Sesso, bellezza e cambiamenti climatici: i pigliamosche sono meno appariscenti

Il cambiamento climatico sta cambiando il comportamento di un'ampia varietà di altri animali

Il mondo degli animali non umani è affascinante ed è un piacere condividere alcune delle scoperte estremamente interessanti e importanti derivanti da recenti progetti di ricerca. Qui, discuto uno studio molto interessante che mostra risultati piuttosto inaspettati.

Il cambiamento climatico sta accadendo. Gli scettici sono in grave inferiorità numerica e quelle relativamente poche persone che negano il cambiamento climatico usano "fatti alternativi" per dichiarare il loro caso, totalmente privi di argomenti credibili. C'è anche un database in crescita che mostra chiaramente che il cambiamento climatico sta cambiando il comportamento di un'ampia varietà di altri animali. Recentemente ho appreso di uno studio a lungo termine estremamente interessante che dimostra che i cambiamenti climatici e le temperature più calde stanno rendendo meno vistosi i pigliamosche maschi. I dati sono stati pubblicati in un documento di ricerca di Simon Evans e Lars Gustafson dal titolo "Il cambiamento climatico aumenta la selezione degli ornamenti in un uccello selvatico". L'abstract del saggio, disponibile online, recita:

I tratti sessuali secondari hanno un'elevata ereditarietà e sono esposti a una selezione forte, sensibile all'ambiente, e quindi ci si aspetta che si evolva rapidamente in risposta a cambiamenti ambientali sostenuti. Esaminiamo le dinamiche eco-evolutive dell'espressione dell'ornamento in una popolazione di studio a lungo termine di pigliamosche dal collare, Ficedula albicollis , in cui la dimensione del cerotto sulla fronte, che influenza positivamente il successo riproduttivo maschile, è diminuita notevolmente nel corso di 34 anni. La selezione annuale del fitness sulla dimensione del cerotto sulla fronte passò da positivo a negativo durante lo studio, un'inversione che è dovuta all'aumento delle temperature primaverili nel luogo di riproduzione: i maschi altamente ornati erano selettivamente favoriti dopo stagioni di allevamento freddo ma selezionati contro le stagioni di riproduzione calda. Un "modello animale individuale" descrive un declino dei valori genetici dei maschi riproduttori durante lo studio, che le simulazioni dimostrate non erano probabilmente il risultato della sola deriva. Questi risultati sono quindi coerenti con l'evoluzione adattativa di un tratto sessualmente selezionato in risposta al cambiamento climatico.

I risultati di questo studio seminale hanno attirato l'attenzione dei media. Un eccellente riassunto di Bob Holmes intitolato "L'uccello si sta evolvendo per essere meno appariscente in risposta al riscaldamento globale" è apparso recentemente nella rivista New Scientist . Mr. Holmes inizia: "Il sesso potrebbe non essere la prima cosa che viene in mente quando pensi al cambiamento climatico. Ma per il pigliamosche dal collare, i due sembrano essere collegati in qualche modo misterioso. Con l'aumentare della temperatura, le chiazze di fronte bianche brillanti dei pigliamosche sono cambiate da un prezioso segnale sessuale a una responsabilità ".

Scoprire questa tendenza è stata una fatica d'amore. Dal 1980, il Dr. Gustafson e i suoi colleghi hanno contrassegnato ogni uccello in una popolazione di pigliamosche dal collare nell'isola di Gotland nel Mar Baltico. Nel corso degli anni notarono che le chiazze bianche sulla fronte dei maschi si stavano restringendo. Un'analisi di 34 anni di dati del dott. Evans ha mostrato che "presto, gli uccelli con zone più grandi sulla fronte avevano maggiori probabilità di apportare geni alle generazioni future rispetto ai loro piccoli vicini, ma questo margine si è invertito nella seconda metà del periodo di studio . Ulteriori analisi hanno dimostrato che questo cambiamento era associato a temperature primaverili più elevate, a seguito del cambiamento climatico. "Inoltre," gli uccelli con grandi cerotti sulla fronte hanno peggiorato negli anni caldi, non perché avevano meno figli, ma perché avevano meno probabilità di sopravvivere dopo l'inverno. "

È ancora un mistero il motivo per cui i pigliamosche maschi subiscono questi cambiamenti, ma il Dr. Evans ipotizza che "i maschi con ampi cerotti sulla fronte devono sostenere un costo per la loro esposizione, forse attraverso una competizione più aggressiva contro altri maschi. Le temperature più calde aumentano in qualche modo questo costo ". È convinto che i cambiamenti nelle zone frontali dei maschi si stiano evolvendo a causa dei cambiamenti climatici.

Pigliamosche come canarini nella miniera di carbone

Sono sicuro che molte persone non hanno mai sentito parlare di pigliamosche dal collare, e anche alcuni che non avrebbero immaginato di essere i proverbiali "canarini nella miniera di carbone" che mostrano che il cambiamento climatico sta seminando il panico sul comportamento, l'anatomia, e riproduzione di numerosi animali. Lo è, davvero. Questo studio delle zone frontali dei pigliamosche maschi dimostra che è così, e questa ricerca dimostra anche quanto sia importante la ricerca sul campo a lungo termine in ecologia e comportamento.

Riferimento

SR & Gustafsson, L. Il cambiamento climatico aumenta la selezione degli ornamenti in un uccello selvatico. Nat. Ecol. Evol. 1.0039 (2017).

Gli ultimi libri di Marc Bekoff sono la storia di Jasper: Saving Moon Bears (con Jill Robinson), Ignorando la natura non di più: il caso di conservazione compassionevole, perché i cani e le api vengono depressi: l'affascinante scienza dell'intelligenza animale, le emozioni, l'amicizia e la conservazione, Rewilding Our Hearts: Costruire percorsi di compassione e convivenza, e The Jane Effect: Celebrando Jane Goodall (edita con Dale Peterson). L'agenda degli animali: libertà, compassione e convivenza nell'età umana (con Jessica Pierce) sarà pubblicata nell'aprile 2017 e Canine Confidential: Guida di un insider alle migliori vite per cani e noi sarà pubblicata all'inizio del 2018.

Solutions Collecting From Web of "Sesso, bellezza e cambiamenti climatici: i pigliamosche sono meno appariscenti"