Se le stagioni potessero parlare: Scrooge, sesso e selfie

Tutti – e ogni corpo – sanno che le stagioni influenzano gli stati d'animo. L'oscurità e il freddo dell'inverno fanno rabbrividire la mente e il corpo di presagi. Ci alleniamo per conservare il calore corporeo e risparmiare cibo. Le dita socievoli e creative si intorpidiscono e si ritirano nelle tasche. La fisiologia invernale incoraggia il "disturbo affettivo stagionale" (SAD) o la depressione stagionale. La lingua ti avvisa di cercare il morso del gelo di Old Man Winter. È un predatore.

Per affrontare l'inverno morboso, molto prima della psichiatria, la cultura ha sviluppato strumenti come fuoco, pellicce, conservazione di cibo e simbolismo edificante. Per gestire il morale, riformuliamo la morte invernale come preludio alla rinascita. Il simbolismo e i rituali della stagione stimolano l'immaginazione a compensare il congelamento. Un albero di Natale evoca il tempo del raccolto, con luci colorate esuberanti che simboleggiano un raccolto raccolto di frutta e le preoccupazioni di allentamento sulla fame. Il solito angelo in cima idealizza la giovinezza, la fertilità femminile e lo "spirito" o la vita immaginativa, con le ali che superano la spinta verso il basso della gravità e della tomba.

Idealmente, il comportamento immaginativo recupera ciò che è stato congelato in inverno, ripristinando la circolazione. In questo spirito, la donazione delle vacanze è terapeutica quando neutralizza la voglia di ritirarsi e accumulare vitalità. Allo stesso modo, come nei rituali funebri, il banchetto sfida la morte e la mancanza e fa circolare l'energia. Nel frattempo il "Babbo" Natale o Santa idealizza i genitori nutrici. Convocato da lettere di preghiera, Santa esce dal polo nord ghiacciato con doni generosi. I suoi elfi realizzano giocattoli nel suo laboratorio con lo stesso piacere creativo che i bambini trovano nel creare giochi e storie mentre giocano con i loro giocattoli. Nel frattempo, gli adulti si identificano con i bambini, poiché per giocare a Santa devono immaginare i desideri e le speranze dei bambini.

In questa luce, la stagione è in realtà una competizione di umori, visioni di calore che sfidano i riflessi invernali, come nei miti antichi. Gli umori invernali rafforzano il sé contro la paura della scarsità e dell'oscurità. Ti avvertono di ritirarti nell'autosufficienza e di alimentare il cibo e il debito. Al contrario, la stimolazione immaginativa sottolinea la condivisione, la pianificazione per la primavera, la fiducia delle risorse e l'un l'altro. Favorisce il vischio e pianifica la semina primaverile.

Le stagioni possono aiutare a dare un senso al comportamento. Ad esempio, anche se siamo ancora in un profondo congelamento economico, alcune voci politiche chiedono "austerità", che è un riflesso invernale. L'austerità teme la scarsità di cibo e di calore, e quindi attira l'attenzione di tutti. Riguarda la condivisione di doni ed energia come pericolosamente irresponsabile, dal momento che l'esaurimento vorrebbe dire la morte. Perché pianificare la semina primaverile quando la tua mente è in debito apocalittico?

In questo spirito, i politici gelidi stanno uccidendo programmi alimentari, medici e di disoccupazione per i poveri. A loro non importa spendere per i militari, dal momento che si sentono sotto assedio da nemici terroristi in tutto il mondo, in guerre che vanno avanti e avanti come una tormenta. E come lo Scrooge di Dickens, approvano i super ricchi che tengono una parte storica delle piantagioni di zucchero nazionali in un momento in cui la maggior parte degli stipendi degli americani è stata congelata per diversi decenni. È inverno polare, sostengono: il tempo di accumulare calorie e denaro, e di sorvegliare doni e cibo – o i poveri faranno morire di fame tutti noi. L'argomento combacia con una minaccia di morte con una promessa di sopravvivenza se resti nel tuo igloo, risparmi le candele e mangi un grasso meno appetitoso.

Come in Dickens, l'energia per accumulare denaro e potere sembra uscire dai rapporti personali, incluso il sesso. Un'immaginazione raffreddata intorpidisce il desiderio. Le voci di austerità protestano che i poveri preferiscono il sesso all'ambizione; le donne scelgono gli aborti; l'educazione sessuale e il controllo delle nascite sono sovversivi; i gay vogliono il matrimonio; e le madri single vogliono un giro gratis.

Anche se i critici lamentano che gli Stati Uniti sono "ipersessuali", il sesso più cospicuo è uno strumento pubblicitario aziendale, photoshoppato e impersonale. La rivista Cosmopolitan illustra la promessa aziendale di trasformare l'inverno "frigido" nell'estate "calda" di una "vita fantastica" con ricette per il glamour, il successo e il sesso: "Hot New Sex Tricks", "21 Naughty Sex Tips", "Little" La bocca si muove che rende il sesso più sexy "," 67 nuove mosse a volontà ", e simili.

Questi "trucchi e suggerimenti" sono ovviamente trucchi di vendita di auto-aiuto e (ahem) come-on. Tuttavia, se la vita interiore è abbastanza invernale, alcuni lettori potrebbero aver bisogno di Cosmo per accendere l'immaginazione. Ciò che conta davvero è qualcosa che la rivista non considera mai: è come usi consigli e trucchi, lo spirito, che conta. Se non puoi immaginare di essere innamorato, un simbolo del cuore con le iniziali è solo un graffito.

I critici, in particolare le femministe, obiettano che i consigli di Cosmo sono davvero sottomessi a catturare un uomo. [1] Hanno soprattutto ragione, anche se più di me me stesso sarebbe anche una soluzione invernale basata sulla paura di essere abbandonati nel buio gelido. I partner e gli amanti di solito vogliono rendersi felici gli uni gli altri. Ciò che importa è se anche "lui" porta a letto la generosità. Dopotutto, come nel gioco di Babbo Natale, fare l'amore significa che devi essere in grado di immaginare il tempo interiore del tuo partner. In tal caso, stai contribuendo a creare l'esperienza di qualcuno: aiutandoti a farli sentire veri. Non è schivo, e se è reciproco, la previsione è sole. Ma tu non vai a Cosmo per conoscere le sottigliezze della condivisione.

Le consolazioni familiari cambiano sempre. Gli antichi simboli stagionali diventano decorazioni plastificate attaccate al muro. I gelidi vuoti paesaggi invernali ti terrorizzano con il loro vuoto. Minacciano di congelarsi e seppellirti. Se ne dubiti, guarda la moda per "autoscatti". Sotto queste pubblicità per il sé, queste istantanee di me mi fanno discutere, "Io esisto." Come per Scrooge e il Fantasma del futuro fatale, la paura più profonda è che anche "me me me" non ha mai abbastanza vita. Puoi accumulare denaro, cibo, orgasmi, amore e persino filosofia, ma chiunque ne ha abbastanza? Anche il romanticismo è solo accoppiamento, e tutte le creature sono costrette a farlo o perire.

La consapevolezza del risparmio è che viviamo con l'immaginazione: possiamo giocare. A differenza degli uccelli e delle api, possiamo amare tutti i tipi di persone, animali, arti e idee. Scopriamo nuovi trucchi e suggerimenti. Noi creiamo. Durante il congelamento, i controlli di disoccupazione, i buoni pasto e l'immaginazione possono far circolare la circolazione fino alla primavera. Come l'istruzione, sono un investimento in una stagione a venire. Senza questa condivisione, le persone sotto stress soffrono di congelamento e perdono potenziale. [2]

Il blu invernale confonde Scrooge con Babbo Natale. Prendi il tintinnio "Babbo Natale sta arrivando in città". Promette cose buone, ma "Faresti meglio a non urlare, è meglio che non pianga". È un avvertimento. Perché? Perché "Lui sa quando stai dormendo, lui sa quando sei sveglio; lui sa quando sei buono o cattivo, quindi sii buono per l'amor del cielo. "Quello ti sta spiando. Ti sta controllando. Scrooge in un costume da Babbo Natale, agghiacciante per il tuo spirito. Tira la barba e vedi se è reale.

Pensa alla primavera.

Risorse utilizzate in questo saggio:

1. Guardian, Regno Unito: << http : //www.theguardian.com/commentisfree/2012/aug/07/cosmopolitan-false-…

2. NY Times, 18 gennaio 2014 – Di MOISES VELASQUEZ-MANOFF – Stampa titolo: "Quando i poveri ottengono denaro".

Solutions Collecting From Web of "Se le stagioni potessero parlare: Scrooge, sesso e selfie"