Rompere il codice di comportamento

Questo post è un estratto da The Behavior Code: Una guida pratica per comprendere e insegnare agli studenti più stimolanti di Jessica Minahan e Nancy Rappaport. Originariamente è apparso sul sito Web del Child Mind Institute.

Circa il 10% della popolazione scolastica, da 9 a 13 milioni di bambini, ha problemi di salute mentale. In una tipica classe di 20, è probabile che uno o due studenti abbiano a che fare con gravi fattori psicosociali legati alla povertà, alla violenza domestica, all'abuso e alla negligenza, al trauma o ad un disturbo psichiatrico.

Questi bambini rappresentano oggi gli studenti più stimolanti nelle nostre classi. I loro problemi di salute mentale rendono difficile per loro regolare le proprie emozioni e concentrarsi sull'apprendimento. Spesso mancano le competenze di base necessarie per regolare i loro comportamenti e, a volte, anche per riconoscere le proprie azioni. Possono essere inflessibili e avere esplosioni senza una ragione apparente, interrompendo quotidianamente la routine in classe. Possono disimpegnarsi socialmente o essere appiccicosi, assonnati o irritabili. Possono sfidare il personale scolastico ripetutamente e discutere incessantemente. Sono gli studenti che tengono gli amministratori di notte e quelli che temono di avere insegnanti nelle loro classi. Molte delle loro storie sono strazianti.

Il personale scolastico oggi è sotto enorme pressione per mostrare progressi per ogni studente ogni anno. Eppure sono in un vicolo cieco. Un bambino distruttivo può effettivamente deragliare un'intera lezione. I sondaggi dimostrano che affrontare gli studenti distruttivi è il problema numero uno degli insegnanti.

La nostra esperienza di lavoro nelle scuole ci ha insegnato che per essere efficaci e aiutare ogni studente a raggiungere il suo potenziale, gli insegnanti hanno bisogno di un nuovo approccio per capire chiaramente cosa spinge il comportamento degli studenti. Gli insegnanti hanno anche bisogno di una varietà di strategie che consentano loro di intervenire efficacemente prima che il comportamento sia radicato.

Comprendere i seguenti concetti critici aiuta gli insegnanti a scegliere come intervenire meglio con il comportamento problematico degli studenti:

Il cattivo comportamento è un sintomo di una causa sottostante

Uno studente si comporterebbe se potesse farlo. Se lo studente mostra comportamenti problematici e disadattivi, è un sintomo di un'abilità sottosviluppata. Quando gli studenti esplodono o recitano, è un segno che sono bloccati e non riescono a far fronte alla situazione. Alcuni possono essere ipersensibili allo stress e avere una risposta di combattimento o fuga eccessiva. Altri possono mancare di abilità sociali di base che sono necessarie per navigare in interazione con un pari, la flessibilità di seguire una richiesta come "ripulire dopo lo spuntino" o l'autoregolamentazione per sostenere un compito che produce ansia.

Il comportamento è comunicazione

Anche se il comportamento degli studenti può sembrare bizzarro o dirompente, le loro azioni sono finalizzate e sono il loro tentativo di risolvere un problema. È fondamentale fare un passo indietro e cercare di decifrare ciò che lo studente sta cercando di comunicare e qual è la funzione (o l'intenzione) del comportamento. Con la pratica, gli insegnanti possono imparare a fermarsi e "ascoltare" il messaggio che il comportamento sta trasmettendo, infrangere il codice di comportamento e rispondere in modi più produttivi.

Il comportamento ha una funzione

Il comportamento non è mai casuale o senza scopo. Gli individui non ripeterebbero un comportamento a meno che non ne ricavassero qualcosa. Di solito, è una risposta di altre persone che alimenta comportamenti inappropriati. Whining può funzionare per attirare l'attenzione di un insegnante, così come il giuramento. Se uno studente ha più volte capricci e poi esce da un'aula, ha imparato che gli scoppi d'ira aumentano il suo desiderio di fuggire. Prima di tutto, gli insegnanti devono capire cosa sta ottenendo lo studente dal comportamento inappropriato, al fine di trovare modi diversi di rispondere in modo da non rinforzare inavvertitamente il comportamento.

Il comportamento si verifica nei pattern

Quando gli insegnanti sentono di aver provato tutto con uno studente ma lo studente sta ancora agendo in modo inappropriato, il passo successivo è quello di indagare in modo sistematico. La chiave per rompere il codice di comportamento è cercare i modelli. Questi schemi possono essere basati sull'ora del giorno (sbadiglia sempre la mattina prima dello spuntino), attività (chiede sempre di andare all'infermiera quando inizia la matematica), persone (partecipa più in classe quando c'è la signora Irving), e molti altri fattori. Una volta scoperto il modello, la funzione o l'intenzione del comportamento si rivelerà spesso: "Oh! Rifiuta di parlare ogni volta che un adulto non familiare entra nella stanza. "Ogni comportamento ha anche dei registri: le variabili ambientali che si verificano prima del comportamento indesiderato (gli antecedenti) e la risposta dell'insegnante e dei pari dopo il comportamento. Quando si cerca di capire il comportamento, gli insegnanti devono notare questi registri. Questi sono ciò che alimenta il comportamento e gli permette di persistere.

Gli unici insegnanti di comportamento possono controllare da soli

Sebbene i piani di comportamento siano generalmente pensati come un modo per migliorare il comportamento degli studenti, i buoni piani comportamentali sono davvero una guida per aiutare gli insegnanti a sviluppare nuovi comportamenti in modo che possano interagire con gli studenti stimolanti in modo più produttivo e preventivo.

Il comportamento può essere cambiato

Per alcuni studenti, quando gli interventi sono chiari per comprendere la funzione del comportamento dello studente e dell'insegnamento delle abilità sottosviluppate, lo studente può mostrare rapidamente i cambiamenti. Se lo studente ha dimostrato un comportamento inappropriato per anni e non ha le competenze necessarie, potrebbe essere necessario più tempo per cambiare. Abbiamo interrotto gli studenti a comportarsi in modo inappropriato in sole tre settimane, mentre altri studenti hanno diminuito il comportamento per un periodo di tre anni. Più intensamente allo studente vengono insegnate le abilità sottosviluppate e più l'ambiente viene modificato per incoraggiare un comportamento appropriato, più velocemente il comportamento dello studente è destinato a cambiare.

Cambia che dura

Basandoci su una comprensione di ciò che guida il comportamento, forniamo un quadro per un diverso tipo di piano di intervento comportamentale che chiamiamo il piano FAIR. FAIR sta per ipotesi funzionali, sistemazioni, strategie di interazione e strategie di risposta.

L'obiettivo del piano FAIR è quello di modificare comportamenti inappropriati a comportamenti appropriati a lungo termine, piuttosto che, ad esempio, semplicemente "gestire il comportamento" fino alla fine dell'anno. Raggiungere questo tipo di cambiamento richiede agli insegnanti di compiere cinque passi fondamentali che utilizzano i concetti fondamentali descritti sopra.

1. Gestisci gli antecedenti

Ciò significa minimizzare o accomodare le cose nell'ambiente che tendono a innescare un comportamento inappropriato. Comprendendo quali sono gli antecedenti problematici per uno studente, come essere vicini ad altri studenti o leggere ad alta voce, l'insegnante può intervenire efficacemente e creare un ambiente di classe che sia di supporto e proattivo.

2. Rafforzare il comportamento desiderato.

Se uno studente non può tollerare richieste accademiche senza uno sfogo, l'insegnante può iniziare chiedendole di fare solo 10 minuti di lavoro, rinforzarla e col tempo sviluppare la tolleranza dello studente. Mentre lo studente dimostra piccoli tentativi di autoregolamentazione o l'uso di abilità prosociali, l'insegnante la rafforzerà e la ricompenserà.

3. Insegna un comportamento sostitutivo.

Allo studente deve essere insegnato un comportamento sostitutivo – un comportamento appropriato che svolge la stessa funzione del comportamento inappropriato – da utilizzare mentre sta sviluppando le abilità necessarie per comportarsi in modo appropriato senza accomodamenti. Ad esempio, invece di battere i pugni sulla scrivania quando trova la lettura frustrante, le si potrebbe insegnare a chiedere educatamente: "Posso fare una pausa, per favore?"

4. Affrontare le competenze sottosviluppate che sono alla base dell'incapacità di un bambino di comportarsi in modo appropriato.

Insegnare allo studente le abilità sottosviluppate alla fine elimina la necessità del comportamento sostitutivo. Ad esempio, lo studente che sbatte le dita può aver bisogno di lavorare sulle capacità di lettura, magari con un supporto aggiuntivo.

5. Rispondere al comportamento inappropriato di uno studente in un modo che lo scoraggia.

Quando la prevenzione va storta e gli incidenti si verificano, la risposta degli insegnanti deve rafforzare il comportamento desiderato dello studente ed evitare di rafforzare accidentalmente il comportamento desiderato.

Solutions Collecting From Web of "Rompere il codice di comportamento"