Se tu (o il tuo coniuge) non sei felice

Lo stress di prendersi cura di un genitore anziano può essere monumentale e può diventare più complicato quando c'è un certo "attaccamento" che un coniuge prova per un particolare genitore. Over-allegato? Problemi non risolti allegati? Qualunque cosa tu chiami, può indossare un matrimonio o una relazione impegnata.

Un eccessivo attaccamento a un genitore ("siamo così così così così vicini!") Può interferire con la capacità di un bambino adulto di vedere una situazione – medica, finanziaria, emotiva, familiare – chiaramente. Così può qualcosa che io chiamo "attaccamento estraniato". Un attaccamento eterogeneo sarebbe se il bambino adulto e genitore anziano raramente avesse un contatto, ma il risentimento logorava i nervi e altri membri della famiglia che si trovano in quel imbarazzante luogo centrale di negoziazione con entrambe le parti, fino a quando loro l'hanno avuto Questi e altri problemi possono costituire un cuneo tra i partner. Quel cuneo aggiunge più stress. Lo stress può scatenare la colpa, e la colpa alimenta la snideness, che crea distanza … e il ciclo avanza.

A volte, i bambini adulti non si rendono nemmeno conto che questi attaccamenti a un genitore interferiscono con le loro relazioni attuali. Quando un genitore è malato cronico può sentire che non c'è fine in vista, non solo al bambino adulto e al genitore … ma al coniuge / partner.

Se ti stai identificando, o preoccupato che potresti essere tu, o se pensi che il tuo coniuge o un altro significativo direbbero di avere la sensazione di aver descritto sopra quello che vivi ogni giorno, non sei il solo. I nostri genitori sono i nostri genitori: ci prendiamo cura di loro, li amiamo. Ma a cosa servono noi, loro e gli altri nostri cari (per non parlare del nostro lavoro) se cadiamo a pezzi all'interno? Trova un terapista autorizzato che possa aiutarti a riformulare la situazione. Sii gentile con te stesso e il tuo coniuge. Sii onesto con te stesso e il tuo coniuge.

Negli ultimi anni, Alisa Bowman ha esaminato come rendere il suo matrimonio migliore di fronte alla … vita. Il suo libro, P roject: Happily Ever After e il pluripremiato blog con lo stesso nome si sono evoluti, non perché il suo matrimonio fosse perfetto, perché non lo era.

La bellezza del libro di Alisa è la totale onestà con cui scrive. In un certo senso, si tratta di un libro sul recupero delle relazioni di recupero e Alisa utilizza il "modello di esperienza-forza-speranza-speranza" per mostrare come era, come è cambiata e come la sua relazione si è ripresa. Prendi nota: lei dice tutto. Tutto Ed è la sua stessa onestà che è così accattivante. (Chiedi a suo marito, Mark.)

Ho intervistato Alisa prima di mantenere la coppia in buona salute di fronte ai bambini. Leggi: "Se mamma (o papà) non è felice." Ora, ecco la mia intervista con Alisa sulle relazioni di fronte all'assistenza:

Meredith: Quali sono le 3 cose che un coniuge potrebbe fare quando il suo suocero è malato. Ora, e se il loro rapporto con la suocera non è così buono ?! Quali sono 3 cose che non dovrebbero mai fare?

Alisa: Penso che sia importante capire che a nessuno piace essere dovrebbe succedere. Il tuo coniuge potrebbe trattare con il suo genitore anziano in modo molto diverso da quello che vorrai affrontare con il tuo. Ad esempio, il padre di mio marito ha il morbo di Alzheimer. Quando abbiamo ascoltato la diagnosi, ho suggerito a mio marito che potrebbe voler trascorrere un mese con suo padre (che vive lontano) e magari aiutarlo a rifinire una vecchia macchina (un hobby che condividono sia lui che suo padre). Lui non voleva farlo. Ho dovuto arretrare e rendermi conto che quello che vorrei se fosse mio padre è diverso da quello che mio marito vorrebbe.

È il nostro lavoro di sposi per ascoltare, sostenere e accettare. Può essere davvero difficile morderti la lingua in questo tipo di situazioni, specialmente se sei il tipo di persona che è sempre pronta con un'opinione. Ma se il tuo coniuge non sta cercando la tua opinione, a volte è meglio lasciar perdere.

Meredith: Quanta libertà ti permetti quando ti senti frustrato con un suocero? Che dire di aver a che fare con qualcuno che è solo un po 'impossibile – quando il tuo coniuge non può, o non vuole, o non sa come.

Alisa: Penso che questo dipenda dal fatto che ti riguardi o meno. Non consiglierei di intervenire come favore per il tuo coniuge. Ciò crea una relazione genitore-figlio nel tuo matrimonio. Detto questo, se la tua suocera ti sta trattando male, puoi sicuramente essere assertivo e difenderti.

Mentre lo fai, è importante ricordare che la maggior parte delle persone non è cattiva di proposito. Di solito non stanno cercando di farti sentire male. La loro cattiveria è spesso causata da una sorta di delusione – un'illusione che sta già creando molta infelicità per loro.

Ogni volta che voglio confrontarmi con qualcuno, medito prima. Durante la meditazione penso a questa persona finché non riesco a provare compassione nei loro confronti. Queste meditazioni possono richiedere molto tempo! Ma poi cerco di portare quel senso di compassione nella conversazione che ho con la persona. Trovo le mie conversazioni sempre migliori quando partono da un luogo compassionevole.

Penso anche che aiuti a fare domande. Così spesso arriviamo ai problemi in modo combattivo. Ma può aiutare a capire che non abbiamo tutte le risposte e non sappiamo cosa stia motivando questa irritante legge. Quindi potresti iniziare con qualcosa del genere: "Ogni volta che faccio cena, ti lamenti della mia cucina. Potresti dirmi di più a riguardo? Cosa ti motiva a dire queste cose? Hai intenzione di farmi del male? "

Meredith: C'è qualcos'altro che vorresti aggiungere?

Alisa: Spesso resistiamo a ciò che è buono per noi. Proprio come molti di noi resistono all'andare in palestra, resistiamo anche al perdono, all'assertività e all'umiltà. Vogliamo essere pari, anche se la rabbia rende le nostre vite più difficili. Rimandiamo l'alternativa, anche se rende le nostre vite più felici e più facili.
Pensa a "Cosa c'è che non va? Qual è il problema? Prova a vederlo onestamente e in modo trasparente. Stai per voler mentire a te stesso e negare alcuni dei problemi che esistono. Sono dolorosi. Sono imbarazzanti. Ti fanno sentire come un fallimento o inadeguato in qualche modo. Eppure il primo passo è affrontare quei problemi e vederli chiaramente.

Visita il blog di Alisa a Psychology Today .

Solutions Collecting From Web of "Se tu (o il tuo coniuge) non sei felice"