Sei un estroverso, introverso o ambivert?

La recente ricerca dello psicologo Adam Grant (e altri) si è concentrata su quegli individui che non sono né fortemente estroversi, né fortemente introversi – quelli che sono stati definiti "ambitori". Mentre gli estranei amano stare con e interagire con gli altri, e gli introversi godono della solitudine, gli ambasciatori sono caratterizzato da ambivalenza nei confronti delle situazioni sociali – a volte godendosi la compagnia degli altri, ma godendo anche di essere solo, a volte.

Questi risultati non sono troppo sorprendenti se consideriamo che l'introversione-extroversione è un continuum e, se assumiamo che questo tratto della personalità sia normalmente distribuito (ricordate la curva a campana). Ciò significa che circa i due terzi delle persone sono nel mezzo e possono essere classificati come ambitori. Questo probabilmente risolve il vecchio problema del perché quando le persone prendono un test di personalità e sono classificate come introverse o estroverse, spesso si sentono come "Io non sono realmente l'uno o l'altro".

Nella sua ricerca, Grant ha scoperto, non troppo sorprendentemente, che ambiverts, non extraverts, tendevano a fare i migliori venditori. Grant attribuisce il successo delle vendite degli ambasciatori con una combinazione di conversazione e ascolto (gli extraverter fanno troppo parlare, introversi, troppo poco).

La nostra ricerca personale che ha esaminato personalità e leadership ha scoperto che non si trattava di estroversione o introversione che hanno portato al successo del leader, ma una buona leadership era legata più ad avere buone capacità sociali. Gli estroversi, gli introversi e gli ambasciatori che sono esperti interpersonali rendono i leader migliori (anche se la ricerca mostra che gli estroversi hanno un vantaggio quando si tratta di raggiungere posizioni di leadership – probabilmente a causa di tutto il parlare).

Come puoi determinare se sei un ambivert?

Se ti piace la compagnia degli altri, ma non troppo, allora sei probabilmente un ambiguo. Se riesci a socializzare e fare chiacchiere, ma ti annoi troppo, questo suggerisce l'ambizione. Se a volte sei loquace, e altre volte no, probabilmente sei un ambiguo.

La lezione di tutto questo è di non mettere troppa roba nei tipi di personalità. È bello imparare di più su noi stessi, ma non lasciare che l'etichettatura di un certo tipo limiti le nostre ambizioni o il nostro successo.

Solutions Collecting From Web of "Sei un estroverso, introverso o ambivert?"