Scegliamo la felicità o ci sceglie la felicità?

Dan Bowling, esperto in giurisprudenza e psicologia positiva, scrive spesso sulla felicità tra gli avvocati. Dato che gli avvocati sono sempre più in alto rispetto alla maggior parte delle professioni su misure di depressione, abuso di sostanze e ansia, l'attenzione di Bowling su avvocati felici può sembrare un po 'ossimorica. Ma andiamo avanti per un minuto. Voglio dire, dopo tutto ci sono avvocati felici là fuori. Cosa li rende felici quando così tanti dei loro coetanei tendono ad essere il contrario?

In un recente blog per gli ospiti su The Careerist, Bowling dice che tutto si riduce alle scelte che fanno nella loro vita. Scrive: "Non intendo scelte che pensiamo possano renderci felici, ma percorsi di azione che nel complesso si sommano a una vita ben vissuta". Tuttavia, tale filosofia non si applica solo agli avvocati felici. Si applica alle persone felici in generale.

Ma è davvero così semplice? Se lo fosse, perché qualcuno dovrebbe scegliere di essere depresso? Gli esperti ammettono che per coloro che sono predisposti alla depressione o che hanno una prospettiva di vetro mezzo vuoto, non si tratta di svegliarsi una mattina, decidendo di essere felici, e voilà. Tuttavia, la tristezza non deve essere nemmeno una condanna a vita.

Secondo il defunto professore emerito dell'Università del Minnesota, David Lykken, sebbene la felicità possa essere influenzata geneticamente, non è geneticamente corretta. Certo, se la tua scala di benessere soggettiva tende ad essere più ponderata sul lato triste che positivo, trovare la felicità può rappresentare per te una sfida più grande di altre. Tuttavia, non sei condannato a una vita di tristezza. Lykken (e molti altri) credono che tutti abbiano la capacità di addestrare i loro cervelli per vivere una vita più felice. Ovviamente ci vuole lavoro e pratica, ma i ricercatori hanno scoperto che se pratichi la felicità, ti sentirai più felice.

Quindi, come possiamo insegnarci ad essere felici? La chiave sta utilizzando due strategie di base su base giornaliera: 1) impegnarsi coscientemente in attività e pensare che aumentano il nostro umore, e 2) disimpegnarsi con o evitare attività e mentalità che ci portano giù.

Come mettiamo in atto quel piano? Naturalmente, alcune hanno a che fare con le preferenze personali. Ad esempio, alcune persone sono felici quando pescano, mentre altre lo trovano come una tortura da incubo. Quindi, ovviamente, le scelte delle attività dovrebbero essere determinate personalmente in base a ciò che fa galleggiare la tua barca. Cosa ti fa sorridere? Cosa ti fa sentire bene? Queste sono le cose che vuoi aggiungere alla tua vita o aumentare la tua vita. Tuttavia, ci sono anche alcune strategie e attività generali che migliorano l'umore per la maggior parte delle persone. Ecco alcuni suggerimenti:

1. Prendi una prospettiva generale. Bowling suggerisce che non lasci che le piccole cose ti abbattano, o come piace a un mio amico, "Se non ti interesserà in un anno, non lasciarti disturbare." in altre parole, non dovresti permettere che il tuo stato d'animo sia regolato a breve o a breve. Invece, concentrati su successi e successi a lungo termine.

2. Coltiva relazioni importanti e positive. Ci sono alcune persone che ci fanno sorridere nel momento in cui li vediamo. Ci sono alcuni che ci fanno sentire bene solo parlando con loro. Queste sono le persone con cui vuoi passare più tempo possibile. La ricerca ha costantemente trovato che le relazioni positive migliorano la felicità e il benessere complessivi.

3. Evita le interazioni con coloro che rubano la tua energia, lasciandoti svuotato, esausto e infelice. Per consigli utili su come trattare con questi vampiri energetici, vedi Come trattare con le persone che ti drenano .

4. Ridi. Un sacco. Secondo il neurologo clinico e comico Dr. Matt Bellace, la risata è una delle forme più pure di un naturale alto. Risate, dice, rilascia il neurotrasmettitore dopamina, che funge da ricompensa per il cervello, crea un senso di euforia e svolge un ruolo fondamentale nella nostra motivazione a continuare il comportamento. Inoltre, la risata ha molti benefici a lungo termine, tra cui miglioramento del funzionamento immunitario, sollievo dallo stress, maggiore tolleranza al dolore, miglioramento della salute cardiovascolare, riduzione dell'ansia e miglioramento dell'umore. Per ulteriori informazioni sui benefici della risata, vedere The Natural High of laugh .

5. Impara l'ottimismo. Bowling osserva che la tendenza all'ottimismo è una caratteristica che le persone più felici condividono. Secondo lo psicologo Martin Seligman, soprannominato "il padre della psicologia positiva", gli ottimisti tendono a fare meglio a scuola, nel lavoro e nelle attività extrascolastiche; eseguire meglio del previsto sui test attitudinali; avere una salute generale migliore; e potrebbe anche vivere più a lungo. Questo, dice Seligman, è l'incredibile potere del pensiero positivo. I pessimisti, d'altra parte, tendono a rinunciare più facilmente, si sentono depressi più spesso e hanno una salute peggiore rispetto agli ottimisti. Per ulteriori informazioni sui benefici del pensiero positivo, vedi I benefici per la mente e il corpo dell'ottimismo .

6. Evitare overscheduling e multi-tasking. Sì, queste cose sono una realtà del mondo in cui viviamo, ma troppo sovraccarico è stressante e deprimente. Connettiti quando hai bisogno di e-connect, ma assicurati anche di prendere un po 'di tempo per sentire l'odore delle rose. Prendi un po 'di aria fresca. Disconnettiti dai tuoi gadget per un po 'e rimarrai sorpreso dalla quantità di tempo in cui dovrai goderti le bellezze semplici e non elettroniche della vita.

7. Non saltare immediatamente al negativo. In molti casi, non sono eventi in sé ma piuttosto ciò che credi sugli eventi che accadono nella tua vita che determina come reagisci a loro. Quindi quando incontri una credenza negativa (cioè, non ottengo mai ciò che voglio), dai un'occhiata più da vicino. Hai davvero mai ottenuto quello che volevi? Osservando la base fattuale delle tue convinzioni, puoi allenarti a trasformare i pensieri negativi in ​​quelli più realistici e positivi.

© 2014 Sherrie Bourg Carter, Tutti i diritti riservati

Segui Dr. Bourg Carter su Facebook e Twitter.

Sherrie Bourg Carter è l'autrice di High Octane Women: How I Superachievers Can Avoid Burnout (Prometheus Books, 2011).

Solutions Collecting From Web of "Scegliamo la felicità o ci sceglie la felicità?"