Salute del medico 101

Ho curato il mio primo medico-paziente il giorno di Natale del 1970. Un uomo di mezza età (lo chiamerò Dr. Watson) è stato portato nel nostro pronto soccorso a metà giornata. Era preceduto da una litania di imprecazioni provenienti dal parcheggio per veicoli di emergenza fuori dall'entrata dell'ED. Il dottor Watson era accompagnato dalla polizia, chiamato all'aeroporto per "un passeggero indisciplinato". Era stato rumoroso e distruttivo poco prima del decollo quando l'assistente di volo si era rifiutato di servirgli alcolici. Le parole dell'ufficiale di polizia sono impresse nel mio cervello: "Abbiamo un vero selvaggio qui doc – è ferito come una trottola, non starà zitto e prenderà questo, dice che è un dottore." L'incredulità del l'ufficiale non era atipico per l'era. Ciò che ora sappiamo dei problemi di salute mentale per i medici non era di dominio pubblico.

Fare la diagnosi è stata una schiacciata. Il Dr. Watson ha soddisfatto tutti i criteri del DSM-II per la malattia maniaco-depressiva. Era grandioso e delirante, il suo discorso era volubile e sotto pressione, era irritabile e socialmente disinibito e completamente privo di intuizione. Ma quello che è stato il più impegnativo e il più grande ostacolo è stato assicurarsi di ottenere il trattamento corretto per le sue condizioni. Una singola iniezione di clorpromazina lo calmò e nel giro di un paio d'ore fu più razionale. Nonostante le suppliche angosciate della moglie e dei bambini terrorizzati che lo teniamo in ospedale, quel giorno il parere della maggioranza della mia squadra era che fosse sicuro di andarsene. Il Dr. Watson li convinse che era "ok ora" e pronto a partire. Ha promesso loro che avrebbe assunto farmaci e fatto assistenza ambulatoriale. Ero l'unica voce dissenziente. Ho prevalso e annullato, che doveva essere trattenuto involontariamente e ammesso alla nostra unità psichiatrica ospedaliera. Potevo vedere che i miei colleghi, normalmente esperti e molto esperti, cercavano di proteggere la reputazione e la privacy del Dr. Watson; si erano permessi di essere attirati a ridurre al minimo la sua condizione psicotica e rilasciarlo.

La storia del Dr. Watson illustra una delle lezioni di base per i professionisti della salute mentale che padroneggiano "Physician Health 101": non lasciare mai che il giudizio clinico venga compromesso dall'occupazione del paziente. Più specificamente con quest'uomo, il dottor Watson aveva bisogno di essere visto prima come un individuo psicotico molto malato, che era appena diventato un medico. Gli esempi sono legioni di pazienti dottori sottoposti a sottodiagnosi e sottoposti a trattamento con conseguenze orribilmente tristi e tragiche.

Sebbene il dott. Watson abbia lanciato la mia decennale carriera come "dottore in medicina", mi ero sensibilizzato alle vulnerabilità – e all'umanità – dei medici dalla scuola di medicina. Nel 1962, il mio compagno di stanza e compagno di medicina si suicidò durante il fine settimana del Ringraziamento. Anche se la morte di Bill, come tanti suicidi, fu uno shock completo e venne fuori dal nulla, la mia confusione e il mio dolore scatenarono la mia curiosità sulla composizione psicologica dei medici. Quella passione rimane con me fino ad oggi. È fondamentale e guida il mio lavoro clinico, il mio insegnamento, la mia difesa e la mia attenzione accademica.

Il mio ultimo libro "Why Physicians Die by Suicide: Lezioni apprese dalle loro famiglie e dagli altri a cui importa" è pieno di storie raccolte da famiglie e intimi di altri medici che hanno finito la loro vita. I resoconti sono avvincenti e strazianti, ma soffusi di speranza e di un dialogo franco. C'è un'emergenza emergente per la verità, lo stigmatismo e il cambiamento in ritardo nel mondo della medicina. Ho combinato queste narrative con diverse vignette travestite dalla mia pratica clinica. Discuterò questi risultati, le raccomandazioni e altri approfondimenti dalla ricerca sulla salute del medico nei blog futuri. Quindi rimanete sintonizzati!

Per citare il dott. David Satcher, ex Surgeon General degli Stati Uniti, "La prevenzione del suicidio è affare di tutti." Credo fermamente che collettivamente possiamo ridurre il numero di medici che si tolgono la vita ogni anno in questo paese.

Solutions Collecting From Web of "Salute del medico 101"