Semplici modi per praticare la consapevolezza

Alena Haurylik/Shutterstock
Fonte: Alena Haurylik / Shutterstock

La consapevolezza è una delle parole d'ordine di questi tempi, che rappresenta uno stato di vita nel momento in cui molti di noi aspirano anche a rimproverare noi stessi per distanziarci, dimenticare qualcosa o perdere tempo con i nostri telefoni. Tendiamo a pensare alla consapevolezza come a una ricerca difficile che richiede tempo, impegno, allenamento o forse anche un cuscino speciale. Ma niente di tutto ciò è necessario. La consapevolezza è possibile per tutti noi.

La consapevolezza sta semplicemente prestando attenzione al momento presente in modo curioso e non giudicante. Ogni volta che siamo in grado di allontanarci dal gioco del flipper nella nostra mente e concentrarci sul presente, ci diamo la migliore possibilità di fare la scelta migliore possibile, qualunque esso sia.

E la cosa migliore? Quando (inevitabilmente) dimentichiamo di prestare attenzione, ciò non significa che abbiamo fallito. Non c'è modo di fallire nella consapevolezza, che è uno dei suoi molti doni. Significa che abbiamo un'altra possibilità di fare un passo indietro nel momento presente.

Il modo più efficace per migliorare quando noti che hai lasciato il presente è praticare la consapevolezza in piccoli modi tutte le volte che puoi. Ecco sei semplici suggerimenti per iniziare:

Inizia quando è facile. Molte persone si interessano alla consapevolezza come un modo per affrontare lo stress o situazioni difficili, e questa è una grande idea. Tuttavia, cercare di essere consapevoli per la prima volta nel bel mezzo di una crisi è come cercare di segnare il gol del gioco quando non si è mai passati a una singola sessione. Non renderlo più difficile per te! Inizia con i momenti piacevoli e sarai pronto ad affrontare le sfide della vita quando arrivano per la tua strada.

Presta attenzione a qualcosa che fai ogni giorno. Un ottimo modo per iniziare è scegliere una o due attività che fai ogni giorno – come lavarti i denti, andare in autobus al lavoro o leggere un libro ai tuoi bambini prima di andare a dormire – e abituarti a prestare attenzione a ciò che stai facendo. La tua mente vagherà, possibilmente entro pochi secondi, ma non ti preoccupare. Basta riportare la tua attenzione ai tuoi denti o al libro.

Avvicinati alle situazioni con curiosità. Se non sei sicuro di come rispondere a una situazione, o se ti senti frustrato, prova a essere curioso di sapere cosa sta succedendo. Non puoi essere arrabbiato e interessato allo stesso tempo. La tua curiosità non solo ti aiuterà a uscire da uno spazio mentale difficile, ma probabilmente ti aiuterà a guadagnare un po 'più di chiarezza in modo da poter fare la scelta più informata su come andare avanti.

Ricorda le quattro T. Quelli rappresentano: transizioni, teatime, servizi igienici e telefono. Ho approfondito questa idea di Meena Srinivasan, autrice di Teach, Breathe, Learn: Mindfulness In and Out of the Classroom. Ogni volta che ti sposti da un'attività all'altra, bevendo tè o caffè, usando il bagno o controllando il telefono, fai un paio di respiri profondi e torna al momento presente.

Respira quando puoi. La respirazione è una pratica di mindfulness chiave perché è qualcosa che facciamo sempre per necessità, ed è anche un buon modo per riportare la nostra consapevolezza al qui e ora. Prendendo tre o quattro respiri profondi (e prestando attenzione a loro) in qualsiasi momento può aiutarti a calmarti e concentrarti.

Mettiti a terra fisicamente. Se concentrarsi sulla respirazione non è abbastanza, siediti e nota come si sente la sedia sotto il tuo corpo. Appoggia le mani sul bancone o su un tavolo e nota come si sente la superficie dura e fredda. Tieni una piccola pietra a portata di mano e passa le dita su di essa. Queste e simili azioni porteranno la tua consapevolezza nel presente.

Mentre pratichi regolarmente dei momenti di consapevolezza, noterai che vengono con maggiore naturalezza e facilità. Sarai più propenso a rallentare nei momenti critici della giornata, e troverai molto più facile fare qualche respiro profondo in modo da poter rispondere in modo pensieroso piuttosto che reagire frettolosamente a un bambino esigente oa un collega difficile.

Non fraintendermi: ti dimenticherai di essere consapevole più spesso di quanto vorresti e avrai ancora momenti che vorresti aver gestito diversamente. Ma sarai anche in grado di tornare in pista più velocemente e lasciarti andare più facilmente di prima.

Ecco alcune delle mie risorse preferite di mindfulness:

Libri
• Real Happiness: The Power of Meditation: un programma di 28 giorni di Sharon Salzberg
• 10% più felice: come ho addomesticato la voce nella mia testa, ridotto lo stress senza perdere il bordo, e ho trovato l'auto-aiuto che funziona davvero – una storia vera di Dan Harris
• Mindfulness for Beginners: Reclaiming the Present Moment – and Your Life di Jon Kabat-Zinn

Siti Web e app
• Calm.com
• Buddhizza
• Spazio di testa

Solutions Collecting From Web of "Semplici modi per praticare la consapevolezza"