Riesci a capire, tollerare e superare la tua ansia sociale

Shauna era una donna giovane, attraente e articolata. Era anche molto perfezionista e autocritica. Dopo ogni incontro sociale, lei avrebbe analizzato ciò che aveva detto e fatto. Ha rivisto, interrogato, ossessionato e criticato ogni gesto e ogni parola che lei ricordava uscendo dalla sua bocca. Era così critica che raramente percepiva che l'incontro andava bene. Relazionarsi con le persone è diventato molto avverso per lei. Diventò molto socialmente ansiosa. Puoi biasimarla per non voler socializzare?

Avere l'ansia sociale sembra essere la norma oggi. Ora quello che si chiamava timidezza si è trasformato in un'etichetta più formale? Pochissime persone si presentano sicure e senza stress mentre iniziano gli incontri sociali. Spesso, una situazione sociale è preceduta dall'indifferenza o persino dal terrore. Ci sono quelli che provano ansia e persino panico quando cercano di avvicinarsi e conoscere qualcuno. Molti sembrano aver bisogno di auto-medicare con alcol, erba, o una droga più dura, che non ci può essere una piccola domanda su come una dipendenza può essere innescata.

Non c'è da meravigliarsi che molte più persone diventino socialmente ansiose. C'è stata una proliferazione di telefoni cellulari, chat room basate su computer, messaggi di testo, twitter, servizi di incontri su Internet e Facebook. Non è comune per molti iniziare le relazioni oggi quando non sono nemmeno faccia a faccia? Molti iniziano scrivendo, mandando sms e twitter. È divertente che così spesso questo scritto sia chiamato parlare.

In realtà iniziare a parlare al cellulare può essere un enorme passo avanti nella familiarità e rappresentare un gradino più alto raggiunto nella gerarchia dell'intimità. Ryan osservò … "Amico, so che sto arrivando da qualche parte con Mallory perché stiamo parlando adesso!"

Riesci a immaginare lo stress che può essere generato quando incontri in realtà faccia a faccia e parli? Le persone spesso non sono così abituate. Stanno esplorando un nuovo territorio. Sei sorpreso che così tanti siano incerti e ansiosi? Hanno poca pratica e mancanza di fiducia.

Alcuni hanno l'ansia sociale perché sono come Jack. Era uno studente di college brillante e attraente, poco più che ventenne. Ogni volta che cercava di avvicinarsi a una donna per un appuntamento, palpitazioni, vertigini, bocca secca o mal di testa lo assediavano. Spesso ha avuto attacchi di panico su vasta scala, e la sua ansia era così grande che quando ha cercato di conversare, non era in grado di concentrarsi e non era sicuro di cosa dire. Inoltre, sentiva spesso che la sua voce si spezzava e temeva che non sarebbe stato in grado di parlare affatto. Divenne dolorosamente consapevole di questi sintomi. Mentre progrediva dall'adolescenza all'età adulta, non solo aveva i suoi problemi con cui vivere, ma anche l'anticipazione del loro verificarsi. Si sentiva inferiore e depresso.

Da bambino e da adolescente, è stato educato ad essere modesto e rispettare il sesso opposto. "Non toccare mai una ragazza in quei posti.", Fu ammonito. Era imbarazzato apparire nudo di fronte ai compagni, e le lezioni di ginnastica erano state traumatiche per lui. Durante i suoi anni di scuola media e superiore, era terrificato nel lasciare che gli altri vedessero il suo corpo. Non gli piaceva il pensiero di fare la doccia in pubblico e correva la sua classe nello spogliatoio in modo che potesse essere fatto prima che arrivassero gli altri. Questa vergogna persisteva nella sua vita adulta, ed era particolarmente turbato dall'idea di spogliarsi di fronte al sesso opposto.

Si rese conto che anche se sentiva di non poter funzionare quando era ansioso, era comunque in grado di camminare, parlare e pensare. Non era paralizzato dai suoi sentimenti, come a volte temeva di dover essere. Prendendo piccoli passi e acquisendo abilità sociali, Jack è stato in grado di imparare ad ascoltare e conversare più liberamente con i coetanei; ha esplorato i suoi sentimenti sulla sua sessualità. Accettò che era giusto avere impulsi sessuali, e iniziò a essere in grado di affrontare il suo enorme sentimento di vergogna e senso di colpa per essere sessuale. È importante sottolineare che il suo senso di benessere ha cessato di essere basato sul fatto che fosse in una relazione. Prima che reagisse in modo eccessivo se qualcuno non volesse uscire con lui e lo vedrebbe come la prova che non era desiderabile. Con queste regole nella sua testa, non c'era da meravigliarsi che fosse riluttante a provare quella che considerava una prova così minacciosa. Ha iniziato a vedere l'opportunità di avvicinarsi alle persone semplicemente come una possibilità di conoscerle meglio. Si rese conto che se non volevano uscire con lui, poteva essere per una serie di motivi che non riusciva a controllare, come ad esempio che erano impegnati o coinvolti con gli altri. "Mancano una possibilità di conoscermi", commentava quando era deluso da una data futura.

Jack crebbe vergognandosi, imbarazzato e a disagio per le sue pulsioni sessuali. Avere questi impulsi "sporchi" era indesiderabile, scomodo, e la sua sessualità era e rimaneva una pulsione istintuale indesiderata. Semplicemente non sapeva cosa fare al riguardo.

Cosa si può fare? Certamente, quando affronti lo stress in un modo che crea più stress, non stai affrontando bene. Di fronte a una crisi, abbiamo tre alternative: fare qualcosa che rende le cose migliori, fare qualcosa che mantenga le cose neutrali o statiche, o fare qualcosa che peggiori le cose. Se non puoi fare qualcosa di buono per te stesso, smetti almeno di fare cose che peggiorano le cose. Vuoi qualcuno che ami affrontare situazioni sociali bevendo?

Va bene sentirsi socialmente ansiosi. In effetti, credo che sia da aspettarselo. Non sarebbe meraviglioso poter ordinare i tuoi sentimenti come fai colazione in una tavola calda? Ogni giorno sperimentiamo l'esordio di centinaia di sentimenti indesiderati. La durata è sperabile per un breve periodo di tempo. Essere in grado di tollerare questi sentimenti e non di catastrofarli vivendoli è davvero importante. Quando iniziamo a orchestrare le nostre vite per evitare o sfuggire alla sensazione di ansia sociale, possiamo rimanere intrappolati, depressi e isolati. Questo può solo portare a sentimenti più indesiderati. Puoi imparare che anche se puoi sentirlo, non ti impedirà di vedere, camminare, parlare, ascoltare, gustare e sentire. Puoi sentire quella sensazione e andare avanti. Non sei paralizzato. A volte diventiamo ansiosi perché siamo ansiosi. La reazione anticipatoria può essere peggiore della realtà. Quante volte hai temuto di andare a quella festa, solo per sentirti in seguito alla tua sorpresa, ti sei davvero divertito? Riattivi te stesso.

Solutions Collecting From Web of "Riesci a capire, tollerare e superare la tua ansia sociale"