Rivendicazione del territorio di ritorno da OCD

Il mio ultimo incontro di Cognitive Behavior Therapy (CBT) è terminato circa cinque anni fa, ma ciò non significava che il lavoro terapeutico fosse finito. Per molte persone affette da DOC, non succede mai: dobbiamo prendere le abilità e le strategie che abbiamo acquisito attraverso la CBT e continuare ad applicarle nella nostra vita quotidiana. Solo così potremo aggrapparci al territorio che abbiamo già reclamato dal DOC; solo così facendo possiamo fare ulteriori progressi.

Ciò significa che, se voglio stare meglio e stare meglio, devo impegnarmi nel mio ultimo periodo di fare cose che mi rendono ansioso, come viaggiare [http://www.psychologytoday.com/blog/the-woman -del pensiero-troppo-troppo / 201108 / sigmund-freuds-bagaglio emotivo] e permettere a mio figlio di correre rischi normali [http://www.psychologytoday.com/blog/the-woman-who-thought-too- molto / 201110 / mi-mio-bambino-e-ocd]. A volte, come regalo speciale, faccio cose che mi rendono davvero molto, molto ansioso, come volare o andare in mare in una barca di piccole dimensioni (farò quasi tutto se potessi vedere un pulcinella di mare) sono geniali). E un paio di settimane fa, ho avuto la mia prima lezione di nuoto fin dall'infanzia.

Avevo imparato a nuotare da bambino, dopo una moda, ma non sono mai riuscito ad andare oltre una pagaia da doggy molto timida e inefficiente. Non ho mai imparato colpi appropriati, nuotato fuori dalla mia profondità, ho messo sott'acqua la testa o sono saltato dentro. Ho continuato in questo modo insoddisfacente fino alla mia adolescenza, quando ho sviluppato la dermatillomania (altrimenti noto come Compulsive Skin-Picking) e poi trascorsi i successivi venti anni a rifiutarsi di fare tanto da indossare un costume da bagno.

Un paio di decenni più tardi, quando ne ho ripreso uno per portare il mio bambino in una piscina per principianti, l'esposizione del mio corpo imperfetto aveva iniziato a sembrare meno di un grosso problema, ma, sfortunatamente, ho scoperto che tutti quegli anni di stare lontano dall'acqua aveva solo aumentato la mia paura di ciò. Quando ho provato a nuotare di nuovo, ho scoperto che non potevo. Con l'aiuto di insegnanti e amici, riuscii a portare mio figlio a un punto in cui si sentiva sicuro nell'acqua, e fui sollevato dal fatto che, almeno, la mia ansia non gli avesse comunicato, ma non avevo ancora trattato con l'ansia stessa.

Così, un paio di settimane fa, ho avuto la mia prima lezione di nuoto. Sono riuscito a calpestare l'acqua per dieci secondi nella parte bassa; poi mi sono aggrappato a un galleggiante e mi sono allenato con le gambe del seno. Per la seconda lezione, mi ero scambiato gli occhiali con alcuni nuovi occhiali da vista, così l'insegnante mi disse che era ora di mettere la mia faccia nell'acqua. L'ho fatto, e odiavo ogni secondo, ma la mia volontà di farlo significava che potevo allungare e nuotare per un paio di metri senza un galleggiante per la prima volta in vent'anni. Sono contento di quello per cominciare – in realtà ne sono felice. Spero di riuscire a nuotare un po 'più in là, ma ciò significherà uscire dalla mia profondità senza farmi prendere dal panico. Questo sarà il prossimo blocco da superare. Guarda questo spazio…

Solutions Collecting From Web of "Rivendicazione del territorio di ritorno da OCD"