Sei un tossicodipendente?

I tabloid e reality show TV che documentano i comportamenti irregolari, fuori controllo associati con bere e drogarsi possono darci un'immagine distorta di ciò che costituisce la dipendenza. Non devi andare in fuoristrada in una boutique di Beverly Hills o dedicarti a incontri furiosi per qualificarti come tossicodipendente. Capire se si può avere una dipendenza comporta porsi alcune domande. Aspetti questo bicchiere di vino ogni sera? Avere quella sigaretta ti tranquillizza quando sei stressato? Quel ricco dessert ti fa sentire pieno e coccolato? Le fantasie sessuali ti offrono una via di fuga dalla realtà insoddisfacente della tua vita? Se la tua risposta è "sì", potresti essere dipendente.

Dipendenze e comportamenti di dipendenza sono allettanti perché offrono un sollievo immediato dal dolore psicologico e dall'ansia. Tuttavia il sollievo è solo temporaneo; non forniscono mai una soluzione duratura ai nostri problemi. Quando ci "rassereniamo" scopriamo che il nostro dolore emotivo è ancora lì.

Un grave effetto collaterale dei comportamenti di dipendenza è che non solo eliminano il dolore e l'ansia, ma eliminano ogni sensazione. Ci lasciano emotivamente intorpiditi e incapaci di vivere veramente le nostre vite. Il seguente elenco spiega i tipi di comportamenti di dipendenza che spesso le persone si impegnano a fare in modo che rimangano separati dal sentimento e che possano essere disconnessi da loro stessi:

1. Dipendenze da sostanze

I tipi più facili di comportamenti di dipendenza da identificare sono dipendenze da sostanze. L'enfasi qui non è sull'aspetto chimico delle dipendenze, ma sulla comprensione dello scopo psicologico che servono per alleviare una persona di dolore e ansia.

Le dipendenze più evidenti sono quelle che coinvolgono alcol, sigarette e droghe. Conosciamo tutti la sensazione "In questo momento ho davvero bisogno di una sigaretta … o un bicchiere di vino … o una tazza di caffè … o un valium." Questi tipi di pensieri possono essere un indizio per te che stai usando sostanze come antidolorifici.

È anche saggio essere consapevoli della razionalizzazione: i dipendenti tossicodipendenti usano per giustificare i loro comportamenti distruttivi. "Non ho problemi di fumo perché so che potrei smettere quando voglio." "Non ho problemi con il bere; bere vino rosso ogni giorno è un bene per me. "" Non ho un problema con la droga; queste sono state prescritte dal mio dottore ".

Pensa ai tuoi pensieri. Ti ritrovi a desiderare una sigaretta, una tazza di caffè, un drink, una pillola quando ti senti stressato o teso? Ti ritrovi a razionalizzare il tuo uso di sostanze che creano dipendenza? Potresti usare alcol, sigarette o droghe per isolarti dai tuoi sentimenti?

2. Dipendenze al cibo

Il cibo può servire a uno scopo di dipendenza. Quando lo fa, le abitudini alimentari della gente assumono un significato al di là del semplice godimento e gratificazione della fame fisica. Molte persone che soffrono di disturbi alimentari stanno utilizzando il cibo come fonte di gratificazione emotiva.

Questo processo inizia spesso nella prima parte della vita quando mangiare diventa l'obiettivo principale del bambino affamato di affetto, attenzione o cura. Quando abusiamo del cibo, quando ci lasciamo andare a mangiare troppo, ci stiamo proteggendo dicendo in effetti: "Non ho bisogno di niente da nessuno. Posso nutrirmi anch'io. !! "Persino la persona anoressica, nel rifiutarsi di mangiare, sta ancora dicendo" Non prenderò cibo da nessuno, non ho bisogno di niente da nessuno, controllo quello che succede nel mio corpo. !! "

Pensa alle tue abitudini alimentari. Che funzione serve il cibo nella tua vita? Potresti usare il cibo in modo avvincente?

3. Dipendenze da attività o routine

Questi tipi di attività sono più difficili da riconoscere come dannosi, perché comportano comportamenti socialmente accettabili. La società applaude la persona che lavora sodo, chi è organizzato, chi è fisicamente in forma. Pertanto, è facile non riconoscere che il maniaco del lavoro, l'ossessivo compulsivo, il fanatico del fitness sono persone che si fanno del male. Queste attività rilasciano effettivamente la dopamina nel cervello e innescano un sentimento di "sistema di ricompensa" dentro di noi. Possono sembrare una "droga" più naturale, ma funzionano comunque come una droga.

Ci sono molti comportamenti ritualistici o ripetitivi che possono essere usati come antidolorifici. Quasi ogni comportamento, se usato ripetutamente, ci separa dai sentimenti e quindi crea dipendenza. Questo è il motivo per cui ci sentiamo in dovere di lavorare troppo, fare acquisti troppo, fare esercizio fisico e passare troppo tempo a guardare la televisione, giocare ai videogiochi, navigare in Internet, leggere, giocare e la lista continua. La prevedibilità e la certezza delle routine agiscono anche per ridurre temporaneamente la tensione e l'ansia. Questo è il motivo per cui vogliamo strutturare le nostre vite con lo stesso programma giornaliero, la stessa dieta settimanale, la stessa vacanza annuale.

Pensa alla tua vita quotidiana. Quali sono le attività che potresti utilizzare in modo ripetitivo e ritualistico? Potresti usare le attività compulsive e le routine per evitare di sentirti?

4. Dipendenze dal sesso

Quando i bambini piccoli sono feriti emotivamente, si rendono conto che possono sentirsi meglio accarezzandosi e calmandosi. Più tardi, quando scoprono che toccarsi i genitali è piacevole, possono usare la masturbazione come via di fuga dal loro dolore psicologico. La masturbazione può creare dipendenza perché è un sollievo della tensione istantaneo. Non c'è niente di sbagliato nella masturbazione, ma come con altre attività, può essere distruttivo se usato compulsivamente come antidolorifico per interrompere i sentimenti.

Pensa a come ti senti quando ti masturbi. I tuoi pensieri e sentimenti ti allontanano dalla tua esperienza di vita reale? Come ti senti dopo? Ti senti bene o ti senti "fuori da esso?" Potresti usare la masturbazione come un modo per interrompere i tuoi sentimenti?

Il sesso, come il cibo, è una parte vitale della vita che, se usata in modo improprio, può essere utile a uno scopo di dipendenza. L'attività sessuale compulsiva e la promiscuità tagliano fuori una persona dai sentimenti. Durante questo tipo di interruzione dell'interazione sessuale, una persona è solitamente coinvolta in un mondo di fantasia impersonale interiore. Il sesso viene usato come un modo di calmare e addormentarsi, non come un modo di relazionarsi con un'altra persona.

Pensa a come ti relazioni sessualmente. A volte, ti ritrovi emotivamente rimosso dal tuo partner e coinvolto nella fantasia o nella fisicità della sessualità? Potresti usare il sesso per isolarti dai tuoi sentimenti?

Maggiori informazioni dalla Dott.ssa Lisa Firestone su PsychAlive.org

  • Una visione di pace per l'America
  • 6 Abitudini di evitamento che minano le tue passioni
  • I lavori sono come li conosciamo diventando obsoleti?
  • Sopravvissuti alle guerre alcoliche
  • Teoria dell'apprendimento: più insegnamento con meno insegnanti
  • Nuovi collegamenti di prova Bevande zuccherate e obesità
  • Getta via il tuo consiglio visivo
  • Fecondazione in vitro: cosa è realistico aspettarsi?
  • 6 passaggi per dormire bene
  • Suggerimenti per le persone sensibili per proteggere la loro energia
  • Una chiave per una gestione efficace: Plain Old Common Sense
  • 4 semplici modi per parlare di eccesso di Halloween Candy
  • Animali nei media: raddrizzare i torti
  • Momenti significativi da due decenni di studio di persone single
  • Perché salvare gli obiettivi non aiuta sempre i consumatori
  • Angoli di taglio
  • Kemper e io
  • Perché i tassi di criminalità continuano a scendere
  • Gli amminoacidi riducono l'uso di alcol, l'intossicazione e il ritiro
  • Le 7 abitudini degli imbroglioni altamente infruttuosi?
  • Come lasciare la tua azienda (su una buona nota)
  • Il buono, il cattivo e il bello
  • "Salta," Loro Jeer
  • Come recuperare dopo di te "Agisci male"
  • Quando la vita ti tiene i limoni
  • La televisione sta morendo?
  • Perché tutti abbiamo bisogno di saltare lo squalo
  • Gli umili inizi possono dare alla luce grandi risultati
  • Lavoro e gestione psicologicamente malsani - Violazione dei diritti umani?
  • Sentimenti. Perché ottengono un brutto colpo?
  • Conversazioni sulla creatività con Darold Treffert, parte VII:
  • Come i nostri corpi ricordano il trauma
  • I computer mancano di giudizio sociale
  • Come gestire con successo persone aggressive e di controllo
  • Vedere attraverso gli incantesimi di un illusionista
  • The Amy Winehouse Deathwatch