Senso del direttore dell'FBI James Comey's Testimony

La testimonianza del Direttore dell'FBI Jim Comey del 20 marzo 2017 è stata una rivelazione di occhi e niente a cui fare un sorrisetto. L'FBI sta conducendo un'indagine completa di controspionaggio sulla natura dei contatti tra i russi e membri dell'amministrazione Trump. Parliamo chiaro di qualcosa, non stiamo parlando di membri del gruppo di Trump che hanno contatti con l'isola di Trinidad e Tobago, stiamo parlando di contatti con la Russia, un paese che non è nostro amico, un paese che ha invaso l'Ucraina, recentemente spostato missili per minacciare la NATO, si sono intromessi nelle nostre ultime elezioni presidenziali e hanno inviato spie per vivere in mezzo a noi. Quella Russia.

Ma siamo onesti, quando parliamo della Russia, stiamo parlando di Putin. Per non dimenticare nessuno, Putin è cresciuto in un asilo nido conosciuto come KGB, dove gli ideali democratici erano aborriti. La sua eredità è Stalin, Chruscev, Andropov, NKVD e KGB. È stato incubato in un sistema che ha creato gulag, schiacciato il dissenso e sancito l'assassinio di un papa. Putin ei suoi compari sono stati premiati lungo la strada attraverso le promozioni per il loro livello psicopatico, sfruttando come ufficiali dell'intelligence del KGB, non per essere un tipo di cuore. Lasciami essere chiaro, Putin si è alzato dove è per tradimento e menzogna; essendo più anti-sociale e più autoritario di tutti gli altri.

L'idea paranoide e il timore che la Russia venga invasa spinge il comportamento di Putin verso l'Occidente. Ha padroneggiato l'uso dei suoi servizi di intelligence e diplomatici per colpire gli americani nel modo in cui un predatore prende di mira le sue vittime: intenzionalmente e sicuramente con inimicizia. Gli ordini di addebito del KGB e il suo rinominato, ma inalterato residuo, l'SVR, rimane lo stesso quando si tratta di America: rubare segreti, indebolire, destabilizzare, penetrare, corrompere, reclutare e influenzare a tutti i livelli, incluso il governo funzionari, politici, membri delle forze armate, accademici, membri dei media e così via. A causa di Putin, l'America rimane il "primo avversario" e impegnerà l'America attraverso quella che è, in sostanza, "la guerra con altri mezzi", sia esso cyber, disinformazione o altre misure speciali.

Fare ingenuamente qualsiasi contatto con i funzionari russi è tentare un serpente a sonagli. Non importa quanto sei bravo con un rettile, se ne ha la possibilità, lo colpirà. Allo stesso modo, non importa quanto possa essere benissimo quel contatto da parte di un americano, è ancora un'opportunità per i russi di portare avanti il ​​loro programma di intelligence ostile. Approfitteranno di qualsiasi porta aperta, qualsiasi contatto, qualsiasi numero di telefono, indirizzo email o scrap of information. Allo stesso modo, useranno chiunque come un agente di accesso, un'introduzione, un portale umano per l'ingegneria sociale, o semplicemente per valutare le debolezze sfruttabili. Quando ti trovi contro il servizio di intelligence di uno stato nazionale come la Russia, il rischio di estinzione e il pericolo si nascondono nelle vicinanze. L'ingenuità e l'ignoranza non sono una scusa, non importa quanto ben intenzionata, quando si ha a che fare con l'intelligence russa. Sono la terza rotaia che deve essere evitata.

Le indagini di Comey impiegheranno mesi se non anni. Ciò che impariamo dipenderà da molti fattori. Alla fine, l'inchiesta mostrerà che, nel migliore dei casi, i funzionari della campagna di Trump erano tristemente amatoriali o ingenui; nel peggiore dei casi, si sono avvicinati ai russi per ragioni meno che onorevoli. Ad ogni modo, è stata un'impresa sbagliata con un solo beneficiario: Putin.

Copyright © 2017 Joe Navarro. Joe Navarro è un ex agente speciale dell'FBI che ha lavorato per questioni di controspionaggio per 25 anni ed è l'autore di "Three Minutes to Doomsday; Un agente dell'FBI, un traditore e il peggiore campione di spionaggio nella storia degli Stati Uniti "(Scribner 2017).

Solutions Collecting From Web of "Senso del direttore dell'FBI James Comey's Testimony"