Sessismo: l'elefante assassino nella stanza

Nessuno vuole leggere questo saggio. Sicuramente non avevo intenzione di scriverlo, ma vivo e insegno a Charlottesville, in Virginia, un posto chiamato a casa da quattro anni da Yeardley Love, un giocatore di lacrosse, studente stellare, e l'alito di grazia in innumerevoli vite. La sua vita finì, letteralmente, per mano di un giocatore di lacrosse maschile. Un silenzio assordante circonda la brutalità rivolta a ragazze e donne. Anche se non conoscevo Yeardley Love, cercherò di onorare lei e ogni donna dovunque il cui orribile destino lei ora condivide.

Il sessismo è un pregiudizio di genere socialmente costruito, creando una cultura che oggettivizza le donne come mere raccolte di parti del corpo. Il sessismo assicura un clima in cui le donne sono viste come proprietà, come proprietà, come in qualche modo inferiori per definizione, con il risultato che la dominazione maschile delle donne è sanzionata. Il discorso degradante è economico e brutto e di solito passa inosservato: alle feste, agli angoli delle strade, sul posto di lavoro, nelle case, online: commenti brutti danno tacita approvazione all'aggressione. Un gruppo di individui è preso di mira; l' unica caratteristica che condividono è il genere. Immagina di tollerare e abituarti alla violenza perpetrata contro QUALSIASI altro gruppo in gruppo : un banchiere, uno chef, un politico, uno studente universitario o un atleta, tutti preda e un gioco equo? Incredibile? Sì, tranne quando si tratta di questo particolare gruppo: ogni femmina. Rifiuti di violenza domestica traboccano. Inoltre, il numero inconcepibile di attacchi non segnalati aleggia.

Per circa venti anni ho insegnato studi di genere in un college comunitario a studenti di sesso femminile e maschile di tutte le età e background molto diversi. Ciò che ho letto e ascoltato fin troppo spesso è macabra testimonianza di vite scosse, a volte rovinate, forse finite con la violenza maschile. Insisto sempre in qualsiasi corso di filosofia, e lo enfatizzo costantemente negli studi di genere, per assicurarci di porre le domande giuste. Quello che segue è il mio sforzo di porre domande produttive, ispirate dal coraggio dei miei studenti, che possono spostarci in avanti e scatenare l'elefante che ansima nella stanza.

Uno studente scrive: "Stavo davvero ubriaco ballando e festeggiando le donne che lavorano nel mercato del sesso che viene picchiato? VERAMENTE? 'Whoop that Trick'? Sto provando questo oltraggio per una ragione e mi fido di lui. "La domanda: quale responsabilità hanno il settore dell'intrattenimento e i suoi consumatori quando la rappresentazione delle donne nei testi o nei videogiochi diventa realtà?

"Mio zio sarebbe arrivato tranquillamente e mi avrebbe attirato o mi avrebbe costretto con calde e sibilanti minacce a tacere mentre mi guidava al piano di sotto …. Perché i bambini non lo dicono? Ero minacciato e sapevo nel mio cuore che questo mostro malvagio avrebbe fatto quello che ha detto: avrebbe ucciso mia madre … Dopo l'abuso iniziato, ho smesso di parlare. Sono diventato molto silenzioso, strangolato. Tenendo segreto l'abuso, dovevo tenere tutto dentro. Era così brutto che ho iniziato a dimenticare che fosse mai successo, per salvare la mia sanità mentale. Quindi la mia vita fin dall'infanzia fino a quando sono diventata madre e ho iniziato a ricordare è stata guidata inconsciamente. Poi, ho ricordato lo stupro. Ho pianto per la mia infanzia. Ho pianto per gli innocenti. Solo nei boschi ho ululato di rabbia e dolore …. È una bella lotta ora. Io sono la mia persona Faccio delle scelte. Sto cercando la mia voce. "La domanda non riguarda il silenzio giovanile della mia studentessa, una donna adorabile di cui ho trascorso del tempo con i bambini felici. La domanda: che ne è dell'umanità di suo zio? Comprendiamolo. Bob Herbert riporta nel New York Times un articolo del 2006 intitolato "Young, Cold and for Sale" sul boom del sesso ad Atlanta dove "la domanda è in aumento per prostitute più giovani e più giovani". La domanda: chi sono questi uomini che volano in "per il giorno e tornare a casa quella notte"? Qual è il valore di mercato di una giovane ragazza nel 2010? Perché il pallore del silenzio avvolge la prostituzione infantile? L'abuso di minori non è un crimine?

Per il progetto finale nel suo corso Woman and Philosophy, uno studente mi ha mostrato un montaggio di filmati tratti dalle primarie presidenziali del 2008. Ho suggerito alla classe che, indipendentemente dalla tua persuasione politica, uno sguardo al trattamento della senatrice Hillary Clinton da parte della stampa era una lezione di sistematica parzialità di genere. "Non ti credevo, quindi l'ho controllato," disse. Ci siamo seduti per 15 minuti agitati a guardare i media deridere, deridere e licenziare Clinton senza fare riferimento ai suoi problemi elettorali. Ed è stato trasversale: reti conservatrici e liberali, rapporti locali e nazionali, professionisti di sesso maschile e femminile che ridono e si sgomitano a vicenda. La domanda: come hanno mantenuto il loro lavoro? E se avessi trattato i miei studenti con un ridicolo così arbitrario?

Ho sentito qualcosa di simile al seguente scenario da un certo numero di ex studentesse trasferite a college quadriennali. "Quando i miei genitori ed io siamo arrivati ​​per l'orientamento, le studentesse e le studentesse sono state separate per le loro sessioni. Abbiamo imparato tutti i posti in cui non era sicuro andare nel campus, completo di una mappa. Un tratto era chiamato "stupro". La domanda: che cosa hanno sentito gli studenti e i loro genitori? Per la loro sicurezza è stato suggerito che le donne hanno un uomo che cammina con loro durante la notte. La domanda: da chi è il protettore maschio che li ha salvati? Classi di orientamento: Insanity 101 e Ignorance 102.

Ho testimoniato a nome di uno studente che ha accusato un ex-fidanzato di stalking. È stato riconosciuto colpevole; il giudice gli disse chiaramente che avrebbe dovuto cercare aiuto. Ha scelto invece di appellarsi al verdetto. Quando arrivammo per l'udienza del caso al tribunale superiore, l'avvocato del tribunale del mio studente fece un salto per vederla e annunciò che aveva buone notizie: l'avvocato della difesa disse che il suo cliente accettò di dichiararsi colpevole per aggressione se lei si ritirasse la carica di stalking. Quindi, evviva, non c'era bisogno di un processo! "Ma non è quello che ha fatto", ha risposto il suo cliente, e con sua grande sorpresa, il suo avvocato ha deciso di andare avanti, anche se innervosito e insicuro. Questo giudice ha anche confermato il verdetto di colpevolezza, nonostante la mancanza di preparazione per il processo da parte dell'accusa. La domanda: quale altro crimine tratterebbe coloro che giurarono di difendere la Legge in questo modo disonesto? Che ne dici di scambiare un accusa di taccheggio per una dichiarazione di colpevolezza per la vendita di marijuana? ok?

Una giovane donna straordinariamente ansiosa e visibilmente agitata sedeva nelle prime settimane di lezione, una classe in cui uno studente maschio sosteneva che "se avessi sentito urla da una stanza con la porta chiusa a una festa, avrei continuato a camminare. Ecco cosa fanno i fratelli. "La domanda: quante persone avevano visto commenti simili, riso con lui e incoraggiato la sua malvagità mentalità? Divenne rosso di fronte e furioso quando sfidato da me o dai suoi compagni di classe indignati. Al termine del primo incarico, non si presentò e non riapparve mai più. Con il senno di poi, mi sono reso conto che questo era quando la giovane donna ha perso il suo nervosismo e ha iniziato a partecipare e rilassarsi, anche se non ci ho pensato nulla in quel momento. Non è stato fino all'esame finale che ho saputo che l'aveva violentata a una festa di fraternità due anni prima, dopo aver fatto scivolare un farmaco in quello che pensava fosse una soda. Aveva fatto pressioni, ma la sua famiglia non era di supporto e l'aveva pregata di lasciar perdere perché proveniva da una famiglia importante; alla fine ha finito i soldi e ha rinunciato. La domanda: i suoi familiari sarebbero rimasti in silenzio se la loro auto fosse stata rubata? La loro casa derubata? Le loro carte di credito sono state perse?

Alcuni dei miei colleghi maschi, i miei amici, erano insultanti e condiscendenti quando ho introdotto corsi di studi femminili al College. "Puoi guadagnare crediti in questa classe?" "Si incontra solo nei fine settimana?" La mia domanda: cosa ti fa dire questo? Vuoi fare le stesse domande del professore di letteratura afroamericana? "L'unico uomo buono è un uomo morto?" La mia domanda: è possibile che tu ti senta minacciata, e se sì, puoi dirmi perché? Tragicamente, potrei scrivere un libro su questo argomento.

Queste poche storie provengono solo dalla mia esperienza e si concentrano su questa questione globale nello specifico in quanto spirali negli Stati Uniti. È l'ingiustizia completamente inaccettabile e inescusabile che collettivamente e spesso individualmente ci rifiutiamo di guardare direttamente al suo occhio nero criminale.

Le domande: Sei d'accordo che la copertura del silenzio deve essere saltata immediatamente? In che modo ciascuno di noi può combattere il sessismo nelle nostre vite quotidiane? Quanto possiamo gridare? I maschi si uniranno alle donne nella lotta per la vita delle donne, nella lotta per tutte le nostre vite? Possiamo liberare l'elefante stanco? Dopotutto, la sopravvivenza del più adatto sarebbe anche la più saggia?

Immagine: http://www.nbc33tv.com/news/battered-womens-shelter-receiving-more-calls-abuse

Solutions Collecting From Web of "Sessismo: l'elefante assassino nella stanza"