Se consideri l'empatia come un segno di debolezza, ripensaci

Molte persone erroneamente identificano "empatia" con in qualche modo essere facili, deboli, molli e altre cose simili. Tuttavia, questo non potrebbe essere più lontano dalla verità.

Ad esempio, negli ultimi tempi c'è stata molta indignazione pubblica da parte di coloro che vedono le condanne inflitte ad alcuni individui condannati per stupro e violenza sessuale come "troppo leggeri".

Uno di questi esempi si è verificato a ottobre, quando il giudice distrettuale del Montana John McKeon "ha imposto una condanna a 60 giorni più una libertà vigilata a un uomo del Montana che ha ripetutamente violentato sua figlia di 12 anni, che ha portato alla pubblica indignazione." La petizione di Change.org Chiamare l'impeachment del giudice dice: "Nessuno ha parlato a nome del bambino di 12 anni al processo". Nel frattempo, il giudice McKeon sostiene che è stata "una decisione giusta e corretta".

I critici, d'altra parte, credono che "la decisione rappresentasse una rottura del sistema [della giustizia]". In altre parole, l'ingiustizia era stata servita.

Anche se questo particolare incidente si è verificato a Valley County, nel Montana, vale la pena notare che nel 2014 il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha visto "probabile pregiudizio di genere in un fallimento da Missoula, Mont., L'ufficio del procuratore della contea per perseguire violenze non straniere ….

In una lettera al procuratore della contea di Missoula Fred Van Valkenburg, il Dipartimento di Giustizia afferma che la sua indagine ha rivelato che il suo ufficio ha rifiutato di perseguire "quasi tutti i casi" che coinvolgevano aggressioni non strane su donne adulte che erano intossicate, o su donne adulte con disabilità mentale o fisica … .

Ci sono "forti indicazioni" che le decisioni di addebito in questi casi sono influenzate da pregiudizi di genere e stereotipi di genere, dice la lettera. "Le donne ci dicevano costantemente che i vice procuratori della contea li trattavano con indifferenza o mancanza di rispetto, e spesso facevano dichiarazioni a donne vittime, sostenitori e pubblico che diminuivano la gravità della violenza sessuale e riducevano al minimo la colpevolezza di coloro che la commettono", ha detto la lettera. Secondo la lettera, l'ufficio del pubblico ministero ha rifiutato di perseguire alcune aggressioni sessuali non straniere anche quando ha avuto una confessione ".

Mentre la fonte e l'impatto del pregiudizio possono differire, l'ingiustizia risultante è la stessa.

"Nella dichiarazione, così come nel suo giudizio, McKeon scrisse che lo specialista del trattamento offensore sessuale di lunga data Michael Sullivan raccomandava un trattamento basato sulla comunità per il fatto che l'uomo era a basso rischio di ripetere il suo crimine, secondo l'affiliato della CNN KTVQ."

È interessante notare che, nel 2013, c'è stato un simile scandalo quando Billings, il giudice distrettuale del Montana, G. Todd Baugh, ha emesso una sentenza di 30 giorni "ad un insegnante che ha ammesso di aver stuprato uno studente quattordicenne. La ragazza in seguito si è tolta la vita …. Abbastanza ha difeso la sua decisione. Ha detto alla CNN che crede che Rambold sia "curabile" e "a basso rischio di re-offendere". "

Nel 2014 la giudice della Contea di Dallas, Texas State District, Jeanine Howard, ha condannato un uomo che ha ammesso di aver violentato una ragazza di 14 anni a "45 giorni di carcere come condizione per [cinque anni di libertà vigilata]. Il giudice Howard ha anche modificato i requisiti di prova, in modo tale che Sir Young "non debba stare lontano dai bambini, frequentare un trattamento per reati sessuali, sottoporsi a una valutazione di reato sessuale o astenersi dal guardare la pornografia. Anche se non richiesto dalla legge, questi sono i tipici requisiti di prova per gli stupratori che hanno lo scopo di prevenire le vittime future e riabilitare i trasgressori ".

Il giudice Howard "pensava di" fare una cosa buona "con la sua frase [e ha commentato]," Il mio compito non è rendere felici le persone. Il mio lavoro è seguire la Costituzione e fare la cosa giusta. Farò sempre la cosa giusta. " Se Young rispetta i termini della sua libertà vigilata di cinque anni, non avrà una condanna penale nel suo record. Howard ha anche inizialmente ordinato a Young di fare 250 ore di servizio alla comunità in un centro di crisi dello stupro. Ma il Dallas Area Rape Crisis Center non vuole che lui completi i suoi orari lì ".

Nel 2015, il giudice della Corte Superiore della California M. Marc Kelly "ha scatenato l'indignazione nazionale ad aprile, quando ha ridotto di 15 anni una condanna minima per Kevin Jonas Rojano-Nieto, condannato a dicembre per sodomizzare un bambino di 3 anni. Il crimine ha portato a una pena detentiva obbligatoria di 25 anni, ma il giudice ha stabilito che la punizione nel caso fosse incostituzionale e ha ridotto la pena a 10 anni di carcere ….

Mentre il crimine era "serio e spregevole", il giudice ha detto nella sua analisi, non si confronta con una situazione in cui un pedofilo preda di un bambino innocente. Il giudice ha detto che non c'è stata "violenza o insensibile disprezzo" per il benessere della vittima …. In una dichiarazione depositata presso il cancelliere degli elettori a maggio, Kelly ha definito lo sforzo di richiamo un attacco all'indipendenza giudiziaria e ha detto di aver prestato giuramento sostenere la Costituzione, non placare i politici ".

All'inizio di quest'anno, il giudice Aaron Persky ha condannato l'ex studente della Stanford University Brock Turner a sei mesi di prigione, dopo essere stato condannato per aver aggredito sessualmente una donna. Turner è stato rilasciato a causa del "buon comportamento" dopo aver scontato solo tre mesi di prigione.

Il giudice Persky ha dichiarato: "Una condanna avrebbe un impatto grave su di lui. Penso che non sarà un pericolo per gli altri. "Per coincidenza, mentre Turner era un atleta stellare nella squadra di nuoto Stanford, Persky era stato il Capitano della squadra Lacrosse a Stanford.

Dopo l'indignazione pubblica di quella che molti consideravano una frase troppo leggera imposta a Turner dal giudice Persky, il governatore della California Jerry Brown firmò l'assemblea di legge 2888. "Sotto il disegno di legge dell'assemblea 2888, ai tribunali non sarebbe concesso concedere libertà vigilata alle persone condannate in uno stupro o violenza sessuale che coinvolge una vittima che era incosciente – o era troppo ubriaca per dare il proprio consenso. La misura è emersa sulla scia del caso Turner, in cui una donna incosciente è stata aggredita sessualmente al di fuori di una casa di fraternità nel gennaio 2015. "

Tuttavia, si consideri il seguente estratto da un articolo di Mica Doctoroff intitolato "La legge di Brock Turner non limiterà la discrezione della sentenza, la sposterà" che è stata pubblicata nell'edizione del Los Angeles Daily Journal del 14 settembre 2016:

"L'Assemblea Bill 2888, creata dai membri dell'Assemblea Evan Low e Bill Dodd, è stata una proposta legislativa dell'ultimo minuto introdotta in risposta alla sentenza che Brock Turner ha ricevuto nell'infame caso di Santa Clara County dall'inizio dell'anno. L'indignazione del pubblico su quel caso è comprensibile. Ma AB 2888 non è la risposta a quell'oltraggio. Brock Turner non andrà in prigione a causa di AB 2888, in quanto la legislatura non può cambiare la sua sentenza. Le future aggressioni sessuali non saranno prevenute a causa di AB 2888, poiché i minimi obbligatori non fanno nulla per dissuadere il crimine futuro ….

Ironia della sorte, molti sostenitori dei minimi obbligatori ritengono che tali politiche portino effettivamente a un sistema di giustizia penale più equo e meno pregiudizievole. Eppure queste politiche hanno avuto l'effetto opposto …

Il problema è questo: fatture come AB 2888 in realtà non limitano la discrezionalità nella sentenza. Invece, queste fatture spostano la discrezionalità delle sentenze dal giudice al pubblico ministero, dove la discrezione di giudizio e pubblico ministero spesso rimane incontrollata. Il pubblico ministero decide quali accuse portare e, a sua volta, quale sarà la portata della sentenza. Se il pubblico ministero pensa che qualcuno non debba andare in prigione, allora lui o lei offrirà un patteggiamento e cambierà l'accusa in qualcosa che permetta una condanna non carceraria ….

Inoltre, i pubblici ministeri utilizzano le frasi minime obbligatorie per sfruttare le offerte di patteggiamento. Di fronte al rischio di perdere al processo e di ricevere una pena minima obbligatoria, le persone accusate di un crimine hanno maggiori probabilità di dichiararsi colpevoli e rinunciare ai loro diritti per un processo con giuria. Questo include persone innocenti e persone povere che non hanno i soldi per assumere potenti avvocati e che spesso non possono permettersi di uscire di prigione mentre aspettano il processo. Poiché le persone di colore sono sorvegliate e arrestate a tassi molto più alti rispetto ai bianchi, sono sproporzionatamente soggette alle conseguenze negative del sistema di appello, e sono quindi condannate e condannate a tassi molto più alti. Fatture come AB 2888 non eliminano pregiudizi e discrezionalità nella sentenza. Semplicemente spostano il potere dal giudice al pubblico ministero ".

Il 24 ottobre 2016, il Los Angeles Daily Journal ha pubblicato un articolo di America Hernandez sullo stesso argomento intitolato "La giustizia principale richiede una risposta rapida agli attacchi contro i giudici". Tale articolo si afferma in parte come segue:

"L'Associazione giudici californiani ha pubblicato un comunicato stampa che sottolinea l'importanza di un sistema giudiziario indipendente e ha notato che i litiganti hanno il diritto di appellarsi ….

La senatrice dello Stato Hannah-Beth Jackson ha detto che i legislatori preferiscono la discrezionalità giudiziaria, ma vogliono limitare le possibilità di parzialità. Ha detto che ha portato a una nuova legge che richiede pene detentive minime per violenza sessuale su vittime intossicate.

La difensore criminale di Ventura, Danielle L. De Smeth, che governa il distretto locale delle avvocati delle donne in California, ha condiviso l'esperienza della sua organizzazione redigendo una lettera aperta al Consiglio giudiziario riguardante il caso Persky.

"Il consenso su ciò che pensavamo avrebbe potuto prevenire la situazione era forse una migliore formazione del sistema giudiziario in materia di violenza sessuale e violenza domestica, perché indipendentemente dal fatto che fosse o meno la frase appropriata, il modo in cui la frase era formulata come persone alienate che sono stati soggetti a questi tipi di reati ", ha detto De Smeth.

"Questo ha scatenato un dibattito", ha detto il capo della giustizia. "Siamo uno dei pochi stati che ha un addestramento di pregiudizi implicito per i nostri giudici, nonché formazione sull'etica e molestie sessuali, ma potremmo sempre fare meglio, quindi ho parlato con alcune persone dell'attuazione di un altro componente incentrato sulla sensibilità per vittime di violenza sessuale ".

In altre parole, l'ingiustizia si verifica in seguito a pregiudizi giudiziari e quindi la risposta sta nel ridurre il pregiudizio giudiziario, non nel limitare discrezionalità giudiziario e giudiziario.

Poiché la California Judges Association ha sottolineato che "i litiganti hanno il diritto di appellarsi", le limitazioni a tale riguardo sono menzionate. Ogni volta che i fatti sono in discussione davanti a un tribunale, in genere vi sono prove presentate da entrambe le parti. Pertanto, qualsiasi decisione presa da un tribunale si basa sulle prove. In caso contrario, la decisione sarebbe facilmente revocata in appello per aver raggiunto una decisione di fatto senza alcuna base di prova. Tuttavia, fintantoché esisteva una base nel record da cui il giudice ha fatto la / e constatazione / i non corretta / i, non possono essere ribaltati in appello. La questione in appello diventa quindi se la legge è stata applicata correttamente ai fatti così come è stata accertata dal tribunale.

Per un po 'di prospettiva al riguardo, all'incirca ogni due giorni e mezzo, una persona ingiustamente giudicata colpevole di un crimine viene considerata innocente, dopo aver scontato una media di quattordici anni di prigione. Affinché qualcuno venga condannato per un crimine, devono essere stati giudicati colpevoli oltre ogni ragionevole dubbio. In materia non penale, l'onere della prova è dovuto a una preponderanza delle prove. "Questa preponderanza si basa sull'evidenza più convincente e sulla sua probabile verità o accuratezza, e non sulla quantità di prove." "Questo essenzialmente significa" è più probabile che no ". Una convinzione che c'è una probabilità del 50,01 per cento che qualcosa si è verificato, è "più probabile che no".

Domanda: Considerando il numero di persone condannate per crimini che non hanno commesso, qual è la probabilità che giudici o giurie facciano accertamenti non corretti nei casi civili?

Sostiene che la "giustizia" non si verifica quando la legge viene correttamente applicata a fatti scorretti. Tieni presente che ciascun giudice ha i propri pregiudizi, convinzioni, supposizioni e valori personali che influiscono sulle loro determinazioni di credibilità, risultati fattuali, esercizio della discrezionalità giudiziaria e applicazione e interpretazione della legge.

Nel suo libro Mediating Dangerously – The Frontiers of Conflict Resolution , Kenneth Cloke ha rilasciato la seguente dichiarazione in merito al pregiudizio:

"[T] qui non esiste una vera neutralità quando si tratta di conflitto. Ognuno ha avuto esperienze di conflitto che hanno spostato le sue percezioni, atteggiamenti e aspettative, ed è proprio queste esperienze che ci danno la capacità di empatizzare con le esperienze degli altri. Né ci sono veri e propri neutrali nei tribunali, compresi i giudici, i CEO, i manager e i rappresentanti delle risorse umane, i quali hanno pregiudizi e punti di vista, compreso il pregiudizio di voler proteggere l'organizzazione dall'interruzione del conflitto. I giudici hanno il pregiudizio più intrattabile di tutti: il pregiudizio di credere che siano privi di pregiudizi . "[Enfasi aggiunta]

Come scrisse Thomas B. Colby nel suo articolo In Defense of Judicial Empathy :

"Un appello all'empatia nel giudicare non è una chiamata a decidere casi sulla base della simpatia, o qualsiasi altra cosa diversa dalla legge ….

"Un appello all'empatia nel giudicare è invece un'affermazione che i giudici hanno bisogno di qualcosa di più che intelligenza, esperienza, competenza e imparzialità ….

"A causa della natura sia dell'applicazione della legge che del processo legislativo nel nostro sistema giudiziario, al fine di attraversare con successo quell'ultimo miglio – per raggiungere in modo definitivo e equo l'equilibrio prossimo – i giudici devono anche avere la capacità di comprendere il problema dal punto di vista di tutti parti, e per comprendere e apprezzare pienamente le implicazioni e l'impatto delle loro decisioni su tutte le parti (e non parti). Hanno bisogno di un talento per l'empatia ….

"Dato che alcune persone sono naturalmente più brave di altre, dovremmo cercare dei giudici che abbiano dimostrato una propensione all'empatia, proprio come vogliamo che i giudici si dimostrino intelligenti. E dato che le persone apparentemente possono migliorare le loro capacità empatiche, dovremmo cercare i giudici che hanno espresso interesse e l'impegno per l'empatia ….

"Il giudizio empatico non è un giudizio liberale; è un buon giudizio …

"I giudici empatici non eccedono il loro ruolo come parte del ramo giudiziario e non prendono in considerazione impropriamente fattori non legali. Semplicemente usano l'empatia per accertare e dare un senso ai fatti rilevanti e per applicare i fattori legali rilevanti, soddisfacendo così, piuttosto che abdicare, il loro ruolo all'interno del ramo giudiziario ….

"L'empatia non è un ostacolo alla neutralità giudiziaria; è un requisito di neutralità giudiziaria. Quindi, vogliamo i giudici capaci di empatia e che cercano di impegnarsi in esso. Dopo tutto, un giudice che non può o non vuole entrare in empatia è in grave svantaggio. Come può effettivamente applicare (o creare) test legali se non ha la capacità di assegnare con precisione il valore alle variabili rilevanti nel calcolo legale? Se "Lady Justice non ha empatia per nessuno", allora è un pessimo giudice. "

La prospettiva è importante e l'assunzione di prospettiva è il nucleo dell'empatia. Inoltre, l'empatia è una straordinaria forma di riduzione del pregiudizio e nel tenere sotto controllo i pregiudizi.

Considera il seguente estratto dall'articolo di Jill Suttie: Abbiamo bisogno di altri giudici empatici ?:

"'La ricerca ha dimostrato che tendiamo a entrare in empatia con persone che sono simili a noi – è più facile sintonizzarsi con qualcuno o qualcosa che riconosciamo,' dice Stina Bergman Blix, che ha studiato procedimenti giudiziari in Svezia e ha scoperto che i giudici possono cadere preda della reattività emotiva nei confronti degli altri giocatori in aula, rispondendo con condiscendenza e impazienza quando annoiati o arrabbiati. "Se i giudici non riflettono sul loro comportamento empatico, rischiano di essere prevenuti sintonizzandosi spontaneamente da una parte ma non dall'altra".

In effetti, alcuni studi supportano l'affermazione. I risultati di uno studio suggeriscono che i giudici sono soggetti agli stessi pregiudizi razziali impliciti che molti americani portano, sebbene i ricercatori abbiano anche notato che i giudici potrebbero compensare l'influenza dei pregiudizi sul loro giudizio se fossero motivati ​​a prestare maggiore attenzione a loro …

Questi studi suggeriscono che l'ampliamento della prospettiva di un giudice può portare a decisioni differenti, forse portando a giudizi più giusti. Suggerisce anche che coloro che non riconoscono i loro pregiudizi possono finire per governare in modo meno equo, forse anche essere più indulgenti o più punitivi, a seconda di chi li ha preceduti ….

Studi come questi suggeriscono che l'empatia ha già un ruolo nel modo in cui i casi vengono decisi, almeno nei casi di discriminazione, e che avere esperienze di vita simili a querelanti o imputati influenza la decisione di un giudice senza la consapevolezza. Sottintendono anche che, a meno che un giudice non possa entrare in empatia con coloro che sono diversi da loro, continueranno a prendere decisioni che sono ingiuste e che potrebbero portare a condanne troppo punitive ….

Sebbene questi studi non siano stati condotti con i giudici, i risultati potrebbero avere importanti implicazioni per il sistema giudiziario: se un giudice non è consapevole di quanto poco si identificano con un altro di un gruppo sociale diverso, è più probabile che distribuisca pene più severe .

Ma è vero anche il contrario: coltivare l'empatia potrebbe portare a una sentenza più gentile e gentile.

Adam Benforado, professore di diritto e autore del libro 2015, Unfair , ha   ho addestrato i giudici di tutto il paese su come i pregiudizi modifichino i procedimenti criminali e sperano di avere un impatto sul modo in cui vedono il loro lavoro. Crede che molti giudici entrino nella professione perché si preoccupano sinceramente delle persone e vogliono fare la cosa giusta; ma non capiscono in che modo il pregiudizio li colpisce personalmente.

Benforado sostiene che qualcosa di simile dovrebbe essere fatto nella professione legale, a cominciare dalla scuola di legge, in modo che futuri avvocati e giudici capiscano l'importanza dell'empatia e il ruolo delle emozioni in aula. Solo così, sostiene, avremo risultati migliori e più equi per tutti. Da questa prospettiva, la soluzione alla frase di Aaron Persky per lo stupratore di Stanford non è meno l'empatia – ma piuttosto, più per la vittima femminile. "

Non potrei essere più d'accordo con Benforado, ed è per questo che il 27 agosto 2015 ho pubblicato un articolo intitolato Future Lawyers Should Be Screened and Trained for Empathy .

Temo che l'indignazione abbia a che fare con la mancanza di empatia giudiziaria e nient'altro. Se il pubblico vuole che tali cose non si verifichino in futuro, dovrebbero insistere sul fatto che solo quelli con "l'abilità cognitiva della prospettiva – l'abilità di vedere una situazione dalla prospettiva di qualcun altro – combinata con la capacità emotiva di comprendere e sentire che le emozioni della persona in quella situazione "essere eletto o nominato alla panchina.

Considerando che l'ingiustizia causata da frasi eccessivamente dure o troppo indulgenti e altre cose simili è spesso il risultato di pregiudizi giudiziari e considerando che l'empatia è una forma sorprendente di riduzione del pregiudizio, l'essere empatico rende un individuo facile, debole, morbido e altro cose del genere?

Come disse Stina Bergman Blix, "molti giudici non sono sempre consapevoli dell'importanza dell'empatia, in parte perché i rituali della corte e le norme di comportamento tendono a far ritenere che i giudici non siano influenzati dalle loro emozioni o preoccupazioni per gli altri. Alcuni potrebbero vedere l'empatia come una debolezza ".

A meno che la giustizia e l'equità non siano segni di debolezza, la percezione della gente dell'empatia in quanto tale non potrebbe essere più sbagliata.

Come ha commentato Psychology Today, quando ha twittato il mio articolo attenti ai Criticizing Concepts che non capisci completamente , "L'empatia è spesso fraintesa, eppure è una delle abilità più importanti che puoi esercitare." Dopo aver letto lo stesso articolo, Louie B. Libero Tweeted, "Questo è un articolo davvero importante" e ha detto: "Mi piacerebbe averti su BrainFood dall'articolo Heartland – re empathy." L'ho preso in considerazione e mi ha intervistato sul tema dell'empatia nei suoi confronti programma radio per circa un'ora. Abbiamo discusso di molte cose, inclusa l'importanza dell'empatia giudiziaria.

Mai sottovalutare il potere dell'empatia , ed è per questo che non potrei essere più entusiasta del fatto che la mia rubrica generale su Psychology Today si intitola Empathy and Relationships: Fostering Genuine Open-Mindedness .

Solutions Collecting From Web of "Se consideri l'empatia come un segno di debolezza, ripensaci"