Segui il tuo cuore, non le opinioni degli altri

Segui il tuo cuore non i pareri degli altri

L'amore risplendente in un'epoca è l'amore non corrisposto in un altro. Durante l'età vittoriana in America, la voluttà rappresentava la bellezza e l'essere magro era percepito come poco attraente e malsano. In America oggi, essere magri è un segno di bellezza e la voluttà è vista come poco attraente. L'adagio bellezza è negli occhi di chi guarda si confonde con la definizione di bellezza della società, che cambia da una generazione all'altra. La definizione di bellezza attribuita dalla società, dai familiari e dagli amici spesso svela la nostra percezione della bellezza.

Il film Marty , girato nel 1955, illustra questo punto. Marty Pillentti, interpretato da Ernest Borgnine, è un macellaio che si considera brutto e senza speranza di trovare una donna da amare. Marty viene costantemente tormentata da sua madre per sposarsi. La mentalità di Marty si rivela in una conversazione che ha con sua madre a cena.

Mrs. Pilletti: (servendo la cena) Allora, cosa farai stasera Marty?

Marty: non lo so, mamma. Sono completamente distrutto. Potrei semplicemente aggirarmi per casa.

Mrs. Pilletti : Perché non vai allo Stardust Ballroom?

Marty: cosa?

Mrs. Pilletti: Dico, perché non vai allo Stardust Ballroom? È carico di pomodori (donne di bell'aspetto).

Marty: è carico di cosa?

Signora Pilletti: pomodori.

Marty: (ride) Chi ti ha parlato della Stardust Ballroom, Ma?

Mrs. Pilletti: Tommy. (Tommy è il cugino sposato di Marty.) Dice che era un posto molto carino.

Marty: Oh, Thomas. Ma, è solo una grande sala da ballo, è tutto. Ci sono stato un centinaio di volte. Caricato con pomodori-ragazzo, sei divertente, Ma.

Mrs. Pilletti: Marty, non voglio che tu stia in giro per casa stanotte. Voglio che tu faccia una rasatura e vada a ballare.

Marty: (implorando) Ma, quando ti arrendi? Hai uno scapolo nelle tue mani. Non mi sposerò mai

Mrs. Pilletti : ti sposerai .

Marty: Ma, prima o poi, arriva un punto nella vita di un uomo quando deve affrontare alcuni fatti. E un fatto che devo affrontare è che, a prescindere dalle donne, non ce l'ho. Ho inseguito abbastanza ragazze nella mia vita. Sono andato a abbastanza danze. Mi sono fatto abbastanza male Non voglio più farmi del male. Ho appena chiamato una ragazza oggi pomeriggio, e ho avuto un vero e proprio spazzino, ragazzo! Ho pensato che avevo superato il punto di essere ferito, ma quella ferita. Una donna stupida che non volevo nemmeno chiamare. Mi ha dato il pennello. No, Ma, non voglio andare a Stardust Ballroom perché tutto quello che è successo a me non c'erano ragazze mi hanno fatto sentire come se fossi un bug. Ho dei sentimenti, lo sai. Ho avuto abbastanza dolore. No grazie, Ma!

Mrs. Pilletti: Marty-

Marty: No. Starò a casa stasera e guarderò The Hit Parade.

Mrs. Pilletti: (disse con rammarico) Morirai senza un figlio.

Marty: Quindi morirò senza un figlio.

Mrs. Pilletti: Marty, indossa l'abito blu, eh?

Marty: abito blu, completo grigio, sono solo un ometto grasso. Un uomo grasso e brutto.

Mrs. Pilletti: Non sei brutto. (Contro il suo miglior giudizio, Marty decide di andare alla Stardust Ballroom con i suoi amici, anche se è convinto che la notte finirà in modo disastroso.)

Alla Stardust Ballroom, Marty vede Clara, interpretata da Betsy Blair, che piange silenziosamente. Clara, un'insegnante di scuola dall'aspetto semplice, fu espulsa dal suo appuntamento al buio per una donna più carina. Marty la conforta e passano il resto della notte a scambiarsi storie di vita. Marty e Clara scoprono di avere molto in comune e condividere un'incantevole serata nella reciproca compagnia. Marty decide di scortare Clara a casa, ma si fermano a casa sua a prendere un pacchetto di sigarette. Marty presenta Clara a sua madre. La conversazione tra Clara e la signora Pillette è tesa perché Clara esprime un'opinione contraria alla tradizionale percezione della vita familiare della signora Pilletti.

Il giorno dopo Marty scopre che la zia vedova si trasferirà da lui e sua madre. La zia amareggiata avverte la madre di Marty che vivere da sola è il destino di una vedova. Temendo l'abbandono nella sua vecchiaia, la madre di Marty cambiò idea sul fatto che suo figlio si sposasse e sminuisse Clara.

Mrs. Pilletti: Non era una ragazza molto bella ma sembrava una ragazza carina … non carina. Lei sembra un po 'vecchia per te. Circa trentacinque, quarant'anni?

Marty: Lei ha ventinove anni, Ma.

Mrs. Pilletti: Lei ha più di ventinove anni, Marty. È quello che ti dice … Sembrava trentacinquenne, quarant'anni. Non sembra una ragazza italiana … da quale famiglia viene? Non lo so. Qualcosa su di lei non mi piace … La prima volta che incontri la ragazza, viene da sola nella tua casa vuota. Queste ragazze del college. Sono solo a un passo dalla strada.

Marty: di cosa stai parlando? È una brava ragazza.

Mrs. Pilletti: Non mi sembra italiana. Non mi piace … Non portarla più in casa.

Marty deve anche difendere Clara dalle critiche dei suoi amici maschi.

Angie: Deve avere circa cinquant'anni.

Uno degli amici di Marty: sai come immagino, un ragazzo dovrebbe sposare una ragazza di vent'anni più giovane di lui, così quando ha quarant'anni è ancora una vera bambola di ventuno anni.

Jerry: Significa che dovrebbe sposare la ragazza quando aveva un anno.

Uno degli amici di Marty: sai che hai ragione. Non ci ho mai pensato.

Marty: non pensavo che fosse così brutta.

Angie: Beh, deve averti tenuto nell'ombra tutta la notte.

Uno degli amici di Angie: Marty, non vuoi andare in giro con i cani. Ti dà una cattiva reputazione.

Angie: Andiamo giù in 72nd Street.

Marty: Ho detto a questo cane che l'avrei chiamata oggi verso le due e mezzo.

Angie: senti, vuoi venire con me stasera, o vuoi andare con quel cane?

La madre e gli amici di Marty, che sono influenti nella sua vita, seminano dubbi sul suo affetto per Clara sulla base della percezione della sua bellezza o della sua mancanza. Marty vede Clara attraente ed eccitante mentre sua madre e i suoi amici la vedono noiosa e casalinga. Marty è combattuto tra il compiacere sua madre e gli amici e la sua attrazione per Clara. Intimidito dalle loro opinioni, Marty non chiama Clara mentre prometteva e rassegnava le dimissioni per tornare alla sua noiosa routine, sebbene si sentisse in colpa per aver voltato le spalle a una donna che adora e trova attraente. Alla fine, Marty torna in sé e dichiara la sua attrazione per Clara sfidando sua madre e i suoi amici.

Marty: non ti piace. A mia madre non piace lei. Lei è un cane. E io sono un uomo grasso e brutto. Bene, tutto quello che so è che mi sono divertito ieri sera. Mi divertirò stasera. Se avremo abbastanza bei momenti insieme, mi metterò in ginocchio. Chiederò a quella ragazza di sposarmi. Se facciamo una festa a Capodanno, ho un appuntamento per quella festa. Non ti piace? È troppo male. (Marty si precipita al telefono per chiamare Clara)

La morale della storia è seguire il tuo cuore, non le opinioni degli altri. Alla fine della giornata, le uniche opinioni che contano sono le tue e la persona che ami. La triste verità è che nessun altro importa davvero, nonostante quello che possono dire.

Solutions Collecting From Web of "Segui il tuo cuore, non le opinioni degli altri"