Riflessione e gratitudine possono deviare la rabbia di notizie false

Lesley Stahl dice che Trump ammette di usare “notizie false” per screditare i giornalisti.

Wikimedia Commons

Lesley Stahl ai Peabody Awards

Fonte: Wikimedia Commons

In una stagione di frenesia della campagna che ha preceduto i midterms del 2018, le accuse di “notizie false” vengono lanciate contro la stampa legittima. Piuttosto che essere trascinati nella rabbia quando la stampa libera è calunniata, possiamo respingere la retorica ingannevole e scegliere la riflessione e le parole di gratitudine.

Per i prossimi mesi, potremmo essere bombardati da slogan, esagerazioni e falsità divergenti. I media mainstream si chiameranno notizie false solo per offuscare la verità. A volte sarà facile imparare la verità e talvolta confondere.

L’intelligence americana contraddice Trump

Il 2 agosto 2018, quattro membri della US Intelligence Agency hanno tenuto una conferenza stampa e hanno denunciato il coinvolgimento della Russia e di altri attori stranieri nelle nostre elezioni. Qualche ora dopo, Trump ha elogiato il suo incontro con Putin e ha criticato la “beffa russa” durante una manifestazione in cui ha definito “finta, finta notizia disgustosa” mentre indicava i media. Queste parole hanno rallegrato la sua base, ma hanno sofferto le persone che credono in una stampa libera e hanno capito che non stava dicendo la verità.

Inganno di notizie false

Questo grido “finta notizia” è apparentemente intenzionale. Lesley Stahl ha detto in un’intervista a Judy Woodruff di PBS News che Trump le ha detto che continua a martellare la stampa in modo che quando scrivono storie negative nessuno ci crederà. Lei disse:

Sono solo io, il mio capo e lui – ha un ufficio enorme – e sta attaccando la stampa. Non c’erano telecamere, non c’era niente e ho detto, ‘Questo si sta stancando, perché lo stai facendo? Lo stai facendo ancora e ancora ed è noioso. E ‘ora di finirlo, hai vinto la nomination. E perché continui a martellare su questo?

E lui disse: “Sai perché lo faccio? Lo faccio per screditare tutti voi e umiliarvi tutti così quando scrivete storie negative su di me nessuno vi crederà. ” (Intervista a Lesley Stahl / Real Clear Politics.)

A volte captare notizie false è semplicemente così. Tuttavia, sappiamo che ci sono modi per individuare notizie false anche se sono potenti e confuse. Per non rimanere intrappolati in storie deliberatamente ingannevoli, le persone hanno semplicemente bisogno di pensare un po ‘.

Diventa riflessivo. Spesso le persone non si fidano di se stesse. Nel caso di Trump, dirà tutto ciò che serve per placare la sua base. Ma tale retorica può scivolare nel proprio pensiero e creare confusione. Secondo il professor Steven Sloman della Brown University sembra che un’illusione di comprensione “emerge perché le persone non riescono a distinguere ciò che gli altri sanno da ciò che essi stessi sanno”.

Ad esempio, può essere visto come un mix di comprensione confondendo il pensiero o la conoscenza di altre persone con il proprio. Per superare questo problema, dice, “Il trucco è non solo giungere a una conclusione, ma per verificare quella conclusione.” (Perché facciamo finta di conoscere le cose: Psicologia etica)

Esprimere gratitudine. Ecco come la gratitudine può aiutare: il professor Robert Emmons dell’Università della California, Davis, è caporedattore del Journal of Positive Psychology . Ha detto in una precedente intervista con me:

“La gratitudine è un atteggiamento, non un sentimento che può essere facilmente voluto”, dice. Sembra che anche se non sei soddisfatto della tua vita come lo è oggi, ha osservato, “Se passi attraverso movimenti riconoscenti, l’emozione della gratitudine dovrebbe essere innescata. È come migliorare la tua postura e, di conseguenza, diventare più energico e sicuro di sé.

“Il cambiamento di atteggiamento spesso segue il cambio di comportamento. Vivendo la gratitudine che non sentiamo necessariamente, possiamo iniziare a sentire quella gratitudine che viviamo. “(Gratitudine come scienza)

March for Our Lives, YouTube

Fonte: March for Our Lives, YouTube

È importante trovare modi e situazioni per cui essere grati durante questi momenti di divisione. Forse allontanarsi dalle notizie false e concentrarsi sul lavoro che i giovani studenti di Parkland stanno facendo per ottenere il voto in tutto il paese. Partecipare. (L’attivismo è diventato un atto d’amore dopo le riprese degli studenti)

Inoltre, ecco un’interessante intervista con May McCarthy della rivista Forbes a giugno. Mentore e consulente con i CEO, utilizza una tecnica di gratitudine che implica ringraziare prima di raggiungere il proprio obiettivo:

“Quando ho iniziato ad essere grato per le cose che volevo in anticipo, come i grandi dipendenti che hanno lavorato per noi, che erano facili da gestire e gli autori di se stessi e cose del genere, quello che ho scoperto è che potrei notare di più possibilità di intraprendere azioni in linea con i miei obiettivi. Quindi la gratitudine in qualche modo aveva questa capacità di illuminare più possibilità. Così ho iniziato a essere grato per le cose che volevo, e l’ho formulato come se lo avessi già fatto. “(Questa Routine del Mattino è la chiave del successo)

Strategie di social media. Anche se potrebbe non essere grato in anticipo per l’esito elettorale del candidato preferito, ecco quattro strategie da utilizzare sui social media che possono avere un esito personale positivo.

  1. Esprimere gratitudine per una stampa libera piuttosto che lanciare insulti a Trumpers.
  2. Essere grati per elezioni libere e diventare attivi nel processo politico.
  3. Pubblicare notizie positive per sopraffare la negatività che prevale.
  4. Sfidare te stesso a rispondere in modo fattuale anche agli insulti.

Ecco come: dopo che un utente di Twitter ha sostituito la faccia di Chelsea Clinton con la marionetta, Howdy Doody, ha risposto:

“Grazie a Richard e a tutte le persone di @Twitter che mi hanno paragonato a Howdy Doody”, ha scritto. “Ora conosco un po ‘di lui, incluso il fatto che si è opposto ai bulli e credeva di essere gentile con gli animali. Sono sempre felice di stare dalla parte degli alleati e della gentilezza. Grazie ancora!”

Da un film del 2003, The Fighting Temptations, con Cuba Gooding, Jr. e Beyonce, le parole del reverendo Lewis continuano a risuonare: “Ama i tuoi nemici, li farà impazzire.” Ancora più importante, è meglio per la tua salute evocare le parole positive piuttosto rimuginano su quelle negative.

Copyright 2018 Rita Watson

Solutions Collecting From Web of "Riflessione e gratitudine possono deviare la rabbia di notizie false"