani (che preferiscono come date e marito). Questa discrepanza era un effetto eco del baby boom del secondo dopoguerra.

Di fronte a una grave scarsità di uomini di età adeguata, le donne erano effettivamente bloccate in una corsa agli armamenti sessuali con i concorrenti. Accettavano l'intimità sessuale senza impegno in un modo che avrebbe fatto inorridire le loro caste nonne. Da qui l'arrivo della cosiddetta rivoluzione sessuale degli anni Sessanta facilitata da una contraccezione efficace che praticamente eliminava il rischio di gravidanze indesiderate.

La liberazione sessuale non è una novità. Simili "rivoluzioni" si sono verificate nell'Inghilterra di Chaucer, dove i maschi sono stati sottratti alla popolazione a causa di guerre e pestilenze e nell'antica città greca di Sparta, dove i bambini maschi venivano massacrati se apparivano materiali inadatti ai guerrieri (3). Le donne in queste società erano sessualmente assertive. Chaucer suggerisce che i bisogni sessuali della moglie di Bath mettono i suoi cinque mariti nella tomba, per esempio.

La bellezza dell'intuizione di Marcia Guttentag è che salva la sociologia dal pensiero circolare delle tendenze sociali che provocano se stesse. La liberazione sessuale è una risposta alle condizioni oggettive. Ovunque ci sia una grave scarsità di uomini, ci si può aspettare che le donne competano su di loro offrendo un'intimità sessuale senza stringhe. Altrimenti, se sono richiesti essi stessi saranno più restrittivi, eventualmente riservando rapporti sessuali fino a dopo il matrimonio.

Questa idea è abbastanza semplice. Tuttavia, ha profonde implicazioni per la sociologia e la psicologia evolutiva e le rafforza come scienze predittive (4). L'articolo di Epstein sviluppa le implicazioni politiche. Lo stesso vale per la psicologia evolutiva.

Lo sfondo evolutivo

Quindi, come possono le donne perseguire la gratificazione sessuale – proprio come gli uomini – in alcune società e praticamente bloccare il loro appetito sessuale negli altri?

Come altri animali maschi, gli uomini sono più desiderosi di accoppiarsi, come evidenziato dalle industrie del sesso della pornografia e della prostituzione che si rivolgono principalmente ai clienti maschi. I biologi lo spiegano in termini di maggiori investimenti che le donne fanno nella loro prole, rendendoli una risorsa su cui i maschi competono (3).

Essendo richiesti come partner sessuali, le donne possono estrarre risorse dagli uomini in cambio di favori sessuali. Da parte loro, le donne in genere cercano l'impegno emotivo in una relazione che scherma i potenziali padri dai cadetti superficiali. O una strategia femminile assicura investimenti maschili nei suoi figli.

Papà contro cads

Una delle scoperte più straordinarie sulla sessualità umana è che sia gli uomini che le donne adattano i loro sforzi di accoppiamento a ciò che è disponibile nel loro ambiente sociale. Se le donne del college percepiscono che ci sono un sacco di "papà" in giro, agiscono pudicamente e sottolineano la loro modestia sessuale secondo la ricerca dell'antropologa Elizabeth Cashdan (3). Al contrario, se vedono i maschi del campus come un gruppo di cadetti interessati solo a una cosa, si vestono provocatoriamente e si impegnano in relazioni sessuali casuali con vari partner.

Gli uomini del college rispondono anche al tono sessuale del loro campus. In un campus "papà", sottolineano il proprio potenziale di carriera e la capacità di successo accademico. Su un campus cad, fanno festa di cuore.

Deve essere ovvio che la strategia cad prevale dove ci sono più donne. Essendo meno richiesti, le donne entrano nello spirito della propensione degli uomini per il sesso ricreativo. Sui campus universitari degli Stati Uniti ora ci sono solo circa 75 uomini ogni cento donne. Quindi il collegamento (un certo livello di intimità fisica che dura solo una notte) ha in gran parte sostituito la datazione (5). Il rapporto tra i sessi ha parlato!

Il fatto che la stessa persona possa comportarsi in modo così diverso in contesti diversi è una visione affascinante della complessità della sessualità umana. Implica che i nostri antenati remoti abbiano avuto vite sessuali diverse e interessanti come la nostra.

1. Epstein, R. (2012, ottobre). Sesso e società. Scopri, pp. 56-58.

2. Guttentag, M. & Secord, P. (1983). Troppe donne: la domanda sul rapporto tra i sessi. Beverly Hills, CA: Sage.

3. Barber, N. (2002). La scienza del romanticismo: i segreti del cervello sessuale. Amherst, NY: Prometeo.

4. Barber, N. (2008). Il mito della cultura: perché abbiamo bisogno di una vera scienza naturale delle società. Newcastle, Inghilterra: Cambridge Scholars.

5. Bogle, K. (2008). Collegamento: sesso incontri e relazioni nel campus. New York: New York University Press.

Solutions Collecting From Web of "Sesso e società"