Ricordi italiani: creare "A Time" per la nonna

Fonte: Rita Watson / Family Album

La settimana scorsa, ho fatto una passeggiata al North End di Boston con un collega. Mentre indicava la casa dei cugini e parlava di crescere in italiano, ricordai la mia crescita da nonna e nonno. Proprio come il North End era un posto sicuro dove i giovani ragazzi giocavano a palla in strada – sorvegliati dai nonni con sigari seduti sui gradini – la nostra comunità era sorvegliata da donne con aghi da maglia che dondolavano sui loro portici. Se ci avventuravamo troppo lontano dal quartiere, la nonna avrebbe ricevuto una chiamata sui suoi nipoti erranti: " I bambini vagano.

Una visita al North End è sempre nostalgica. Con mia sorella, visitiamo negozi che hanno portato ricordi ai nostri genitori, ricordi che hanno apprezzato. Poi ci ricordavamo di nostra madre da ragazza. Lois ha raccolto una storia pittorica in un album in pelle di pagine fotografiche nere. Guardando di nuovo in un balsamico giorno autunnale, ci siamo imbattuti in foto delle feste in spiaggia di nostra madre con i suoi colleghi della compagnia telefonica. La nonna ha chiamato quegli eventi "un momento".

Circa 14 anni fa, Sidonie Smith e Julia Watson dell'Università del Minnesota hanno sottolineato l'emergere del ricordo come un campo di studio distinto. I ricercatori hanno anche sottolineato il valore della scrittura di memorie come terapia per gli individui.

La nonna parlava spesso di quelle riunioni. Ha detto che le ragazze avrebbero creato "un tempo" per distogliere la mente dalle preoccupazioni per i ragazzi in guerra. "E cosa ho fatto tutto il giorno?" Fece entrambe le broncie e sorrise. "Ho cucinato per tutti loro."

Tecnicamente "un tempo" era un termine associato a un evento significativo. Quando nostra madre ha parlato di creare "un tempo" alla Water House, ha detto che avrebbe trovato ogni possibile scusa: lettere da fidanzati, una promozione per una delle donne, o solo un estemporaneo, "Facciamo la mamma giorno felice".

Patrimonio italoamericano nel North End

Forse la migliore descrizione di "un tempo" è interpretata da Ed Iannuccilli di Ed Writes nel suo libro "What Ever Happened to Sunday Dinner and Other Stories".

A Boston, le persone possono trovare molte descrizioni di "una volta" e storie sulla loro eredità italiana presso la I AM Books, la prima libreria americana italiana nel Paese.

E per il sapore pieno della vita della comunità italiana, la Newsletter del North End Waterfront è un dono d'amore del redattore e fotografo Matt Conti. Oggi abbiamo visto che Ben Affleck girerà le scene di "Live By Night" nel North End la prossima settimana. Una buona scusa per "un tempo".

Tempo di festa di nostra madre

The Water House era un posto perfetto per riunirsi perché il suo prato anteriore si estendeva fino alla spiaggia. E non c'è mai stato bisogno di un appuntamento per la pioggia. Con un portico avvolgente e il foyer d'ingresso dei posti vicino alle finestre, da 30 a 40 persone possono comodamente festeggiare e godersi la cucina della nonna.

Alla nonna piaceva ricordare, dicendo: "Preparavo le mie pizzette fritte, versavo sugo di pomodoro fresco e poi aggiungevo mozzarella grattugiata. Dovresti vedere come quelle ragazze li hanno inghiottiti. E i miei carciofi ripieni non potevano farcela. "

Apparentemente questi erano solo spuntini. Nessuna raccolta sarebbe completa senza salsiccia e peperoni fritti della nonna, ravioli fatti in casa e parmigiana di melanzane. Posso solo sentirla dire " Mangia. Mangia . Questo metterà della carne sulle tue ossa ".

Poi, come faceva sempre con noi, dopo aver ammucchiato secondi di ravioli sui nostri piatti, lei ci ricordava: "Salva un po 'di spazio. Papà tornerà presto a casa con la pasticceria italiana. "

Come abbiamo appreso dalle nostre zie, alla nonna piaceva dire alle sue figlie festanti, alle loro fidanzate e ad alcuni uomini che non erano entrati nell'esercito: "Finché papà non arriva con la cannoli- Mangia . Ti terrà lontano dalle tue preoccupazioni. E confida che il buon Dio porti i nostri ragazzi a casa. Allora aspetta e vedi che tempo avremo qui. "

Creare memorie

Mentre guardiamo attraverso gli album di foto in bianco, nero e seppia, è più che un semplice ricordo, sta abbracciando la storia familiare.

Rita Watson
Fonte: Rita Watson

E la ricerca ha dimostrato che le coppie che condividono ricordi e pianificano eventi che spesso rivelano che stanno generando nuovi legami tra loro. Attraverso il ri-vivere i ricordi di nonni e genitori, pasti condivisi e amicizia, creiamo un nuovo ciclo di riverenza, rispetto e gratitudine.

Per i nostri genitori, è sempre stato "un momento". Anche durante i loro 69 anni di celebrazione del matrimonio, hanno rivissuto i ricordi e ballato sulla melodia: "Come il tempo passa".

( La Fiorentina Pera e una borsa da sposa è su www.ritawatson.com )

Copyright 2015 Rita Watson

Lettura Autobiografia – Una guida per interpretare la vita Narratives / U of Minnesota Press, 2001

The Personal Memoir – Purdue Online Writing Lab / Purdue University

The Walking Story Book: A Talk With Dr. Linda Joy Myers, Mark Matousek / Psychology Today

Solutions Collecting From Web of "Ricordi italiani: creare "A Time" per la nonna"