Scoprire le cause nascoste di indecisione

Ci sono sette parole che, combinate e poste come una domanda, possono suscitare una così grande indecisione che ha persino iniziato battaglie tra persone che hanno promesso amore eterno e impegno reciproco. Cioè, finché non viene posta questa domanda.

Cosa vuoi per cena stasera?

labled for re-use
Fonte: lable per il riutilizzo

Si spera che alcuni di voi riescano a farsi una risatina dalla domanda. Se è così, puoi metterti in relazione. È un esempio ragionevole che getta luce sul sentimento di impotenza derivante dall'incapacità di prendere una decisione. Alcune persone hanno più sfide con il processo decisionale rispetto ad altre, ma quasi tutti possono avere un cervo nella risposta dei fari a qualcosa in un punto o un altro. Questo post illumina alcune delle cause nascoste, e non così nascoste, di indecisione per aiutare a facilitare il processo decisionale e generare un po 'più di auto-compassione quando ti senti bloccato (e forse anche aiutare a tollerare quelle "altre persone" che non posso decidere).

Nel caso delle decisioni per la cena, ci sono una serie di ragioni che fanno sì che le persone abbiano difficoltà a articolare ciò che vogliono mangiare. Innanzitutto, le opzioni sono abbondanti. Così abbondante che può inondare le persone e lasciarle con maggiore incertezza. Troppe opzioni portano all'indecisione. Il cielo è il limite e la sfida è stata portata via. Limita le opzioni e fai in modo che il cibo diventi difficile da raggiungere e poi stai salutando con gratitudine su una tazza di zuppa calda o un pezzo di melone dolce in una giornata calda.

Inoltre, le persone possono sembrare indecise quando cercano di compiacere l'altra persona. Quando entrambe le persone cercano di compiacersi, può essere una perpetua partita di ping pong con ogni persona che risponde ripetutamente: "Non lo so. Cosa vuoi?"

Poi, quando qualcuno offre un suggerimento come la pizza, l'altra persona può passare dalla fase di allagamento a troppe opzioni e capire che non vogliono la pizza. Ancora non sanno quello che vogliono, ma ora il processo decisionale si è trasformato in un gioco di eliminazione. È qui che le dinamiche relazionali possono entrare in gioco quando la persona con il suggerimento può sentirsi ostacolata e difensiva. (Per i problemi relativi alle relazioni, leggi i miei post su Risoluzione di equivoci o La formula per stare insieme.

Abbiamo toccato "troppe opzioni", "gradire le persone" e "giocare al gioco di eliminazione". Per le persone che hanno il tempo più difficile di prendere decisioni, questi problemi sono potenti in molte parti della loro vita, tuttavia ci sono accoppiare altre cose che capita di ostacolare la chiarezza dei desideri e dei desideri.

Troppe opzioni possono inondare qualcuno, ma la loro incapacità di scegliere può essere direttamente legata alla paura di commettere un errore. Questo è aumentato esponenzialmente se hanno avuto una storia di essere corretti quando stavano facendo una scelta – o veniva sempre detto cosa fare e cosa volere fare. Entrambi gli estremi creano insicurezza e incapacità di connettersi alla propria guida interiore.

Diamo un'occhiata ad alcuni esempi comuni. Di seguito sono elencate le domande che richiedono grandi decisioni.

Cosa vuoi essere da grande?

In che cosa vuoi specializzarti?

Quanti bambini avrai?

Dove vuoi vivere?

Se a un bambino veniva detto "no" alle risposte e diretto in tutte le sue risposte, col tempo la dissonanza cognitiva tra i loro desideri e quelli della mano che li alimenta diminuirà e li separerà dal loro desiderio. Possono ribellarsi e avere problemi con l'autorità e fare ogni genere di cose che vanno contro ciò che gli altri vogliono nel tentativo di essere liberi, tuttavia la cicatrice di non fidarsi dei loro istinti può essere così grave che non possono mai connettersi a ciò che vogliono.

Per guarire questo tipo di ferita, inizia con piccole cose. Prova a trovare i colori che ti rendono felice. Senti i cambiamenti di temperatura e scopri cosa sente il tuo corpo quando è caldo, freddo, caldo o giusto. Regola l'acqua del tuo bagno a ciò che ti piace di più. Diario delle cose che ti rendono felice e grato Trovare la nostra felicità rivela la nostra verità. Nel tempo, passa alla ricerca dei tuoi libri preferiti, film, luoghi di vacanza. Leggi diversi punti di vista e diario su ciò che ti piace e non ti piace.

Un altro esercizio che puoi fare è elencare le paure e le "regole" con le quali sei stato educato (o influenzato da altri) che ti hanno colpito.

Una lista di timori potrebbe includere quanto segue: "Ho paura di vivere in città;" "Ho paura di essere cattivo in matematica e non posso fare un lavoro che richiede matematica;" "Ho paura di non può scrivere o scrivere e non scrivere come inviare un curriculum o una lettera di presentazione a una scuola o un'azienda ".

Un elenco di "regole" potrebbe includere cose come: "I ricchi sono cattivi, quindi fare troppi soldi mi renderà una persona cattiva" "I poveri sono pigri, quindi essere poveri significa essere pigri;" "Gli scienziati sono nerd e noiosi e non avere amici; "" Gli artisti sono poveri; "" Non posso amare le persone in religioni diverse perché andrò all'Inferno; "" Sono una persona cattiva e non posso fidarmi dei miei sogni e desideri ".

Prenditi il ​​tuo tempo creando questi elenchi e sii gentile con te stesso mentre nuove paure e regole si rivelano. Puoi piangere e addolorarti mentre scopri convinzioni radicate che sono state sotto il radar. Più scavi, più facile sarà liberarli e sostituirli con alternative. Per farlo, scrivi il contrario della paura. "Ho coraggio e confido di essere al sicuro ovunque scelgo di risiedere." "La matematica è un'opportunità di apprendimento e troverò la gioia nell'apprendere ciò di cui ho bisogno per poter svolgere il mio lavoro in modo ragionevole." Fai lo stesso con le regole. "Il reddito non definisce le persone e lo sto dando e meraviglioso, non importa quanti soldi io faccia".

La chiave è scoprire vecchi nastri e crearne di nuovi che tu possa essere autore in modo che tu possa essere un partecipante più attivo nella tua vita. A volte non prendere una decisione è una decisione, quindi prenditi tutto il tempo che ti serve. Sii gentile con te stesso, ma allo stesso tempo applaudi quando vedi i progressi che stai facendo. Prendi una decisione ogni giorno (non importa quanto piccola) e nel tempo, scoprirai di aver fatto passi da gigante.

Per prendere una decisione sulla cena, prova a limitare le opzioni la prossima volta che hai voglia di fare quella domanda di sette parole. Invece, offri tre suggerimenti come: "Stavo pensando a spaghetti, saag paneer o filet mignon stasera. Qualcuno di questi ti interessa? "

Generalmente, non sempre, avrai una conversazione più ricca e meno fastidiosa su cosa mangiare.

Buon prendere decisioni e buon appetito!

Solutions Collecting From Web of "Scoprire le cause nascoste di indecisione"